Home / Binance annuncia Mirror | Sicurezza incrementata per alcuni clienti

Binance Mirror istituzionali

Binance annuncia Mirror | Sicurezza incrementata per alcuni clienti

Binance vuole fare l’asso pigliatutto. E per farlo cerca di pescare nuovi clienti tra gli istituzionali, inaugurando un nuovo servizio, Mirror, che permetterà agli investitori di un certo spessore, di fare trading con il collaterale che non dovrà mai muoversi dai loro cold wallet.

Un servizio interessante, in particolare in una fase così delicata per quanto riguarda la fiducia che il grande pubblico ha degli exchange, fiducia che dovrà essere pazientemente ricostruita dopo il caos portato sul mercato da FTX. Una mossa interessante per Binance, che potrebbe avere dei riflessi ulteriori sul suo dominio assoluto e totale del mercato, almeno per volumi.

Avrà dei riflessi anche su $BNB? Staremo a vedere. Chi vuole valutare un’esposizione potrà farlo con eTorovai qui per testare le FUNZIONI TOP anche AUTOMATICHE gratuitamente – un intermediario che offre anche il top per quanto riguarda gli strumenti di analisi tecnica. E che potremo utilizzare anche per investire automaticamente.

Binance annuncia il suo nuovo programma Mirror

La questione è più complessa e interessante di quanto potrebbe sembrare di primo acchito. Binance, che è il primo exchange per volumi, ha appena annunciato l’arrivo di un nuovo servizio all’interno della sua piattaforma. Si chiama Mirror e permetterà a certi investitori di postare collaterale senza che questo si muova mai dai loro cold wallet. Un servizio che dovrebbe offrire un livello aggiuntivo di sicurezza, almeno sulla carta.

I destinatari saranno i clienti istituzionali, per una soluzione che non è chiaro se potremo vedere anche per i trader indipendenti. Ma come funziona?

Con Binance e con il quo Qualified Wallet si potrà mantenere il collaterale al sicuro, in cold storage, e averne una replica all’interno della piattaforma di trading. Una mossa che, almeno a nostro avviso, ha come obiettivo principale quello di migliorare la sicurezza delle proprie piattaforme, anche percepita. Una sicurezza dei quali oggi in molti dubitano non per problemi diretti di Binance, ma per quanto abbiamo visto in realtà accadere a FTX e a diverse consociate.

Vuoi saperne di più sugli exchange? Gli abbiamo dedicato la prima puntata del nostro Podcast.

La sicurezza è una priorità massima per le istituzioni che vogliono anche avere accesso alla liquidità importante che Binance Exchange offre. Binance Mirror coniuga il meglio dei due mondi. Abbiamo passato gran parte dello scorso nano migliorando il processo, per aiutare i nostri clienti a sbloccare la liquidità dei loro asset che sono conservati nei nostri cold wallet. Siamo molto felici riguardo il risultato e non vediamo l’ora di presentare le prossime feature che miglioreranno ulteriormente la funzionalità di Binance Mirror.

Questo il comunicato affidato al sito ufficiale di Binance Institutional da parte di Athena Yu, che è vice presidente di Binance Custody.

Cosa potranno fare i clienti istituzionali?

Se hanno depositi presso le soluzioni di custodia targate Binance, potranno replicarle all’interno dell’exchange senza che si muova neanche un singolo token. Vedremo poi in quanti decideranno di aderire a questa novità e se contribuirà ad ampliare il gap tra Binance e i servizi offerti dalla concorrenza diretta.

Mirror di Binance: presentazione
Questo in soldoni quanto offerto da Mirror

Per ora, chiaramente, il servizio non è attivo per i piccoli investitori che utilizzano questa piattaforma, e non è chiaro se un giorno verrà mai proposto qualcosa di simile a questa soluzione. Nel frattempo, noi di Criptovaluta.it continueremo a monitorare la situazione e ad analizzare che tipo di effetto Mirror avrà all’interno di un mercato cripto dove almeno i più importanti player se le stanno dando letteralmente di santa ragione.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments