Home / OpenSea: vendite immobiliari di successo! | Casa venduta con NFT

Arriva la casa venduta su OpenSEA

OpenSea: vendite immobiliari di successo! | Casa venduta con NFT


Una casa in Sud Carolina è stata venduta per 175000 dollari su OpenSea. Non parliamo qui di un bene virtuale o di un terreno sul metaverso, ma di una casa vera e propria, messa in vendita sul più popolare marketplace di NFT Open Sea al prezzo di 134,78 ETH.

E’ stata creata una LLC (Limited Liability Company), l’equivalente di una Srl italiana, che possiede la titolarità dell’immobile. Tramite l’acquisto dell’NFT, la proprietà è stata contestualmente trasferita all’acquirente.

Una mossa arguta (in relazione alle leggi vigenti) e un altro spot importante per il mondo dei NFT, mondo che continua a spopolare in diversi settori commerciali. Possiamo investirci anche con Capital.comvai qui per ottenere il tuo conto gratuito e con INTELLIGENZA ARTIFICIALE attiva, per un intermediario che offre il top degli strumenti e dei cripto asset sui quali investire, con un listino che ne include già 476+.

Sempre all’interno di quanto viene offerto da Capital.com si può trovare un ricco WebTrader dotato di tutti i migliori strumenti del mondo analitico e con apertura anche all’INTELLIGENZA ARTIFICIALE. Abbiamo poi l’alternativa di operare anche con MetaTrader 4 e TradingView.

Un nuovo modello per le compravendite immobiliari

Abbiamo già parlato, qui su Criptovaluta.it, di notizie simili, come Bitcoin ed Ethereum per comprare immobili in Canada e in relazione all’imprenditore che ha venduto casa per accumulare Bitcoin. In questo caso, però, oltre al pagamento in crypto, si aggiunge l’ulteriore passaggio grazie al quale un NFT permette di perfezionare la vendita tramite il suo trasferimento.

Ovviamente tutto ciò ha varie implicazioni sul piano legale, e il semplice acquisto e trasferimento dell’NFT potrebbe non essere sufficiente a dimostrare il passaggio di proprietà immobiliare. Per questo motivo, il venditore si è affidato ad una società immobiliare specializzata in compravendite on-chain.

Solo una trovata pubblictaria o un paradigma innovativo?

I dubbi che sorgono sono legati all’effettivo valore legale del trasferimento dell’NFT. Nel caso in cui il Non Fungible Token sia legato ad un bene digitale, infatti, all’atto del trasferimento il bene è automaticamente attribuito al nuovo proprietario, tramite scrittura sulla blockchain, e non sono richiesti ulteriori adempimenti legali.

NFT COMPRAVENDITA CASA - ANALISI
Ancora NFT al centro

Nel caso di compravendita di immobili, invece, la legge locale richiederà necessariamente una serie di ulteriori adempimenti e documentazione, mentre la prova su blockchain del trasferimento dell’NFT potrebbe risultare insufficiente a provare la validità della transazione. Molto dipende anche dalla legislazione vigente nel luogo dove avviene l’operazione.

L’idea in sè, però, è intrigante: sicuramente il venditore, grazie al listing su OpenSea, ha beneficiato di una maggiore visibilità, rispetto ad un comune annuncio immobiliare cartaceo o online. E’ stato realizzato, per l’occasione, un video professionale, con posizione su Google Earth, piantina dell’edificio, foto e riprese interattive all’interno e all’esterno della proprieta.

Inoltre, i possessori di criptovalute sono una nicchia di mercato molto appetibile, anche per il settore immobiliare. Tra l’altro, vendere beni reali ricevendo crypto, in questo periodo ribassista, permette di accumulare token in attesa che il mercato riparta in rialzo.

Roofstock onChain, la società che ha seguito l’operazione

Proprio al fine di garantire la validità e correttezza dell’intera operazione, il venditore si è affidato a Roofstock onChain, una società immobiliare che si è recentemente aperta a questo tipo di servizi.

La procedura usata è la creazione, in prima istanza, di una società LLC che diventa titolare dell’immobile. Successivamente si specifica che la transazione verrà perfezionata tramite acquisto e trasferimento del relativo NFT che rappresenta l’immobile stesso. La transazione è quindi pubblica e viene scritta sulla blockchain Ethereum (qui il link alla transazione su Etherscan).

Nel disclaimer del sito di Roofstock, oltre al consueto avviso di non essere consulenti legali, finanziari o tributari, troviamo anche la precisazione che la società non si occuperà di valutare le conseguenze fiscali delle operazioni effettuate, né sarà responsabile di transazioni vengano annullate a causa del costo del gas (costo della transazione su blockchain Ethereum), che è imprevedibile e non dipende da loro.

Info su Andrea Mosca

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *