Home / [RUMORS] Binance torna in Corea! | ha comprato Gopax

Gopax Binance

[RUMORS] Binance torna in Corea! | ha comprato Gopax

Secondo quanto è stato riportato dalla testata coreana Decenter, Binance avrebbe acquisito Gopax, uno dei principali cinque exchange della Corea del Sud, per una mossa che dovrebbe permettere allo scambio di proprietà di CZ di tornare ad operare a Seul.

Una mossa che segue quanto in realtà l’exchange sta facendo già da qualche tempo nel Lontano Oriente, forse cercando di capitalizzare la ritirata di concorrenti come Kraken e anche di occupare il vuoto che inevitabilmente si è creato con il fallimento di FTX. La notizia è ancora da confermare da parte dei diretti interessati e sarebbe l’ovvia conseguenza di quanto in realtà anche i leader di Binance hanno discusso negli ultimi mesi.

Un buon segnale per il mondo cripto? Nel caso in cui dovesse essere un segnale della ripresa dell’espansione in una delle zone geografiche più importanti per il comparto, assolutamente sì. E possiamo investire anche su $BNB, che è il token più rappresentativo di Binance, ricorrendo ai servizi che sono offerti da eToroprova qui il suo ESCLUSIVO sistema di TRADING AUTOMATICO – che offre nel complesso 78+ cripto asset, scelti tutti tra i migliori anche in prospettiva di lungo periodo.

Binance sta per rientrare nel mercato coreano?

La Corea del Sud è da sempre legata a doppio filo al mondo delle criptovalute e no, non solo perché era la patria di Do Kwon. I volumi per abitante sono tra i più interessanti al mondo e il mercato da quelle parti è uno dei più attivi, motivo per il quale anche molti exchange esteri hanno provato a mettere piede a Seul. Binance era uno di questi, anche se poi ha abbandonato il paese a causa di divergenze con alcuni regolamenti che sarebbero stati implementati.

Conferma Binance Gopax Corea del Sud
Manca ancora la conferma ufficiale

Ora, almeno secondo quanto riporta la testata coreana Decenter, potremmo avere un bis, tramite l’acquisizione di un exchange locale, ovvero Gopax. Sempre secondo la medesima testata coreana, Binance punterebbe però a lasciare inalterata la governance dell’exchange, con un’entrata, o meglio un ritorno nel mercato coreano in punta di piedi.

Né Gopax né Binance hanno confermato per il momento l’acquisizione, con la notizia (o la smentita) che dovrebbero a questo punto arrivare a breve.

Cosa cambia per Binance

Tornare su un mercato così importante, nel caso in cui la notizia dovesse essere confermata, sarebbe un ottimo segnale per Binance, che continuerebbe così ad ampliare la sua offerta anche a livello geografico.

Si tratterebbe di un buon ponte anche per tanti progetti coreani, perché l’ingresso di Binance come operatore, seppur indirettamente, ne favorirebbe l’espansione a livello internazionale. Staremo a vedere come si evolverà la vicenda, mentre il grosso del mercato degli intermediari sta invece cercando di concentrarsi su attività già fruttuose e riducendo la propria espansione anche nel Lontano Oriente. Soltanto qualche giorno fa Kraken ha annunciato l’abbandono delle attività in Giappone, citando la necessità di concentrare i propri sforzi su business maggiormente redditizi.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments