Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Bitcoin diventa Green: Si potrà minare senza inquinare!

Bitcoin diventa Green: Si potrà minare senza inquinare!

Si parla troppo – e senza alcuna cognizione di causa – dell’impatto ambientale di Bitcoin, data l’enorme quantità di energia elettrica necessaria per mantenere la blockchain e iscrivere nuove transazioni. Nelle scorse settimane si sono susseguite dichiarazioni al vetriolo di personaggi più o meno noti, tra i quali anche Bill Gates, che accusava la popolare criptovaluta di essere un autentico mostro per l’ecologia e l’ambiente.

Bitcoin Green - la rivoluzione di Argo
Sì, anche Bitcoin può essere green

Noi vi abbiamo già spiegato come stanno veramente le cose, sottolineando però che ci sono ancora ampi margini di miglioramento, per un protocollo che è effettivamente tra i più esosi in termini di potenza di calcolo richiesta e dunque di energia. La buona notizia arriva da DMG Solutions e Argo Blockchain, che stanno per lanciare una mining pool che girerà su energia rinnovabile.

Chi vuole investire su Bitcoin curandosi già da ora dei possibili impatti, può farlo tramite i CFD di eToro (qui per aprire un conto prova gratis), sistema che rappresentando il valore di BTC senza transazioni sulla blockchain, permette di puntare su questa criptovaluta senza impatti sull’ambiente.

Si chiamerà Terra Pool

Con un nome dall’ovvio sapore ecologista, che è il motivo principale per il quale sta nascendo questo progetto. A collaborare ci saranno Argo Blockchain e DMG, due giganti del settore, che sfrutteranno esclusivamente energia idroelettrica per minare Bitcoin. Un passo in avanti importante, almeno sul piano simbolico, con la speranza, confermata anche dal CEO di Argo, che altre aziende del settore possano seguirne le orme.

Speriamo che altre aziende nell’industria del mining Bitcoin seguano il nostro esempio, per dimostrare una sensibilità ambientale più ampia. Questo nuovo pool è un passo in avanti importante per la protezione del nostro pianeta, adesso e per le generazioni future.

Sarà secondo quanto affermato dalle aziende in modo congiunto, il primo sistema di Bitcoin mining basato completamente sull’idroelettrico, cosa che però dovrebbe essere verificato anche guardando a quanto viene fatto nel Lontano Oriente e in particolare in Cina, dove sono in realtà molte le aree del paese che ospitano grandi aziende di mining che sfruttano proprio l’energia a basso costo garantita dall’idroelettrico.

Rimane comunque, quello di DMG e Algo, un grande passo avanti anche in termini di immagine: qualcosa di terribilmente necessario, sopratutto mentre gli attacchi a Bitcoin hanno debolissime basi scientifiche e si basano su una narrativa distorta. Anche quando a farle sono personaggi del calibro di Bill Gates, che gode di una certa credibilità a prescindere.

Cosa cambia per il futuro di Bitcoin?

Molto in realtà – e non soltanto perché avremo a disposizione una mining pool ecologica. È il messaggio a dover interessare chi vuole investire in Bitcoin, il che vuol dire anche investire sulla credibilità di questo progetto decentralizzato.

Un messaggio che, per chi sa leggere tra le righe, è estremamente chiaro: la comunità, anche commerciale, che ruota intorno a Bitcoin, è capace di rispondere con i fatti a critiche, fondate o meno, che possono screditarne nome e reputazione.

Una risposta da community forte e da ecosistema ormai maturo a sufficienza da comportarsi anche secondo i canoni delle pubbiche relazioni che siamo abituati a vedere impiegati dalle imprese multinazionali.

Cosa succede intanto al prezzo di Bitcoin?

Bitcoin è tornato a crescere. Nella giornata di oggi si aggira intorno ai 56.000$, prezzo decisamente alto rispetto a quanto avevamo visto nella scorsa settimana, in seguito ad una violentissima correzione.

Ci siamo lasciati anche alle spalle i timori dovuti agli oltre 5 miliardi di contratti di opzione in scadenza, con il prevedibile trend positivo che si è innescato proprio come segnalato dalla maggioranza degli esperti. Le previsioni su Bitcoin tornano ad essere molto positive e i traguardi di medio periodo – fissati dalla nostra redazione intorno ai 100.000$ per token – ancora più credibili.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *