Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Boom di Solana: arrivano le azioni token e 350 nuovi progetti

Boom di Solana: arrivano le azioni token e 350 nuovi progetti

Ne rimarrà soltanto uno? Probabilmente no. Perché anche oggi Solana dimostra di poter crescere e andare di pari passo rispetto a quello che è, per molti, il nemico principale, ovvero Ethereum.

In un’apertura di settimana molto interessante per tutto il comparto, con tutte o quasi le criptovalute che sono in forte rialzo, anche Solana fa un balzo in avanti, dopo qualche giornata di trading che è stata caratterizzata da altissimi volumi di scambio, portati avanti principalmente dagli speculatori di breve periodo.

Solana boom di mercato - azioni e hackaton

Nel complesso sembrerebbe essere un buon momento per Solana, che tra l’inizio dell’Hackaton e la crescita di molti progetti collegati, si sta seriamente candidando a diventare una delle alternative più solide allo strapotere di Ethereum nel comparto della finanza decentralizzata.

È troppo tardi per puntarci? Assolutamente no, perché come vedremo più avanti, in realtà le prospettive sono molto interessanti, in particolare per chi investe con un orizzonte di medio e lungo periodo.

Possiamo trovare SOL su Capital.com (qui per un conto demo illimitato e gratuito), intermediario con 235+ coppie di criptovalute, che ci permette di operare anche con TradingView e MetaTrader 4. Con l’aiuto anche dell’intelligenza artificiale per la corretta composizione del nostro portafoglio – con un minimo di investimento, per un conto reale, di soli 20 euro.

Solana: tra azioni tokenizzate, Hackaton e molto altro

Anche se in sordina, in realtà c’è moltissimo che si sta muovendo nel mondo di Solana. Perché soltanto qualche giorno fa sono stati avviati, da entità esterne, importantissimi progetti per quanto riguarda la finanza decentralizzata. Parliamo ad esempio della possibilità di tokenizzare azioni e di scambiarle sempre sulla blockchain di Solana, opportunità che è offerta da Digital Assets AG.

Tramite il sito ufficiale – e ancora una volta direttamente sulla blockchain di Solana – sarà possibile acquistare token che rappresentano le principali società quotate del mondo, che possiamo già consultare sul sito ufficiale del progetto. Non esattamente qualcosa di nuovo – pensiamo al fatto che Binance – lo fa già da un po’. Tuttavia la scelta è già ampia e lascia presupporre la possibilità di allargare ulteriormente i listini. Altra cosa interessante è che si potranno scambiare – e questa è una novità assoluta – i token anche al di fuori delle tradizionali ore di scambio per New York. Il che vuol dire che potremo comprare e vendere azioni anche mentre i mercati sono chiusi.

  • Ottimi risultati anche per l’hackaton

Si è conclusa la fase preliminare dell’hackaton Solana, che ha visto la partecipazione di oltre 13.000 progetti, con una selezione finale di circa 350. Un successo che rende evidente come Solana sia uno dei progetti più solidi e più ambiti anche dai principali sviluppatori – e che potrebbe seriamente iniziare ad infastidire Ethereum. Sì, perché Solana non ha più dalla sua soltanto una maggiore scalabilità, ma anche una community vibrante, che non ha nulla da invidiare a quanto abbiamo già visto proprio su ETH.

Troppo tardi per investire su Solana?

Assolutamente no, e non bisogna inoltre farsi spaventare dai grandi movimenti di prezzo dell’ultima settimana, che sono dovuti ad una particolare attenzione nei confronti di questo progetto da parte degli speculatori che operano a leva. Cosa che non è un brutto segno, tutt’altro. Perché non è stata un’operazione per cercare di buttare giù il prezzo, ma semplicemente di un’attività tesa a sfruttare la volatilità del progetto degli scorsi giorni.

Nel complesso possiamo essere più che intrigati da Solana – che oltre a delle migliorie importanti sul piano tecnico, si propone anche di diventare centrale nel sentiment e nell’adozione da parte di diversi progetti DeFi di ottimo spessore. Come Digital Asset AG, che sta rivoluzionando il mondo del trading in azioni e che potrebbe presto lanciarsi anche su altre categorie di asset.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *