Home / Ethereum arriverà a 2.000$? L’Opinione degli esperti…

Ethereum arriverà a 2.000$? L’Opinione degli esperti…

Ethereum può arrivare a 2.000$? Un traguardo nel quale in pochissimi credevano fino a pochi giorni fa, in quanto ETH è stata tra le criptovalute che hanno incassato la peggiore correzione, dopo una bull run che durava da inizio anno.

Ethereum corsa verso i 2000
Tutto sembrerebbe pronto: quota 2.000$ è ad un passo per Ethereum

E invece, nonostante qualche problema tecnico riguardante le commissioni, il progetto è tornato a crescere e forte dei prossimi update – e di un rinnovato entusiasmo sul mercato per il secondo progetto per capitalizzazione del comparto – si è riavvicinato prepotentemente al suo massimo storico. Dovremo cercare di capire se e quando Ethereum potrà tornare sopra quota 2.000$, superando il suo massimo di sempre. Con il token che nelle ultime ore ha fatto +5% e +20% nell’ultima settimana, il sentiment è più che mai positivo.

Facciamo ancora in tempo a posizionarci correttamente sul mercato. Con eToro (qui per il conto demo gratuito) possiamo operare su Ethereum sia in modalità diretta sia invece tramite CFD, con strumenti di analisi avanzati e possibilità gestire le nostre posizioni in modo avanzato.

Anche con Capital.com (qui per aprire il conto dimostrativo gratis) possiamo scegliere di fare trading su Ethereum. Con spread bassi e conto reale a partire da soli 20 euro.

Perché Ethereum è tornato a correre?

Potremmo rispondere in modo breve: perché si comincia ad intravedere la luce in fondo al tunnel. Dopo una crescita enorme del suo valore, il progetto ha messo sul tavolo diversi miglioramenti, che verranno implementati in una timeline fitta da qui al 2022.

Il primo obiettivo, quello più importante, è di sbarazzarsi del sistema PoW per la validazione dei blocchi, estremamente esoso in termini energetici e di calcolo – più lento in generale meno performante dei sistemi PoS. E questo obiettivo dovrebbe essere raggiunto entro la metà del 2022.

Gli Upgrade Berlin, dei quali vi avevamo comunque già diffusamente parlato, potrebbero aiutare il sistema Ethereum a superare il problema, diventato ormai annoso, delle alte commissioni per le transazioni. Un problema che aveva costretto già diversi progetti di finanza decentralizzata a spostarsi su reti più performanti, facendo perdere ad ETH un po’ di hype.

Il momento giusto per investire?

Noi di Criptovaluta.it non ci siamo mai nascosti dietro un dito e abbiamo sempre messo nero su bianco le nostre considerazioni, anche sul futuro delle principali criptovalute. Le nostre previsioni sul prezzo di Ethereum parlano chiaro: l’obiettivo dei 2.000$ prima e dei 2.500$ poi sembra essere alla portata di questo network, che sebbene non sia ad oggi il più performante, ha da un lato una grandissima penetrazione commerciale e dall’altro la capacità di rinnovarsi, anche andando contro gli interessi dei miner. Una combinazione che pochissimi progetti su blockchain, anche se commercialmente evoluti, possono dimostrare di avere.

Anche se moltissimi progetti di nuova concezione puntano ad offrire servizi nello stesso spazio di Ethereum, il network fa pesare un maggiore impatto commerciale e il fatto di essere arrivato molto prima sul mercato. Sono fattori che conteranno, sia sul breve che sul lungo periodo.

E intanto grandi banche, società di gestione fondi e grandi investitori puntano deciso su Ethereum: i prodotti finanziari strutturati che si basano anche sul prezzo di ETH spopolano, così come cominciano a diventare molto rilevanti i volumi che riguardano i futures che si scambiano nella più grande borsa del mondo per i titoli derivati.

Se dovessimo puntare anche la nostra reputazione su Ethereum, scommetteremmo decisi su un rialzo. Che potrebbe non verificarsi nelle prossime ore, ma che sul medio e lungo periodo sembra essere assolutamente inevitabile.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *