Home / Crypto: Opera integra Coin98 | Assalto per staccare Brave

Opera integra coin98

Crypto: Opera integra Coin98 | Assalto per staccare Brave

Opera integrerà Coin98 per estendere il campo di accessibilità a Web3 e criptovalute. Quello che è diventato già il crypto browser per eccellenza sfrutterà l’ampio ventaglio di applicazioni Coin98, network molto popolare nel sud-est asiatico, per un’esperienza d’uso ottimizzata in ambito DeFi.

La scelta del gateway asiatico non è affatto casuale: la piattaforma offre una rosa di applicativi completa e funzionale, ma soprattutto un’enorme base di utenti quotidianamente alle prese con le criptovalute. Gran colpo per Opera, che dopo l’integrazione di Solana mira a diventare il browser di riferimento in ambito cripto.

Una buona notizia ottima anche per Coin98, con il token di riferimento che può essere trovato anche sulla piattaforma sicura Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con CAPITALE DI PROVA ILLIMITATO – intermediario che offre accesso nel complesso a 476+ cripto asset, scelti tra tutti i migliori del mercato presente e futuro.

Abbiamo anche strumenti avanzati per l’analisi e per l’operatività: Capital.com offre infatti MetaTrader 4 insieme a TradingView, con il secondo che può essere integrato all’interno della piattaforma WebTrader accessibile via browser. Il broker in questione è dotato anche di intelligenza artificiale per chi vuole investire con analisi del portafoglio automatizzata. Bastano 20€ per passare ad un conto reale.

Opera continua a puntare sulle cripto

Outsider per eccellenza nel munifico mondo dei browser, Opera arriva sul mercato nel 1994 grazie agli sforzi di Telenor, colosso norvegese delle telecomunicazioni. In tempi in cui i principali concorrenti erano disponibili a pagamento, il browser freeware si presenta sin da subito in due versioni: con licenza d’acquisto o gratis ma con banner pubblicitario a fare da compagnia durante la navigazione.

Opera domina futuro cripto
Opera doimenrà anche il futuro cripto?

Strumento preferito dagli smanettoni dell’epoca per via delle funzionalità native in chiave BitTorrent, supporto anti-spam per le e-mail e tante altre cose tanto care ai nerd, Opera vuole essere oggi il leader indiscusso dei browser Web3. È tra i browser più apprezzati in ambito DeFi, e il suo sviluppo in chiave cripto procede per passi mirati ma concreti. Abbiamo già raccontato dell’integrazione di Solana, operazione che punta da un lato ad espandere la base di utenti e dall’altro a perseguire la vision aziendale che concepisce il web come uno spazio aperto.

L’integrazione con blockchain e tecnologie derivate prosegue con un’altra pietra miliare, di cui vi diamo notizia in queste righe, e che vede Opera alle prese con Coin98. L’obiettivo dichiarato è quello di migliorare l’esperienza Web3 in tutto il sud-est asiatico, dove risiede un nutrito bacino di utenti particolarmente avvezzi e NFT e criptovalute.

Un’ottima e interessante integrazione

L’integrazione di Coin98 permetterà di connettere il proprio wallet per utilizzare tutti i servizi della piattaforma tanto popolare nel sud-est asiatico.Integrazione che sa anche di rafforzamento delle trincee: dopo l’annuncio della partnership con Opera, Solana ha lanciato uno smartphone con funzionalità Web3 integrate. Il tutto si traduce per il browser in un’ulteriore allargamento della base utenti, altro significativo passo vero l’obiettivo di uscire dalla nicchia e andare a competere con i grandi, che di certo non staranno a guardare.

Stessa direzione presa peraltro da Brave, altro browser molto popolare tra gli utilizzatori di criptovalute, che ha annunciato l’integrazione con Solana non molto tempo fa. Contro Solana si schiera invece HTC, che lancia il suo guanto di sfida sotto forma di smartphone con funzionalità dedicate al metaverso integrate. Una competizione che non può che far del bene al mercato e ai consumatori, sperando che presto tali dispositivi siano accessibili a tutti, visto che per ora si sono visti solo prodotti di lusso o comunque di fascia alta.

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *