Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / AAVE, è massimo storico! Arrivano gli istituzionali

AAVE, è massimo storico! Arrivano gli istituzionali

Anche in questo caso lo avevamo già annunciatoAAVE lancia il suo supporto per i clienti istituzionali e il token vola sui mercati, superando il suo massimo storico e incontrando anche i livelli di target price che avevamo fissato con le nostre previsioni.

Un boom incredibile, per un token e un network che rimangono centralissimi nel mondo della finanza decentralizzata e che oggi sono in grado di proporre, ai clienti istituzionali di tutto il mondo, anche un ambiente compliant con le regole finanziarie. Un passo avanti enorme per tutto il comparto delle criptovalute, con un futuro che inizia ad essere scritto, nero su algoritmo, già nel presente.

AAVE pro per clienti istituzionali - il token vola
AAVE vola mentre diventa ufficiale il servizio Pro, per i clienti istituzionali

Non è assolutamente troppo tardi per intervenire sul mercato di AAVE. Troviamo il token via CFD anche sulla piattaforma cripto Capital.com qui per il conto demo illimitato e gratuito, intermediario con 235+ token a listino e che offre, oltre alla piattaforma proprietaria con intelligenza artificiale, anche MetaTrader 4 e TradingView in integrazione. E chi ha bisogno di segnali, può anche unire alla piattaforma i servizi di Trading Central.

AAVE nel mondo dei clienti istituzionali

E questa è una notizia che non è stata analizzata a sufficienza e della quale non si è compresa l’effettiva portata. Un ambiente DeFi, che però supporta pratiche necessarie per chi deve operare in ottemperanza alle regole finanziarie dei paesi in cui opera. Il risultato è quanto di più interessante abbiamo per la fusione definitiva tra finanza decentralizzata e… finanza decentralizzata regolamentata.

Senza che le caratteristiche tipiche dei sistemi DeFi in blockchain vengano meno: diffusione del consenso tramite algoritmo di validazione, ledger fisso e imperturbabile e sicurezza elevatissima.

Aaave Pro per le istituzioni [finanziarie, NDR]

È stata questa la conferma che è arrivata da Stani Kulechov, che è fondatore e CEO del progetto AAVE, tramite uno snippet di codice che conferma quello che era diventato, nel settore, il segreto di Pulcinella. Come vi avevamo raccontato infatti pochi giorni fa, a causa di un errore incontrato da un utente in una pool sperimentale, il fatto era già diventato noto, sebbene mancasse l’annuncio ufficiale.

Cosa vuol dire questo per AAVE? Vuol dire che è già diventata la blockchain di riferimento per quei clienti istituzionali che hanno desiderio di utilizzare questo tipo di servizi. Con diversi gruppi, anche se non ancora specificati, che starebbero già testando le soluzioni Made in AAVE.

  • Cosa vuol dire questo per il prezzo del token?

Vuol dire che saremo davanti ad una maggiore forza del token, con il network di riferimento che stacca, per penetrazione commerciale, tutti quelli analoghi. Aprendo anche per la concorrenza alla possibilità di giocarsela con grandi banche e grandi istituzioni finanziarie.

Questo ha avuto un riflesso immediato del prezzo, che ha superato i target price di breve periodo, che avevamo correttamente fissato nelle nostre previsioni AAVE. Con quelli di medio e lungo periodo che diventano sempre più concreti.

Conviene investire adesso o è troppo tardi?

A nostro avviso questo è soltanto l’inizio di quello che potrebbe accadere con AAVE, un token e una blockchain che hanno dimostrato da subito di poter occupare un ruolo centrale all’interno del mondo del comparto DeFi.

Come dimostriamo nero su bianco con i target price che abbiamo fissato, AAVE ha ancora un lungo cammino davanti e per intervenire ora sul mercato potrebbe non essere troppo tardi. Le prospettive di crescita sono ancora buone e la crescita anche commerciale del token sembrerebbe essere prospettiva concreta.

Difficile dire se ci sarà o meno una correzione per quanto riguarda i livelli di prezzo nelle prossime ore o nei prossimi giorni. Cosa che non dovrebbe però spaventare chi entra adesso sul mercato con prospettive di medio e lungo periodo.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *