Home / Vincono Argentina, Crypto.com e Binance | Il crypto mondiale è andato…

ARGENTINA BINANCE CRYPTO.COM

Vincono Argentina, Crypto.com e Binance | Il crypto mondiale è andato…

Ha vinto la più cripto delle nazionali che hanno preso parte alla Coppa del Mondo di calcio in Qatar. Ha vinto infatti quell’Argentina che non solo ha un token proprio offerto da Socios.com, ma che può vantare anche una sponsorizzazione diretta con uno dei più popolari exchange al mondo.

E di più, oltre alla squadra di Messi, vittoriosa sulla Francia in finale, ci sono a nostro avviso altri vincitori, in particolare sempre nel mondo cripto, con scelte di sponsorizzazione che si sono rivelate essere piuttosto felici, almeno in relazione all’enorme flessibilità che questo evento ha garantito loro. Una grande festa, non solo per il calco, ma anche per le cripto.

Gruppi del mondo cripto che potranno probabilmente passare all’incasso su un periodo medio-lungo. Periodo sul quale possiamo investire anche con l’intermediario sicuro Capital.comvai qui per ottenere un conto di prova gratis con il quale TESTARE quanto offerto – un intermediario che ci permette di investire su tutto il meglio del mercato, con un’offerta a listino di 476+ cripto asset.

Sempre tramite quanto viene offerto da questo intermediario abbiamo possibilità di accesso a MetaTrader 4 e TradingView, così come abbiamo anche un WebTrader interno che permette di investire con l’aiuto dell’intelligenza artificiale. Bastano soli 20€ per passare ad un conto reale di trading.

Vince l’Argentina, vincono le cripto: cronache dal Qatar

Uno dei mondiali più contestati di sempre si è concluso. E al netto delle polemiche è stato un successo di pubblico e una vetrina eccezionale per i brand che vi hanno preso parte. Dato che non ci occupiamo di calcio su Criptovaluta.it, è bene ricordare perché siamo tanti interessati alla kermesse calcistica che ha luogo ogni 4 anni. È stato infatti, lo ripetiamo per chi fosse tornato dalla luna soltanto ieri, il primo mondiale cripto della storia, con la presenza di diversi sponsor di una certa rilevanza. Ma andiamo con ordine.

mondiale cripto analisi
Il mondiale cripto: ecco com’è andata
  • Crypto.com ovunque

Crypto.com è da considerarsi forse come il vincitore di questa rassegna. Sponsorizzazione importante, a pochi giorni dal ciclo di FUD più importante che il gruppo ha dovuto affrontare. E mentre i naysayers dicevano che avremmo assistito ad un crack in mondovisione, in realtà il brand guidato da Kris Marszalek ha avuto gli dei della fortuna dalla sua parte. Marchio ben visibile durante alcuni dei momenti più significativi di questa rassegna.

https://mobile.twitter.com/cryptocom/status/1604499010282491906

Una foto che arriva, questa, direttamente dalla finale. Alla quale ci sentiamo di abbinarne un’altra, anche questa probabilmente con un fattore visibilità fuori dalla norma.

https://mobile.twitter.com/ggcripto/status/1601654411612540928

Altra foto, questa della storica qualificazione del Marocco, la prima per una squadra africana, alle semifinali del mondiale. Soldi ben spesi, per quanto la sponsorizzazione avrà avuto sicuramente dei costi molto elevati.

  • Binance sponsorizza la squadra vincente

Forse in pochi prima della finale ricordavano la sponsorizzazione di Binance a favore dell’Argentina, squadra che è uscita vincitrice dal mese buono di match che si sono tenuti in Qatar. Ottima scelta, alla quale è stata abbinata la scelta di Cristiano Ronaldo come testimonial del gruppo guidato da CZ. Anche qui comunque, al netto del to the moon* recitato da CR7** anche in diretta TV sulla RAI, una buona scelta.

  • Socios e Chiliz: il token dell’Argentina

Anche Socios.com e quindi Chiliz possono vantare una presenza ai piani alti del mondiale di calcio. I due gruppi offrono all’Argentina il loro token, che pur ha avuto post chiusura del mondiale un crollo verticale. Sui fan token si dovrà tornare a parlare con maggiore razionalità a bocce ferme, anche per capire che tipo di movimenti speculativi vi si organizzano intorno, in particolare durante rassegne importanti come quella alla quale abbiamo assistito in questo ultimo mese.

Che ne è stato di Algorand?

Non siamo una testata granché appassionata di dietrologie, ma ci sarà pur da chiedersi la presenza di Algorand in sordina al mondiale. Il gruppo è infatti Partner FIFA e ha anche offerto infrastruttura per l’emissione e la circolazione dei NFT di FIFA+.

Presenza però che è stata comunicata poco (e male?), forse proprio a causa di quanto controversa sia stata l’assegnazione del mondiale e la gestione dello stesso da parte delle autorità del Qatar.

Rimane comunque il fatto che il gruppo di Silvio Micali continuerà ad essere partner di FIFA e che la partecipazione, per quanto defilata, alle operazioni della Coppa del Mondo che si è appena conclusa non sarà l’ultima.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti
Notificami
guest

1 Comment
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
FilippoBTC
FilippoBTC
1 mese fa

Cosa avrebbero vinto Binance e cryptodotcom con token in calo perenne?