Home / Terra Luna: migliore crypto della settimana | Perché ha fatto +70%?

Terra Luna 70% in 7 giorni

Terra Luna: migliore crypto della settimana | Perché ha fatto +70%?

I dati degli ultimi sette giorni del settore cripto sono tutti molto incoraggianti, anche se a guadagnarsi la palma di migliore è Terra Luna, che è cresciuta di circa il 70% e che ha superato, nella sua progressione, anche Cardano in termini di marketcap.

Tutto questo in un periodo relativamente convulso per il settore, che in un certo senso ha pagato care le ultime evoluzioni sul fronte geopolitico, salvo poi riprendere a correre separandosi, ancora una volta, dall’andamento degli asset di rischio.

Terra Luna - analisi di Criptovaluta.it sul boom di $LUNA
Terra Luna fa +70% in 7 giorni – la nostra analisi

Potrebbe non essere la fine della corsa per Terra Luna, che può contare su ottimi fondamentali dei quali parleremo con dovizia di particolari all’interno di questo approfondimento. Una criptovaluta sulla quale possiamo investire con Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratuito che include anche INTELLIGENZA ARTIFICIALE – intermediario che include il top dei servizi e anche delle piattaforme per il trading.

Possiamo investire sfruttando la potenza analitica ed operativa di Metatrader 4 e TradingView, oppure appoggiandoci al WebTrader che include comunque tutti i migliori strumenti di analisi tecnica. Con 20$ possiamo passare ad un conto reale di trading e di investimento anche di lungo periodo.

Terra Luna a +70% sulla settimana: cosa sta succedendo?

Una settimana, come abbiamo detto in apertura, molto positiva per tutto il settore, anche se nessuno dei principali coin e token ha offerto le stesse incredibili performance di Terra Luna. $LUNA è cresciuto del 70% e dunque di una media del 10% al giorno, seguendo quella bull run che avevamo anticipato proprio su Criptovaluta.it.

Una situazione idilliaca alla quale in realtà si sono aggiunti altri particolari. Il fondo in Bitcoin da 1 miliardo a tutela di UST non è stata l’unica motivazione, o meglio, ha innescato dei processi che continuano ad essere fortemente rialzisti per il prezzo di $LUNA sul mercato.

La domanda di $UST sui mercati, lo stablecoin ancorato direttamente a $LUNA, è alle stelle e questo comporta una forte pressione rialzista sul token stesso. In una spirale che si auto-alimenta anche grazie alla resilienza del protocollo, dimostrata anche qualche settimana fa quando in molti si aspettavano il de-peg.

Con una richiesta sempre più alta procede anche il burn dei token, anche questa una forza fortemente rialzista per il valore di mercato del protocollo. Un processo che, in soldoni, sta funzionando come un orologio e che, se il mercato dovesse tenere in termini di comparto, potrebbe puntare a nuovi massimi storici.

Cosa aspettarsi da Luna per i prossimi giorni e per le prossime settimane?

Le nostre previsioni su Terra Luna sono ancora rialziste, nonostante il token arrivi da una bull run molto importante che, almeno su questi ritmi, difficilmente potrà essere conservata a lungo. Riteniamo però probabile di dover ritoccare a breve il prezzo target sul quale c’era consenso per il 2022, ovvero intorno ai 110$, prezzo che era maturato dopo l’importante correzione che aveva portato Terra Luna a perdere circa il 50% del valore.

Ci sarà ancora strada per l’aumento di valore di questa criptovaluta, a patto che continui la domanda sostenuta del suo stablecoin UST, che ora punta deciso verso USDC e, perché no, anche Tether.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *