Home / Crypto: LIMITE alle transazioni! | Unione Europea ci riprova… incredibile

PANOPTICON EUROPA

Crypto: LIMITE alle transazioni! | Unione Europea ci riprova… incredibile

Europa di nuovo alla carica. Limite di 1.000€ per i pagamenti crypto dei "self-hosted wallet". Si vota il 28.

Verrebbe anche da pensare che i problemi siano altri e più pressanti – ma non vogliamo essere tacciati di benaltrismo. Si consuma un autentico capolavoro nel testo sulle normative anti-riciclaggio che è attualmente in discussione al Parlamento Europeo e che sarà votato il prossimo 28 marzo. E con grande rammarico di tutti gli appassionati cripto, torna una norma che pensavamo di esserci lasciati alle spalle, dopo che fu espunta successivamente alle vibranti proteste del settore.

Per i pagamenti commerciali – e dunque praticamente per ogni tipo di utilizzo – i wallet self-hosted (vedremo poi cosa significa questa cervellotica locuzione inventata dall’Unione Europea) si tornerà ad un limite di 1.000€ di controvalore massimo, a meno che chi sta pagando non sia… identificabile.

Non è neanche chiaro chi, cosa e come dovrebbero occuparsi dell’identificazione, ma così stanno le cose: limite di 7.000€ per i pagamenti in contanti, mentre per le cripto, che evidentemente vengono percepite come una minaccia da Bruxelles, si tornerà al vecchio limite di 1.000€.

È un problema? Non per le crypto, ma per l’Europa

Partiamo dalla definizione di self-hosted wallet. Si dovrebbe trattare, a meno di ulteriori cervellotiche spiegazioni fornite a posteriori dal legislatore europeo, dei wallet che gestite per conto vostro, che si tratti di hardware wallet o di altra tipologia. In altre parole, se siete fuori dagli exchange e se il vostro wallet non è controllato da terzi, chi riceve il pagamento dovrà verificare la vostra identità. La cosa creerà dei canali preferenziali per wallet custodial che sono meno sicuri, ma forse proprio questo si voleva ottenere.

Torna limite UE
Torna un cervellotico limite

Il limite è di 1.000€ per le transazioni commerciali:

a patto che il consumatore o il proprietario di tale indirizzo non sia stato identificato.

Chiaramente una norma tesa a limitare il riciclaggio, ci diranno da Bruxelles, riciclaggio a mezzo cripto sul quale però non esiste uno straccio di prova e che vive, almeno per il momento, nelle fantasie di Christine Lagarde di BCE e di altri burocrati di altissimo livello, che sembrano ignorare anche i dati raccolti dal Tesoro USA.

Si vota a breve

E di tempo per cambiare le cose non ne è rimasto. Rimangono tanti quesiti: perché un limite al contante? Perché è superiore di 7 volte a quello delle criptovalute? Che tipo di risultato si voleva ottenere? C’entra qualcosa l’introduzione dell’Euro Digitale, che in Europa viene discussa molto meno che, ad esempio, negli Stati Uniti?

Il continente dei diritti, così come amano chiamarlo gli uffici stampa dell’Unione, dovrebbe forse rispondere a queste domande e rendere conto ad una popolazione di quasi 450 milioni di abitanti. Sì, perché discussioni di questo tipo, che impattano in modo così radicale sulle libertà economiche di ciascuno meritano una discussione politica e pubblica approfondite, che non si limitino alle tre istituzioni UE.

Questo a patto di voler rimanere il continente dei diritti e non il continente dove la popolazione deve accettare qualunque mattana in nome dell’anti-riciclaggio, senza che ci sia uno straccio di prova a sostegno delle decisioni prese, operando sulla paura della popolazione e agitando spauracchi inesistenti per limitare la libertà di operare di ciascuno.

Certo è che da un continente dove il capo della Banca Centrale afferma che l’Euro Digitale sarà necessario per combattere gli operatori privati dei pagamenti digitali, che spesso europei non sono, non è che ci si possa aspettare granché.

Iscriviti
Notificami
guest

3 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
francesco
francesco
11 mesi fa

sempre piu felice di aver respinto ogni volta l’adesione all’UE con percentuali clamorose… poi va beh, la figura di m che c’ha fatto fare credit suisse non ce la leva nessuno, ma perlomeno da noi non ho mai sentito alcun politico o politicante che sia sparare panzane tipo questa…. che si vergognino…

Coviddi
Coviddi
11 mesi fa

Il calendario andrebbe allungato.
Non per avere più giorni ma per titare più santi.
E non ci sarà più o meno nessuno che si opporrà a questo doppio pesismo (?)

Texty
Texty
11 mesi fa

Si certo buona fortuna, voglio proprio vedere come faranno a limitare le transazioni di wallet privati e soprattutto identificare il mittente col beneficiario 🤣