Home / News / Previsioni Bitcoin corrette, prezzo BTC mostra altri segnali negativi come previsto

Previsioni Bitcoin corrette, prezzo BTC mostra altri segnali negativi come previsto

Le nostre previsioni Bitcoin si sono rivelate corrette quando, nella giornata di ieri, avevamo previsto la presenza di segnali negativi sul cross BTC/USD. Oggi infatti il prezzo della criptovaluta conferma tali segnali, rimanendo in una posizione di vendita. Consigliamo pertanto di confermare lo scenario ribassista, entrando long con i migliori broker come eToro (clicca qui per il sito ufficiale) solo se Bitcoin avrà una chiusura giornaliera sopra i 7.400 dollari.

Analisi dei prezzi di Bitcoin 4 dicembre 2019

Recentemente, come avevamo commentato negli scorsi giorni, Bitcoin ha cercato di compiere alcuni tentativi di stabilirsi oltre i 7.400 dollari ma, in buona sostanza, la criptovaluta non è riuscita a guadagnare sufficiente slancio rialzista oltre tale livello di resistenza, rimanendo invece ben al di sotto della semplice media mobile a 100 ore.

Come risultato, gli orsi hanno preso il sopravvento e il prezzo è stato pressato al di sotto dei 7.320 dollari di supporto prima, e poi sotto i 7.200 e 7.180 dollari. Quindi, il prezzo ha toccato un nuovo minimo settimanale a 7.108 dollari, consolidando le perdite e dimostrando particolare difficoltà a risalire. La principale resistenza è posta a 7.240 dollari (recente livello di rottura), ma riteniamo che la rottura più significativa per i nostri comportamenti di trading sarà quella dei 7.400 dollari.

Dunque, lo scenario principale rimane ribassista, con il principale canale ancora attivo a 7.320 dollari. Al di sopra della resistenza di tale canale, la resistenza principale è posta ai già citati 7.400 dollari, e alla media mobile semplice a 100 ore.

Pertanto, solo una chiusura giornaliera sopra la barriera dei 7.400 dollari e la media mobile semplice a 100 ore potrà indicarci per un cambiamento di tendenza. In caso contrario, è probabile che il prezzo Bitcoin scenda ulteriormente al di sotto dei 7.100 dollari.

E in caso di conferma dello scenario ribassista? Attenzione all’area di supporto posta a 7.000 dollari. Se i tori non riuscissero a difenderla, il prezzo potrebbe iniziare un rapido declino verso i 6.500 dollari.

Come da previsioni, BTC entra in nuovo canale ribassista.

Leggi anche:

Entrare short o long con eToro?

Come abbiamo avuto modo di anticipare in apertura di questo approfondimento, il modo più semplice per poter fare trading online con le criptovalute è certamente quello di ricorrere al servizio professionale di un broker al top come eToro (clicca qui per il sito ufficiale), che ti permetterà di entrare short (ribassista) o long (rialzista) su Bitcoin, in modo semplice e sicuro.

Se vuoi approfittarne… ti consigliamo innanzitutto di documentarti su tutti i servizi che l’operatore può proporti dando uno sguardo alla nostra recensione esclusiva del broker eToro. Ti renderai in questo modo conto di quanto sia facile usare la piattaforma di trading dell’operatore, e – magari! – cercare il profitto con Bitcoin & co.

Se invece vuoi toccare con mano le qualità di eToro, non ti rimane che aprire qui gratis un conto di trading (bastano pochi minuti!): potrai anche farlo in modalità “demo”, spendendo i soldi virtuali del broker!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *