Home / Francis Suarez difende Bitcoin | Continuerà a percepire il suo salario…

Suarez difende Bitcoin

Francis Suarez difende Bitcoin | Continuerà a percepire il suo salario…

Il sindaco di Miami non sembra essere preoccupato dalla fase calante dei mercati, e mostrando una certa sicurezza ribadisce la sua completa fiducia verso le criptovalute, meglio, verso $BTC. In una dichiarazione a latere dell’ultimo del World Economic Forum, ha confermato che continuerà a percepire il suo stipendio in Bitcoin.

Un atteggiamento se vogliamo in linea con la sua notoria propensione ad abbracciare le cripto tout court, nonostante le recenti vicende di Terra Luna stiano continuando ad appesantire il clima già fortemente condizionato dall’andamento bear del mercato.

Una buona notizia, anche perché non c’è quel sentore di fuggi fuggi che invece si respira da qualche tempo a New York. Chi vuole può investire in questo mood su $BTC con eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con tutti i migliori strumenti per fare trading – il miglior intermediario per chi vuole fare trading in questo comparto.

Abbiamo a disposizione anche strumenti come il CopyTrader, che permette di copiare le posizioni altrui, così come abbiamo a disposizione gli Smart Portfolios per investire in panieri cripto dove a $BTC vengono accompagnati altri asset di questo tipo.

Francis Suarez punta ancora su Bitcoin

I problemi sui mercati non sembrano preoccupare più di tanto Francis Suarez, che ribadisce la sua posizione oltranzista verso l’adozione di Bitcoin. Quella che sembrerebbe un’astuta mossa promozionale per $BTC, cavallo su cui Suarez punta molto, vede lo stesso sindaco rassicurare l’opinione pubblica sulla solidità di $BTC, seppur con qualche riserva come si evince dalle sue parole:

Per la cronaca questo non è comunque l’unico salario che percepisco. La mia è una decisione diversa da chi ha deciso di accettare $BTC come unica fonte di reddito

Il sindaco in ogni caso usa toni che non lasciano spazio a dubbi o interpretazioni: continuerà a percepire il suo stipendio in Bitcoin, e continuerà a promuoverne l’adozione nella Pubblica Amministrazione. Il tutto nel periodo più buio per MiamiCoin, di cui vi abbiamo parlato di recente.

Suarez redditi percepiti
Francis Suarez avvisa, per trasparenza

In quelle e altre vicende, a far parlare di sé è stato anche il Sindaco di New York, che come Suarez ha spinto con decisione per l’adozione di una criptovaluta cittadina, mostrando però in seguito atteggiamenti più aperti verso l’universo cripto in genere, mettendo da parte Bitcoin. Eric Leroy Adams probabilmente avrà risentito del momento di incertezza dei mercati, in maggior misura rispetto al suo collega di Miami?

Non ci è dato saperlo. Quello che notiamo però, è come l’attuale crisi di mercato stia fornendo più di qualche assist per polarizzare gli umori nell’ambiente, ad opera dei soliti noti. Sarà un caso che Suarez, dalla parte a nostro avviso giusta della barricata, abbia deciso di urlare ai quattro venti la conferma del proprio amore per $BTC proprio in occasione dell’ultimo WEF?

WEF contro Bitcoin? Suarez gioca in contropiede

Il Sindaco sembra puntare in direzione opposta e contraria rispetto agli umori che si respirano al Word Economic Forum, ambiente in cui non sembra tirare un’aria rassicurante per Bitcoin, perlomeno a livello di dichiarazioni pubbliche. E se la criptovaluta per eccellenza continua a mostrare una certa impermeabilità a quanto si dice negli ambienti che contano, Ripple sembrerebbe mostrarsi sempre più appetibile sulle laute tavole dell’establishment.

Una polarizzazione netta, che vede nello stesso partito anche Ethereum, con la leader della fondazione che è ormai parte di quel consesso da tempo. Come abbiamo detto soltanto ieri Bitcoin è sempre più politico, pur non avendo assolutamente bisogno della politica.

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *