Home / Gameplay Galaxy: arriva una pioggia di fondi! | E c’è Solana Ventures…

GAMEPLAY GALAXY FONDI

Gameplay Galaxy: arriva una pioggia di fondi! | E c’è Solana Ventures…

Gameplay Galaxy prepara il suo ingresso nel mondo del gaming on chain grazie a un fondo di quasi 13 milioni di dollari. Il primo titolo sviluppato secondo il nuovo paradigma sarà Trial Xtreme, gioco di corse in cui gli utenti possono guadagnare sulla base dei risultati conseguiti in pista.

Approccio deciso per la giovane software house di San Francisco, che punta sulla felice formula del P2E seguendo la strada tracciata dai colossi del settore. A guidare il round troviamo Blockchain Capital, e tra gli altri investitori spunta il nome di Solana Ventures, realtà che sta iniziando a fare spalle larghe nei confronti dei big.

Un altro successo imprenditoriale per Solana con il suo braccio dedicato agli investimenti? Possiamo parteciparvi indirettamente con eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con 100.000$ di capitale di prova e STRUMENTI TOP – intermediario che ci garantisce accesso al top del mercato con 78+ asset cripto già listati e la possibilità di investire anche con strumenti avanzati.

Intermediario che propone anche un ottimo sistema per il Copy Trading, con all’interno strumenti per copiare i più bravi e anche per spiare i loro investimenti. E possiamo anche affidarci al mondo delle cripto tramite gli Smart Portfolios, che offrono panieri diversificati con al loro interno i migliori asset di questo comparto. Con 50$ possiamo passare al conto reale.

Un altro investimento nel gaming per Solana Ventures

Gameplay Galaxy nasce a San Francisco sul finire dello scorso anno per volere di Dmitry Burlakov, CTO affiancato da Maya Gurevich Kagan, COO con trascorsi in Google, e dal CEO Doron Kagan. Nomi non troppo noti nell’ambiente del crypto gaming, ma a cui si deve il progetto che ha attirato le attenzioni di Blockchain Capital, venture capital locale con 137 investimenti all’attivo.

solana ventures investe
Solana Ventures Investe

Uno di questi servirà a finanziare Trials Xtreme, gioco racing in stile P2E in cui i giocatori hanno la possibilità di monetizzare a suon di giri veloci, pole position e vittorie. Perlomeno in assenza di ulteriori dettagli sul fronte meccaniche di gioco ci piace immaginarlo così, con NFT a pioggia per chi dimostra di avere il piede più pesante in griglia.

A quanto apprendiamo dai comunicati Trials Xtreme sarà solo il primo capitolo di una serie che potrà contare su una piattaforma Web3 sviluppata grazie anche ai 12,8 milioni di dollari raccolti da Blockchain Capital nel primo round di finanziamenti. Cifra se vogliamo non fantascientifica considerando gli investimenti che i giochi su blockchain riescono a smuovere, ma nemmeno di piccola portata, a dimostrazione che i progetti P2E tirano e non poco.

Il Web3 sta riscrivendo i paradigmi del gaming, con gli utenti che finalmente possono partecipare agli utili generati dai titoli, guadagnare, interagire e persino prendere decisioni in azienda. Secondo i vecchi schemi le software house erano proprietarie di introiti, dati degli utenti, software, insomma: tutto.

Le parole di Doron Kagan colgono nel segno: ormai tutti, a parte Microsoft, conoscono gli ingredienti che fanno da spartiacque tra un titolo avvincente e un progetto di successo. La formula magica, che amiamo sintetizzare forse sin troppo nell’acronimo P2E, è ben riconoscibile all’interno di Trials Xtreme, gioco con cui i tre imprenditori si presentano sul mercato.

Una formula che funziona?

Che la formula portasse in seno le caratteristiche tipiche di un progetto sul quale vale la pena investire se ne sono accorti anche dalle parti di Solana, o meglio ai piani alti della sua divisione incaricata di scovare e foraggiare i casi emergenti su cui scommettere.

Tra gli investitori che hanno creduto nella scommessa di Blockchain Capital troviamo Yield Guild Games, che vanta collaborazioni con Animoca Brands, Hustle Fund, Mysten Labs, Com2uS, Merit Circle, e ovviamente Solana Ventures, sperando di non aver dimenticato nessuno.

La divisione di $SOL incaricata di finanziare e fare da incubatore a progetti e protocolli sulla sua stessa rete, si muove anche su altre blockchain, e seguiamo le sue mosse già da tempo. Grazie alle spiccate capacità di capitalizzazione mostrate all’epoca, l’abbiamo vista lanciare un fondo da 150 milioni di dollari sul finire dello scorso anno, proprio nei giorni in cui a San Francisco nasceva Gameplay Galaxy.

Caso fortuito, ma che magari sarà di buon auspicio: abbiamo assistito al boom di Solana nel gaming in tempi più recenti, a dimostrazione della bontà di un progetto che tiene nonostante il bear market. Sarà lo stesso anche per i tre di Gameplay Galaxy?

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.
Criptovaluta.it è su Google News !
Resta aggiornato sulle ultime news elaborate dal centro studi di Criptovaluta.it per Google News - clicca su questo link e poi sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *