Home / Ethereum rimane sui 250 dollari, nuovo spazio per altri guadagni

Ethereum logo
Grazie alle sue caratteristiche uniche, riuscirà Ethereum a superare Bitcoin?

Ethereum rimane sui 250 dollari, nuovo spazio per altri guadagni

Come anticipato negli ultimi giorni, e come previsto correttamente anche ieri, Ethereum sta guadagnando slancio rialzista e recentemente ha testato la resistenza di 250 dollari. Il prezzo di ETH potrebbe ora continuare a salire al di sopra dei livelli di resistenza di 255 e 260 dollari.

Cerchiamo dunque di comprendere che cosa ci aspetta nelle prossime ore, e se convenga acquistare o vendere Ethereum, magari con un exchange di grandissima qualità come Coinbase (qui trovi il sito ufficiale).

Se vuoi saperne di più, ti ricordiamo che qui abbiamo parlato di Coinbase in una recensione completa. Buona lettura!

Ethereum testa i 250 dollari

Ieri, su queste pagine, abbiamo discusso sulle possibilità che il prezzo dell’Ethereum possa testare con successo la resistenza di 250 dollari. Effettivamente, il prezzo di ETH ha guadagnato slancio rialzista al di sopra del livello di 245 dollari e si è poi spinto un po’ più in su, formando un massimo a 251 dollari e al di sopra della media mobile semplice a 100 ore.

Il respingimento di ETH sulla linea dei 250 dollari non deve tuttavia preoccupare. Certo, c’è la possibilità che Ethereum imbracci un trend decrescente, ma per il momento riteniamo che la criptovaluta sia ben supportata, con il primo supporto importante posto a 242 dollari.

Di contro, sul lato positivo, che per il momento manteniamo come scenario centrale, Ethereum prima di monetizzare nuovi utili dovrà guadagnare rinnovato slancio al di sopra della zona di resistenza di 250 dollari, tenendo in considerazione che una resistenza piuttosto importante è già posta vicina al livello di 255 dollari e, superata tale soglia, ci si potrà spingere fino a 265 dollari. Qualsiasi ulteriore accelerazione oltre tale livello potrebbe far iniziare un forte movimento al rialzo, con il prezzo che potrebbe superare la resistenza di 275 dollari e testare così i 282 dollari, o addirittura i 295 dollari, già nei prossimi giorni.

Previsioni Ethereum lungo termine

Fin qui, qualche analisi su Ethereum sul breve termine. Ma che cosa accadrà a ETH nei prossimi mesi? Quali sono le view di maggiore respiro su questa criptovaluta?

Ricordiamo come, dal suo massimo storico di 1.400 dollari, Ethereum sia sceso di circa l’80%. A causa di un crollo della bolla delle ICO e dello spostamento dell’attenzione degli investitori dal mondo altcoin a Bitcoin, la prestazione storica di ETH è stata evidentemente peggiore di quella di Bitcoin, che dal suo massimo storico di quasi 20.000 dollari, ha perso ora meno del 50% (contro il -80% di Ethereum).

Ad ogni modo, sebbene a prima vista la performance di Bitcoin possa sembrare straordinariamente positiva rispetto agli altri token, in realtà ad essere ancora più impressionante è la prestazione di Ethereum.

Dando uno sguardo ai recenti dati storici, per esempio, ETH è cresciuto di oltre il 22% solo nella scorsa settimana, mentre nello stesso periodo di tempo, BTC è cresciuta solo del 14,45%. Un simile gap in favore di Ethereum ha evidentemente acceso le attenzioni della community criptovalutaria nei confronti di Ethereum, che alcuni ritengono possa sovraperormare le prestazioni di Ethereum ancora a lungo.

Dunque, le previsioni di lungo termine di Ethereum sembrano essere incoraggianti. Continueremo ad aggiornarle nei prossimi giorni.

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *