Home / Yearn.Finance integra Arbitrum | Prima pool tripla con BTC, ETH e UST

Yearn.finance - Implementazione

Yearn.Finance integra Arbitrum | Prima pool tripla con BTC, ETH e UST

Finalmente ci siamo. Yearn Finance sbarca anche su Arbitrum, creando le condizioni per un utilizzo più rapido e più economico dei suoi servizi. Una notizia attesa da molti appassionati ed investitori, con dei risvolti a nostro avviso fortemente bullish.

Arbitrum diventa così il primo layer 2 nell’ecosistema Ethereum che viene implementato in Yearn Finance, uno dei più importanti protocolli della finanza decentralizzata, del quale avremo modo di parlare in modo approfondito anche oggi.

Yearn.finance arbitrum - implementazione
Arriva l’integrazione di YFI su Arbitrum

Ottima notizia per $YFI, che è il token del protocollo e che avrà modo di raccogliere i frutti di questa mossa anche sul medio e lungo periodo. Possiamo trovarlo su eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito al 100% con i MIGLIORI STRUMENTI – intermediario che nel complesso offre 50+ criptovalute, tutte all’interno di un ecosistema ricco di servizi, anche per chi guarda al breve periodo.

Abbiamo a disposizione un CopyTrader che permette la copia dei migliori investitori in un solo click e anche di guardare nei loro portafogli senza alcun tipo di limitazione. E abbiamo anche gli Smart Portfolios, alcuni dei quali tarati proprio sul mondo della finanza decentralizzata. Possiamo poi passare ad un conto reale con 50$.

YFI implementa Arbitrum: ecco cosa vuol dire per il protocollo

Yearn.finance è e rimarrà anche in futuro uno dei protocolli più rilevanti per il mondo della finanza decentralizzata e mosse così rilevanti hanno il potenziale di impattare non solo sul suo valore, ma su quello dell’interno comparto. Ma procediamo con ordine: $YFI integra finalmente Arbitrum, una delle L2 su Ethereum più performanti e più apprezzate da utenti e programmatori. Tutto questo dopo che qualche mese fa il protocollo aveva implementato la sua prima L1, ovvero Fantom.

Arbitrum è la prima L2 ad essere integrata in Yearn.Finance, con la scelta che è stata indirizzata dalle fee estremamente ridotte e grazie al fatto che i depositi su Arbitrum sono anche integrati con grandi exchange come Binance.

La prima vault sarà una triCrypto che permetterà di aggiungere liquidità in WBTC, ovvero la versione wrapped di Bitcoin, WETH e anche USDT, ovvero Tether. Un passaggio dunque importante, la cui portata con ogni probabilità verrà allargata in futuro.

Questo è soltanto l’inizio. Avremo più vault su Arbitrum e più implementazioni in L2, in quanto siamo intenzionati a portare Yearn.Finance su tutti i principali protocolli DeFi.

Un’ottima notizia, che riteniamo sia bullish non soltanto nell’immediato (il rumore di breve date le condizioni di mercato si può facilmente ignorare) ma anche sul medio e lungo periodo.

Yearn.finance uno dei protocolli da seguire per il 2022

Nonostante non sia uno dei nuovi arrivati in questo particolare comparto, riteniamo che Yearn.finance rimanga comunque uno dei protocolli più interessanti da seguire, sia sul piano funzionale, sia su quello invece più squisitamente finanziario.

Noi continueremo ad aggiornarvi sulle prossime evoluzioni di questo protocollo, che con l’integrazione in Arbitrum aggiunge un altro tassello al suo reach. Anche sul settore DeFi ci saranno delle sorprese spumeggianti, per un 2022 che si è aperto, su questo lato, davvero nel migliore dei modi.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *