Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Kraken pronto per il marketplace NFT | Si potranno usare come collaterale

KRAKEN lancia marketplace NFT

Kraken pronto per il marketplace NFT | Si potranno usare come collaterale

Kraken si lancia nel mondo dei NFT, annunciando un marketplace integrato con i suoi servizi di exchange e con qualche chicca che sarà un unicum nel panorama degli intermediari di token non fungibili.

Il gruppo, che pur in sordina continua ad aggiungere funzionalità e specifiche, offrirà infatti prestiti utilizzando come collaterale i NFT che abbiamo in portafoglio, in una formula che permetterà agli utenti di sfruttare il capitale accumulato in token per ottenere liquidità.

Kraken andrà a lanciare il suo marketplace NFT
NFT con collaterale da Kraken – ecco come funzioneranno

Una mossa interessante quella di Kraken – vai qui per ottenere un conto gratuito sull’exchange – che conferma il percorso di un exchange che pure se non ricco nei volumi continua ad essere un punto di confronto importante per tutta l’industria.

Exchange che possiamo acquistare anche per fare acquisti e vendite di un gran numero di criptovalute, in un sistema che include, sulle principali criptovalute, anche lo staking. Cerchiamo di vederci chiaro su quanto questo exchange andrà ad offrire.

Kraken trasformerà finanziariamente i NFT – ecco come

La notizia non è sicuramente l’apertura di un nuovo marketplace di NFT dato che siamo comunque davanti ad un settore che non ha granché da innovare almeno in termini di scambio, aste e offerte.

La notizia importante è che sarà consentito di utilizzare i propri NFT come collaterale per ottenere prestiti, ovvero per ottenere criptovalute che sono garantite dal valore stesso del token non fungibile. In soldoni potremo dare in ipoteca il nostro NFT e nel caso in cui non dovessimo essere in grado di ripagare il debito, Kraken liquiderà il token.

Questa nuova funzionalità però dovrà integrare anche una valutazione ex-ante del token, cosa che non sarà semplice, dato che l’exchange dovrà trovare un modo per valutare in modo congruo l’NFT che sarà offerto come collaterale. Problema sul quale Kraken ha confessato di essere ancora a lavoro.

Non sarebbe in realtà neanche la prima volta che un sistema del genere viene implementato dato che almeno sulla carta Nexo lo utilizza già, seppure in un ecosistema che non può competere per volumi con Kraken.

NFT non più una moda passeggera? Questo potrebbe essere il segnale giusto

In tanti – compresi diversi esperti del mondo delle criptovalute – continuano a considerare il mondo dei NFT come una moda passeggera. Cosa che potrebbe essere anche vera, dato l’enorme boom che questi hanno avuto nel corso del 2021. Rimane però la necessità di valutare come si stanno muovendo i big player, come nel caso di Kraken.

Siamo davanti a movimenti sempre più articolati e a mercati sempre più strutturati – e se molto di quello che viene prodotto oggi potrebbe sembrare effettivamente fuffa, è altrettanto vero che si moltiplicano progetti con un grande seguito e che sono governati da società di grande spessore, come ad esempio Sotheby’s. In questo caso diventa molto difficile pensare anche soltanto pensare di definire il mondo dei NFT come una bolla.

L’ingresso di Kraken darà nuova linfa a tutto l’ecosistema, e chi si è già portato a casa dei NFT di pregio e richiesti dal mercato potrebbe iniziare a sfregarsi le mani.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *