Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Avalanche in bull run grazie all’upgrade Apricot 3

Avalanche in bull run grazie all’upgrade Apricot 3

Il token AVAX di Avalanche una criptovaluta che seguiamo da tempi non sospetti su Criptovaluta.it e che nell’ultima settimana è stata tra le principali per quanto riguarda la crescita sul mercato. 

Avalanche, che è uno dei protocolli più importanti del comparto delle criptovalute della finanza decentralizzata, annuncia la Fase Tre di Apricot, un upgrade che sarà attivo sulla mainnet dal prossimo 24 agosto e che ha scatenato la corsa agli acquisti da parte degli investitori. 

Avalanche vola sul mercato grazie ad AP3 - di Criptovaluta.it
Grande run di Avalanche: scopriamo insieme perché

Un ciclo che non è ancora esaurito per moltissimi analisti e sul quale potremo investire con Capital.com (qui per ottenere il conto demo gratuito e con capitale virtuale illimitato), che offre AVAX insieme a 235+ coppie cripto, con funzionalità esclusive come l’analisi del portafoglio con intelligenza artificiale, con l’aggiunta di MetaTrader 4 e TradingView. Bastano 20 euro per aprire il nostro conto reale. 

Arriva Apricot Phase Three e Avax vola sul mercato

A scatenare gli acquisti di AVAX è stato l’annuncio di un nuovo upgrade per il protocollo, che è tra i più evoluti per quanto riguarda il mondo della finanza decentralizzata. Un aggiornamento che introduce importanti novità, che andremo ad analizzare qui nel nostro speciale: 

  • Moderato: l’algoritmo per le fee dinamiche sulle C-Chain

È di gran lunga la novità più importante di AP3. Viene introdotto un nuovo algoritmo, in grado di operare al top quando il network opera al di sopra dei target di utilizzo medi. Questo permetterà al network di migliorare la sua capacità di gestire i carichi improvvisi ed eccessivi

Le fee saranno calcolate tenendo conto del gas che è stato consumato negli ultimi 10 secondi, con un cap massimo a 225 nAVAX. Tutte le commissioni, come avviene da quando è stato lanciato il network di Avalanche, vengono distrutte. 

  • Supporto per 2 London EIP

Ovvero per gli EIP 3198, quello del BASEFEE opcode, e EIP 3541 – che non permette più di utilizzare codici che partono con OxEF. Saranno inoltre aggiunte le novità introdotte con EIP-1559 ma in versione modificata. 

Avax torna alla carica, dopo essere stato in sordina per settimane

È un buon ritorno quello di AVAX, leggermente in ritardo rispetto al resto del comparto. Dopo che il protocollo era stato avvicinato a PayPal, il prezzo ha risentito fortemente della crisi che ha colpito il settore tra maggio e giugno. Una crisi che per alcuni analisti poteva essere la pietra tombale del progetto, e che invece ha fatto da base per una nuova crescita di AVAX in termini di marketcap.

Il protocollo, in particolare in un momento storico durante il quale si parla sempre più di frequente di regolamentazione del settore DeFi ha un vantaggio tecnico importante nei confronti della concorrenza, dato che permette l’integrazione di chain indipendenti che seguano il proprio set di regole. Set di regole che può essere impostato anche in termini di compliance con i regolamenti nazionali per i mercati finanziari. 

Noi di Criptovaluta.it abbiamo sempre avuto un outlook decisamente positivo sul progetto, che confermiamo nelle nostre previsioni Avalanche, rialziste sia sul breve che sul medio e lungo periodo. Nel complesso siamo davanti ad un protocollo che è centrale nella rivoluzione della DeFi e che continuerà a far parlare di sé anche in virtù di questi importanti aggiornamenti sul lato tecnico.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *