Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Elrond Gold: è boom! Ecco perché tutti ci puntano!

Elrond Gold: è boom! Ecco perché tutti ci puntano!

I mercati vivaci delle ultime ore hanno dei chiari vincitori. Elrond Gold è uno di questi, con il progetto che finalmente capitalizza i grandi passi in avanti delle ultime settimane, tutti o quasi di carattere commerciale.

Passi in avanti ai quali i mercati non avevano ancora risposto – complice un trend ribassista diffuso – e che adesso Elrond può portare finalmente a casa, con una crescita in doppia cifra e un sentiment tornato finalmente positivo.

Egold - ecco perché vola sul mercato - la nostra analisi
La nostra analisi sul boom di EGLD – ecco perché vola

Cerchiamo di capire cosa sta succedendo ad Elrond e quali saranno le prospettive di breve periodo su questo token – del quale si parla pochissimo in Europa, ma che in Asia ha già una diffusione piuttosto capillare.

Chi vuole investirci adesso, cavalcando il trend positivo, può trovarlo all’interno del listino di Capital.com (qui per il conto dimostrativo illimitato gratuito), intermediario che offre 235+ coppie cripto, con un’attenzione particolare ai grandi progetti emergenti come EGLD. In aggiunta, è l’unico al mondo ad offrire intelligenza artificiale per l’analisi del portafoglio e dei mercati, nonché l’aggiunta di piattaforme professionali come MetaTrader 4 e TradingView. Per iniziare a investire bastano 20 euro di versamento.

Elrond: continua l’espansione commerciale del progetto

Nonostante una settimana piuttosto fiacca per i mercati – e un sentiment negativo che ha coinvolto tutte le criptovalute – Elrond ha continuato a stringere accordi commerciali e ad allargare la portata del suo progetto e della sua base di utenti.

Elrond Network ha infatti stretto una collaborazione con Saito, per permettere lo sviluppo di giochi web e app decentralizzate, con l’integrazione di ESDT token. Ma non è stato l’unico annuncio della settimana a spingere i mercati ad investire su questo progetto.

Maiar continua ad essere tradotto in nuove lingue – e il wallet ufficiale del progetto ha ora un reach di quasi 1 miliardo di potenziali clienti, portando sugli smartphone di tutti la possibilità anche di fare scambi su Bitcoin e di tutte le altre principali criptovalute. L’ultimo paese ad essere aggiunto a quelli supportati è stato il Vietnam, che con 95 milioni di abitanti e un’economia in forte crescita, un mercato molto interessante per il mondo delle criptovalute.

Segno questo di incredibile forza, in particolare commerciale, del progetto. Che aumenta il suo share di mercato e dunque anche il valore relativo di mercato del suo token. In una risalita verso i massimi storici che sarà lungo, ma non impossibile.

  • Il Dex di Maiar cresce per valori bloccati

Ottimi i risultati ottenuti da Maiar, che continua ad aumentare la quantità di criptovalute bloccate sulla piattaforma. Un exchange decentralizzato, che è integrato direttamente con il wallet di Elrond e che ne determinerà, sul medio e lungo periodo, il successo. Anche questa è una notizia fortemente bullish, per un protocollo che continua a far procedere di pari passo le migliorie tecniche con quelle invece di carattere più strettamente commerciale.

Investire su Elrond Gold: è ancora possibile?

Assolutamente sì. Il protocollo, sebbene se ne parli relativamente poco in Europa e in Italia, continua ad essere uno dei più solidi in circolazione. La forza commerciale della società che gestisce il progetto continua ad essere il punto di forza di un protocollo nato per portare le criptovalute nelle tasche di tutti – e non solo in quelle dei criptomaniaci.

Le nostre previsioni Elrond Gold sono rialziste – e continueranno ad esserlo finché il protocollo dimostrerà di essere così solido e pronto a conquistare nuovi mercati. Cosa che, almeno per il momento, sembra essere fuori discussione!

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *