Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Ripple, timidi segnali di ripresa | La nostra analisi

Ripple, timidi segnali di ripresa | La nostra analisi

Ripple torna a far paura a chi la precede nella classifica della capitalizzazione di mercato, dopo una run incredibile ad agosto che l’ha riportata sopra quota 1$ – un livello di prezzo che pochi consideravano possibile.

Una progressione in linea con quanto previsto dai nostri analisti, che è dovuta a tante novità sul protocollo – e ad una causa contro SEC che ormai non fa più paura. Di fronte a target ancora più alti anche per il breve periodo, si rende necessario un recap di tutto quello che sta avvenendo nel mondo di Ripple.

Ripple tra le primissime - 3 fattori per avvicinarsi a 2$
Ripple tra le migliori di agosto – e potrebbe non finire qui

Possiamo investire su XRP con la cripto-piattaforma eToro (qui per un conto dimostrativo gratuito e senza limiti), dove è offerta in un listino di 29+ criptovalute – con servizi fintech esclusivi come il CopyTrader per copiare il top degli investitori o spiare ogni loro movimenti – e i CopyPortfolios per chi vuole investire in gruppi di criptovalute diversificati. La piattaforma è dotata anche di Social Trading e strumenti di analisi tecnica avanzata. Bastano 50 USD per investire con un conto reale.

La quotazione in borsa in attesa del processo contro SEC

La quotazione in borsa di Ripple, o meglio, del gruppo che la controlla, è una notizia che abbiamo dato in anteprima qualche settimana fa su Criptovaluta.it e della quale si è smesso di parlare, almeno nelle conferenze pubbliche che riguardano il token e i suoi progetti futuri. A nostro avviso però – cosa che è confermata da indiscrezioni di corridoio – tutto sarebbe in via di preparazione per quando la causa contro SEC sarà rientrata – ovvero quando si giungerà al termine di uno dei procedimenti legali più assurdi della storia del mondo finanziario.

Una causa sulla quale torneremo tra poco – che nonostante si stia sgonfiando continua ad essere un ostacolo verso l’espansione di Ripple nei circuiti finanziari più importanti. La quotazione in borsa farà da vettore verso i livelli di prezzo più alti che gli analisti hanno previsto sul medio e lungo periodo, livelli di prezzo che potrebbero fare la fortuna di chi ha deciso di investire adesso in XRP.

La causa contro SEC si trascina lentamente avanti e ha perso propulsione

SEC non sembra avere più le proverbiali cartucce da sparare e deve giocare in difesa, anche in virtù di un recente conflitto di interessi emerso per uno dei dirigenti SEC che hanno promosso la causa. Le posizioni si sono ormai chiaramente invertite e le preoccupazioni sono ridotte al minimo.

Dobbiamo però smentire chi crede che il processo si chiuderà nel giro di poche settimane – dati i tempi legali dei tribunali e dato il chiaro desiderio di SEC di portare avanti questa causa per tutto il tempo possibile – anche se dovesse risultare in un nulla di fatto. Il prolungamento del procedimento è infatti funzionale a SEC per rimandare diverse decisioni fondamentali sul mondo delle criptovalute – decisioni che riguardano anche Bitcoin e altri coin e token di assoluta rilevanza, sebbene questa strategia non sia stata ancora pubblicamente ammessa dall’authority che vigila sui mercati USA.

CBDC: Ripple può dire davvero la sua?

Sono il terzo elemento del momento – che si può desumere dall’enorme quantità di materiale prodotto dagli uffici stampa di Ripple in tema digital currency, le valute virtuali che faranno capo alle banche centrali. Ripple è conscia del fatto di avere un’infrastruttura ideale per questo tipo di iniziative, che proverà a spingere anche presso diversi governi.

Se questo dovesse essere il caso – e se Ripple dovesse riuscire a chiudere anche soltanto un pugno di accordi in questo senso, saremmo davanti ad un’evoluzione importante per il protocollo e per la sua RippleNet, con riflessi importanti anche sul prezzo del token XRP.

Previsioni XRP: cosa possiamo aspettarci dai prossimi mesi?

Siamo stati tra i pochi a ritenere che Ripple potesse tornare piuttosto agilmente sopra quota 1$. Le nostre previsioni Ripple rimangono molto ottimistiche, tanto sul breve che sul lungo periodo, tenendo comunque conto che sul breve potranno comunque assistere a movimenti di prezzo interessanti, in particolare in una fase di volumi relativamente bassi per tutto il comparto.

Movimenti di breve periodo sui quali potremo investire con Capital.com (qui per ottenere un conto demo gratis e con tutte le funzionalità), intermediario che ci permette di operare anche con piattaforme come MetaTrader 4 e TradingView – ottime per chi vuole sfruttare i trend di breve periodo.

Nel complesso per Ripple si è aperta una nuova stagione – che non si fermerà necessariamente ora – con il token ormai stabilmente sopra 1,10$ e pronto a puntare ai target di breve vicini ai 2$. SEC permettendo.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *