Home / Shiba Inu Coin listato su Bitso | Intanto Robinhood si prepara per febbraio

BITSO SHIB

Shiba Inu Coin listato su Bitso | Intanto Robinhood si prepara per febbraio

Giornata molto movimentata per Shiba Inu Coin, non esattamente in una fase brillante di mercato nelle ultime settimane, che torna però a ruggire (o forse sarebbe meglio dire abbaiare) grazie a due annunci.

Il primo, in realtà ancora da confermare, è quello dell’arrivo su Robinhood, che è stato diffuso dal popolare account di finanza @zerohedge su Twitter, il secondo invece riguarda una quotazione concreta presso uno dei più importanti exchange del sud e centro america.

Shib entra nel listino di Bitso
Bitso aggiunge Shib al suo listino

Buone prospettive per una criptovaluta che sta sì soffrendo, ma anche preparandosi ad uno straordinario 2022 in termini di funzionalità aggiunte. Possiamo trovarla sulla piattaforma sicura eToro – vai qui per richiedere e ricevere un conto virtuale gratuito con funzionalità PREMIUM attive – intermediario al top per l’apparato fintech che mette a disposizione per i suoi clienti.

Tramite eToro possiamo infatti accedere al CopyTrader, sistema di copia integrale delle posizioni dei migliori trader all’interno della piattaforma, che include anche la possibilità di accedere ai loro portafogli per spiarli. Sempre tramite questo intermediario possiamo sfruttare gli Smart Portfolios che includono diverse cripto in un solo paniere. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

La realtà concreta è Bitso, anche se c’è già chi sogna…

La notizia concreta delle due è l’arrivo di Shiba Inu Coin su Bitso, l’exchange più popolare in Sud e Centro America, che i nostri lettori conosceranno già in quanto sponsor del San Paolo da pochi giorni, all’interno di una partnership che permetterà alla squadra brasiliana anche di accettare pagamenti in $SHIB (ora) e in Bitcoin ed altre criptovalute.

Si tratta di un passaggio importante per l’accettazione di Shiba Inu Coin in un mercato in forte crescita e che avrà così un referente affidabile e conosciuto per la compravendita del token.

Non è questa però l’unica notizia che ha eccitato gli animi nel pomeriggio di ieri, pomeriggio che ha visto $SHIB tornare in modo stabile sopra i 0,00003$. Perché a spingere – e parecchio – sul prezzo è stato un Tweet di Zerohedge, uno degli account dedicati a finanza ed economia più seguiti del mondo, cripto e non.

Il listing di Shiba Inu su Robinhood si dice sarà pronto nella parte di febbraio. È in ritardo di circa 6 mesi.

Con un riferimento al fatto che Robinhood, ritardando così tanto le operazioni, ha perso uno dei treni più importanti del mondo cripto del 2021. Treno che potrebbe sicuramente ripartire, ma difficile che generi comunque gli incredibili volumi che si sono visti nell’anno precedente. Volumi che per le piattaforme di investimento vogliono dire guadagni. Tutto questo all’interno di una seconda parte dell’anno che per Robinhood è stata molto insoddisfacente.

Shib continua ad andare avanti: potrà tornare a volare?

Shib conferma che la partita non si è chiusa nel 2021. L’arrivo di Bitso tra gli exchange che supportano la compravendita di $SHIB è segnale di un 2022 partito con il piede giusto, arrivi o meno come detto da Zerohedge anche Robinhood.

Di novità ce ne sono tante in cantiere, dalla DAO per gestione del protocollo fino al ben più atteso gioco che è già in fase di sviluppo. Novità che potranno avere un effetto sicuramente apprezzabile sul prezzo del token.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *