Home / Ethereum e Arrow Glacier | Bomb Difficulty rinviata a giugno (quando arriverà PoS?)

Difficulty Bomb Ethereum

Ethereum e Arrow Glacier | Bomb Difficulty rinviata a giugno (quando arriverà PoS?)

In sordina nel mezzo di un mercato molto burrascoso, è arrivato un altro aggiornamento per Ethereum. Parliamo di Arrow Glacier, aggiornamento che non ha avuto grande impatto sul funzionamento e sulle dinamiche di mercato di Ethereum, ma che deve essere comunque analizzato per chi segue da vicino questo ecosistema.

I mercati hanno ignorato questa notizia, presi da ben altro – con movimenti ampi e laterali che continuano in una settimana, ancora, di chop. Cerchiamo di capire cosa vuol dire questo aggiornamento e cosa può voler dire in particolare per il futuro di breve termine di Ethereum.

Giugno 2022 - difficulty bomb rimandata per Eth
Arrow Glacier è online – difficulty bomb rimandata a giugno 2022

Tutto questo mentre $ETH ha aperto la giornata non nel migliore dei modi, offrendo una buona finestra per l’ingresso poco sopra i 4.000%. Possiamo trovarlo su eToro – vai qui per ottenere il conto di prova gratuito, con trading automatico incluso – intermediario che offre anche servizi fintech esclusivi al 100%.

È qui che abbiamo infatti accesso al CopyTrader, sistema che ci permette di copiare i migliori investitori sulla piattaforma, in un solo click e con la possibilità integrata di spiare i loro portafogli liberamente. Abbiamo anche i CopyPortfolios, che ci permettono di investire su Ethereum insieme ad altre criptovalute, scelte tra le 40+ offerte da eToro. Con 50$ possiamo passare al conto reale.

Arrow Glacier: rimandata la time bomb e…

L’ultimo degli aggiornamenti di Ethereum è passato in sordina, ma ci sono comunque questioni che andrebbero analizzate. Partiamo dall’ennesimo rinvio della difficulty bomb, procedura che in realtà si verifica periodicamente su Ethereum e che questa volta è stata spostata a giugno 2022. Periodo per il quale gli sviluppatori di $ETH ritengono (o sperano) che si sarà già passati al merge con la 2.0, ovvero quando non serviranno più rimandi della difficulty bomb.

Perché a quel punto sarà avvenuto il passaggio definitivo ad un sistema in Proof of Stake – passaggio che è atteso ogni giorno di più anche a causa dello stato del network di Ethereum, con costi e commissioni costantemente alti e tempi di settlement delle transazioni lontani dall’ottimale.

Quando il passaggio alla 2.0?

Rimane questo il punto focale di discussione tra gli appassionati, dato che per l’appunto il passaggio viene ritenuto diffusamente il punto di svolta per la scalabilità e l’abbassamento dei costi di commissione per il network. Cosa che potrebbe renderlo appetibile anche per i progetti di DeFi che non hanno enormi capitali da mettere sul tavolo.

Il passaggio non sarà però – come confermato anche da Vitalik Buterin – l’unico aspetto da analizzare per quanto riguarda la scalabilità del network, che continuerà ad avere più che bisogno del suo ecosistema di layer 2. Layer che stanno continuando a registrare una fortissima crescita in termini di capitalizzazione e di volumi di utilizzo.

È il caso embematico di Matic, ormai in bull run da tempo – e che continua a fare acquisti per diventare l’hub della scalabilità di Ethereum per i prossimi anni. Investimenti corposi che rivelano un piano preciso: continuare a sfruttare il fatto che ETH, volente o nolente, non potrà mai ospitare l’enorme numero di transazioni del futuro.

Il passaggio alla 2.0, di cui Arrow Glacier è un piccolo step intermedio, non sarà la soluzione a tutti i problemi. Cosa della quale dovremo tenere conto in senso inverso: se Ethereum è riuscita ad accumulare così tanto valore in questa incertezza, cosa succederà quando il passaggio sarà determinato e il passaggio a PoS a poche settimane di distanza?

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

2 commenti

  1. Salvatore Coniglio

    Polygon sulla difficoltà di ethereum acquisirà sicuramente un valore molto alto che la porterà nelle prime cinque posizioni di marketplace.
    Ovviamente ethereum nel lungo periodo arriverà a cifre di siucuro valore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *