Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Victory Capital pronta ad investire in Bitcoin e criptovalute!

Victory Capital pronta ad investire in Bitcoin e criptovalute!

Una delle società di gestione di capitali più importanti al mondo, Victory Capital, ha annunciato di essere pronta ad entrare nel mercato delle criptovalute. Una notizia che in Italia è passata relativamente in sordina, ma che segnala come gli investitori istituzionali e i fondi abbiano ancora un grande interesse verso il mercato delle criptovalute, nonostante le scorse settimane non siano state molto incoraggianti per il mercato.

Victory Capital pronta ad investire in cripto
Anche Victory Capital sul carro delle criptovalute

Una notizia bomba, fortemente bullish per tutto il comparto e in particolare per quelle criptovalute che possono essere effettivamente incluse all’interno di fondi privati. In primo luogo Bitcoin, ma anche Ethereum e le prime 10-15 per capitalizzazione.

Criptovalute sulle quali è possibile puntare, anche in soluzione singola, con la piattaforma di eToro (vai qui per ottenere un conto di prova gratuito), che offre non solo tutti migliori token a listino, ma anche strumenti avanzati per investire, come possono essere ad esempio i CopyPortfolios – che rappresentano un paniere di criptovalute – oppure il CopyTrading, che ci permette di investire su panieri che contengono diversi token, tutti i migliori del mondo.

Chi è Victory Capital e perché si sta interessando di criptovalute?

Victory Capital non è una società molto conosciuta al di fuori degli ambienti finanziari. Tuttavia parliamo di un gigante del settore: gestisce capitali e fondi privati, per un AUM che supera i 150 miliardi di dollari. Parliamo di una società tra le più importanti al mondo per gestione di capitali terzi.

Il gruppo, almeno fino ad oggi, non ha mai mostrato interesse per l’investimento in Bitcoin o in altri tipi di criptovalute. Come un fulmine a ciel sereno è arrivato però l’accordo con Hashdex, che permetterà di investire su fondi privati che saranno ancorati al NASDAQ Crypto Index, che replica l’andamento di tutte le principali criptovalute a mercato.

In aggiunta, potrebbero essere previsti anche, sempre tramite Hashdex, acquisti diretti di criptovalute (nel caso in cui dovesse arrivare l’ok da SEC, nel caso in cui questo fosse richiesto), cosa che potrebbe contribuire ulteriormente alla crescita di domanda per token non solo come BTC, ma anche come Ethereum.

Che tipo di notizia è questa per il mercato?

Una notizia fortemente bullish, in particolare in un momento durante il quale in moltissimi cianciano di fine dell’interesse dei grandi investitori per il comparto delle criptovalute. Qualcosa che ovviamente, come dimostra la recente mossa di Victory Capital.

Una mossa che potremo sfruttare, in senso bullish, posizionandoci sul mercato con Capital.com (qui per un conto demo illimitato e gratuito per sempre), intermediario che offre 235+ coppie di criptovalute, incluse tutte le migliori per cap di mercato. Con la possibilità di investire anche con MetaTrader 4 e TradingView. Nonché con l’aiuto dei segnali che vengono offerti da Trading Central.

E se il recente crash delle criptovalute fosse servito proprio per…

Favorire un ingresso dei soggetti istituzionali che erano ormai in ritardo? Una teoria sicuramente da dimostrare, ma che vista la conferma dell’interesse di sempre più soggetti della finanza che conta, diventa ogni giorno più suggestiva.

Ad ogni modo, anche in virtù di questo specifico interesse da parte di Victory Capital, i nostri target price rimangono più che rialzisti. Come è testimoniato dalle nostre previsioni Bitcoin BTC, con la principale delle criptovalute al mondo che continuerà a fare da traino per tutto il comparto.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *