Home / Cronos Chain: arriva importante aggiornamento! | Tutte le novità per $CRO

Cronos Chain si aggiorna - analisi di Criptovaluta.it

Cronos Chain: arriva importante aggiornamento! | Tutte le novità per $CRO

Nel turbine di polemiche che hanno accompagnato il taglio delle reward su Crypto.com, poi parzialmente rientrato, Cronos Chain si appresta il prossimo 10 maggio a quello che sarà, con ogni probabilità, il suo aggiornamento più importante di sempre.

Diverse novità che verranno implementate con quella che è la versione 0.7.0, nome in codice Huygens, che gli investitori sperano sia quella della rinascita per quanto riguarda l’intero ecosistema, come detto sopra colpito molto duramente dal recente cambio e ritorno delle politiche sulle carte di Crypto.com.

Aggiornamento Cronos Chain - ecco cosa succederà
Cronos Chain si aggiorna il prossimo 10 maggio

Una buona notizia per Crypto.com Coin $CRO, che possiamo trovare sull’omonimo exchange Crypto.comvai qui per ottenere un conto gratis con bonus di 25usd gratis incluso – intermediario che ci consente di investire su altre centinaia di criptovalute, in un ambiente sicuro e, al netto dei supposti tagli da giugno, comunque molto conveniente.

Oltre alle carte di pagamento abbiamo anche i sistemi di staking, insieme al Supercharger e a diverse iniziative molto interessanti per quanto riguarda il mondo cripto. E possiamo partire con acquisti di pochi euro.

Cronos Chain si aggiorna il prossimo 10 maggio: ecco cosa cambia

Saranno diversi i cambiamenti che andranno ad interessare l’ecosistema di Cronos partendo appunto dalla sua chain. Cambiamenti che punteranno in via generale ad una maggiore scalabilità e anche ad un piano di commissioni per l’utilizzo che sia effettivamente più gestibile, nonostante si sia già adesso su livelli di costi molto bassi. Ma procediamo con ordine.

  • Performance dello storage dei nodi

Che migliorerà le performance per il data retrieval e anche per le transazioni. Sarà inoltre aumentata la grandezza dei blocchi, che sarà raddoppiata a poche settimane dopo l’aggiornamento. Un passaggio in realtà che abbiamo visto già fare a diversi protocolli che si occupano di DeFi anche in via collaterale.

  • Execution status quando i blocchi sono pieni

Che secondo quanto riportato dagli sviluppatori di Cronos Chain aiuterà Cronoscan ad essere più preciso e che consentirà agli sviluppatori e anche ai partner in termini di infrastruttura di indicizzare e monitorare quanto avviene sulla Cronos Chain.

  • Fee di transazione variabili

I costi per le transazioni si adegueranno automaticamente, basati sulla capacità del network in un determinato momento. Si tratterà di aggiustamenti graduali, che con ogni probabilità andranno ad avere degli effetti importanti soltanto tra qualche tempo.

Un bel nucleo di novità che avrà con ogni probabilità un impatto importante per quanto riguarda l’intero ecosistema di Cronos, in particolare per i protocolli che fanno già riferimento a questa chain e che sono stati colpiti dal sell off che ha visto protagonisti diversi investitori.

Piano tecnico e piano finanziario: quanto possono rimanere separati?

A dominare la scena di Cronos Chain di Crypto.com rimarrà ancora per qualche tempo quanto sta avvenendo in termini di reward riconosciute ai clienti. Il gruppo prima ha promosso un forte taglio, poi è tornato parzialmente sui suoi passi, non riuscendo però a cancellare le polemiche completamente.

Vedremo se queste novità tecniche, che cambiano il cuore della Cronos Chain in modo importante, saranno capaci di riportare un po’ di pace anche in termini di prezzo di $CRO, che attualmente – a nostro avviso – potrebbe rappresentare una buona possibilità di ingresso per diversi investitori.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

4 commenti

  1. No eschucar soy discapacidad Auditivo tiene ats como la tarjeta de la crédito

  2. Il tuo peggior incubo

    Complimenti,
    Sei riuscito a fare un articolo che non dice nulla, linka a tutti i tuoi articoli precedenti sull’argomento e già che c’eri hai messo anche il tuo referral!
    Quello che I peggiori giornalisti italiani riescono a fare solo in anni di shit-articles, clickbait e fake news, te sei riuscito a farlo in un colpo solo! Complimenti!

    Mamma mia.. In che stato siamo..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *