Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Cardano ferma sui 2$ | Ma potrebbe essere un buon segno – Analisi ADA

Cardano ADA price

Cardano ferma sui 2$ | Ma potrebbe essere un buon segno – Analisi ADA

Un ottobre fuori dagli schemi per Cardano – che sembrerebbe aver accumulato un certo lag almeno nei confronti delle principali criptovalute per capitalizzazione di mercato. Una situazione che sta spazientendo chi è arrivato da poco sul mercato, che si aspettava ritorni sul breve e sul brevissimo periodo.

Il periodo che invece abbiamo avuto davanti agli occhi è stata di chiara compressione del prezzo, che ha veleggiato poco sopra o poco sotto quota 2$, con una fase di movimenti laterali caratterizzati da una generale stabilità.

Cardano $ADA ferma - l'analisi di Criptovaluta.it
La nostra analisi sul momento di Cardano $ADA

Offriremo pertanto un’analisi completa dell’andamento di $ADA – con qualche chicca che si sta muovendo all’interno del protocollo – che, lo anticipiamo, si trova ad un punto di prezzo molto invitante per chi vuole iniziare ad investire. Se dovessimo farlo con eToro – vai qui per approfittare dello staking incluso su ogni investimento in $ADA – potremo sfruttare strumenti unici di analisi anche per il breve periodo – e innescare una rendita passiva per qualunque acquisto, anche il più piccolo, grazie allo staking incorporato.

In aggiunta questo intermediario ci offre la possibilità di fare crypto trading automatico con il CopyTrading – nonché di approfittare anche dei CopyPortfolios – portafogli cripto già diversificati. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

A Cardano manca l’entusiasmo – ma in realtà si tratta soltanto di una rincorsa

La situazione di Cardano è unica – e non lo è da oggi. Certo, con le principali criptovalute che hanno recentemente battuto il loro record di prezzo può essere fonte di disappunto vedere $ADA ferma intorno ai 2$ ormai da qualche tempo.

Al fine di scacciare le voci che parlano di crisi per Cardano, sarà più che utile fissare qualche concetto che riguarda questa criptovaluta e che la rende pressoché unica nel panorama di quelle ad alta capitalizzazione.

  • Ciclo a sé

Ormai Cardano si è completamente separato tanto dal ciclo di Bitcoin, quanto da quello degli altcoin. Gioca una partita a sé e così come ha vissuto una grande fase di crescita mentre le altre erano al palo adesso batte leggermente in ritirata – con una stabilità di prezzo unica sul mercato.

  • Attesa per le novità

Con l’arrivo degli smart contract sulla piattaforma di Cardano si è un po’ esaurito l’entusiasmo di breve periodo – che aveva pur animato la criptovaluta nel corso della prima parte del 2021. Un entusiasmo però che potrebbe ripartire da un momento all’altro, grazie a qualche novità del protocollo sia sul piano tecnologico, sia su quello dell’adozione.

Le novità più importanti per il protocollo oggi: integrazione con EVM e Etiopia

Le due principali novità da seguire in questo periodo, per quanto riguarda Cardano, riguardano da un lato l’arrivo della testnet di Milkomeda, che permetterà agli sviluppatori di utilizzare Solidity, notoriamente legato al mondo di Ethereum per sviluppare i propri smart contract.

Vuoi costruire su Cardano utilizzando Solidity? Riempi il form di iscrizione come partner per accedere alla nostra testnet privata. Per favore condividi questo tweet così da aiutarci a raggiungere più sviluppatori possibile. Vi ringraziamo!

Sebbene se ne parli pochissimo, Milkomeda potrebbe essere la chiave di volta per l’interoperabilità tra la EVM di Ethereum, oggi decisamente più diffusa – e il mondo di Cardano. Mettendo così fine, anche sul piano tecnologico, ad una rivalità inutile che non conviene più a nessuno.

Nel frattempo arrivano anche aggiornamenti dal tour africano di Hoskinson, il leader del progetto, che come dovrebbe essere ormai noto ai nostri lettori, è occupato in prima persona in importantissimi progetti in Etiopia.

Soltanto due giorni fa il leader del protocollo ha trasmesso un AMA a sorpresa direttamente dall’Etiopia, per aggiornare su alcuni aspetti fondamentali del momento di Cardano, tra i quali il convertitore tra ERC20 e Cardano e le possibili mosse future in Egitto.

Il futuro di Cardano è dunque tutto fuorché piatto – e date le notizie che arrivano dal di fuori della blockchain in senso stretto – ci sono ottime probabilità che a breve si riprenda il cammino verso i target price $ADA che abbiamo fissato nelle nostre previsioni.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *