martedì , 27 Settembre 2022

Home / LG: ecco gli smart TV dedicati alle crypto! | Confermata la svolta NFT per…

ANCORA NOVITA LG

LG: ecco gli smart TV dedicati alle crypto! | Confermata la svolta NFT per…

LG presenta ufficialmente l’impianto tecnologico che permetterà alle prossime smart tv di interagire con NFT e criptovalute, a pochi giorni di distanza dagli ultimi aggiornamenti sul suo wallet proprietario. Si chiama LG Art Lab l’ecosistema che permetterà di acquistare e scambiare Non Fungible Token direttamente dal proprio televisore.

Torniamo quindi a seguire gli aggiornamenti che il colosso di Seoul non manca di rilasciare con una frequenza ormai settimanale, a dimostrazione di come l’intero comparto sia vivo e appetibile più che mai, con i grandi marchi che continuano a puntarci senza esitazione.

Un segnale di forza importante per $HBAR, che è il network che in queste ultime settimane sta collaborando tra le altre cose proprio con LG e che possiamo trovare anche su Capital.com –  vai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il top degli STRUMENTI DI TRADING (piattaforma perfetta per fare auto trading crypto) – intermediario che ci propone accesso a 476+ cripto asset, tutti scelti tra i migliori per quanto riguarda il mondo dei network infrastrutturali e anche con una scelta importante di proposte emergenti.

Al suo interno strumenti di livello professionale come MetaTrader 4 e TradingView, che offrono entrambi una prospettiva pro in termini di strumenti offerti e di analisi tecnica. Possiamo inoltre investire con il WebTrader interno che è dotato di intelligenza artificiale per l’analisi del portafoglio. Con 20€ di investimento minimo possiamo passare al conto reale di trading.

Ancora LG, che diventa mattatrice del mondo cripto-industriale

Ed eccoci di nuovo a parlare di LG. Come promesso, cerchiamo di non farci sfuggire nemmeno un episodio di quella che ormai è diventata una vera e propria telenovela su blockchain, con le immancabili puntate a scandire il ritmo serrato degli aggiornamenti.

LG accelera per l’integrazione di blockchain e NFT

L’ultimo in ordine temporale, e che arriva a pochi giorni di distanza dall’annuncio di sua imminenza Wallypto, è in realtà un approfondimento sulle novità che i discendenti di Koo In-hwoi hanno in serbo per LG Art Lab, ecosistema che permette alle TV di Seoul di interagire con le tecnologie di nostro interesse.

Della sua esistenza eravamo al corrente da tempo, grazie a quello che ormai abbiamo preso come autorevole informatore su tutto ciò che il comparto ha in serbo per noi nel breve termine. Stiamo parlando di Mike Kondoudis, che non molto tempo fa aveva svelato i piani NFT di LG e dell’allora in fieri LG Art Lab, col solito tweet a spoilerare la domanda di deposito.

Oggi siamo in grado di darvi qualche dettaglio in più: le smart TV LG presumibilmente top di gamma potranno essere utilizzate per acquistare, scambiare e vendere NFT su LG Art Lab Marketplace, ambiente ovviamente proprietario e destinato ai clienti del brand.

I modelli OLED con webOS 5.0 equipaggiate con tale impianto forniranno inoltre aggiornamenti sulle novità in arrivo dal mondo dell’arte, e avvertiranno di futuri drop NFT con tanto di conto alla rovescia. Su questo aspetto ancora non abbiamo tutti i dettagli, ma a quanto sembra si parla di arte da collezione. Quale miglior campo di spendibilità per il wallet proprietario LG, ormai prossimo al debutto?

La società non si fermerà qui

Su Wallypto ci siamo già profusi negli elogi del caso, con l’aggiornamento di oggi che ci offre qualche dettaglio in più. Come prevedibile, è possibile gestire i propri asset digitali direttamente dal televisore: è sufficiente inquadrarli via QR per aggiungerli al wallet. Asset che poi possono essere venduti su LG Art Lab Marketplace, in totale autonomia e direttamente dalla TV.

Stupiti? Un po’ lo siamo anche noi, ma non più di tanto, sapendo che quello dei Non Fungible Token è un mercato che dovrebbe arrivare a muovere qualcosa come 230 miliardi di dollari entro il 2030, stando alle stime che ci arrivano da accreditati studi di settore. Si spiega così la competizione NFT a cui partecipa anche Samsung, altro brand che non ha bisogno di presentazioni e che di certo non starà a guardare passivamente cosa combinano i cugini di Seoul.

Rimaniamo come al solito in attesa di scoprire quali sono le prossime mosse di casa LG, con i riflettori puntati anche su Samsung che, smartphone a parte, da un po’ di tempo non ci dà notizie on chain sul fronte Smart TV. Sarà mica la classica quiete prima della tempesta?

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.
Criptovaluta.it è su Google News !
Resta aggiornato sulle ultime news elaborate dal centro studi di Criptovaluta.it per Google News - clicca su questo link e poi sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *