Home / 3 milioni per MOLLARE Solana | Ecco la FOLLE strategia di Polygon!

Solana Polygon 3 milioni

3 milioni per MOLLARE Solana | Ecco la FOLLE strategia di Polygon!

Una notizia che sarà con ogni probabilità fonte di interminabili polemiche. Ricordate il passaggio di y00ts, uno dei progetti NFT più di successo di sempre su Solana, a Polygon? Bene: dietro il passaggio suddetto non ci sono state soltanto preoccupazioni sullo stato di salute di Solana e sul suo futuro.

A fare da olio per gli ingranaggi ci sono stati, secondo quanto riportato dal leader stesso del progetto, finanziamenti per 3 milioni di dollari, senza equity, che serviranno – sempre secondo l’annuncio – a sviluppare ulteriormente i suddetti ecosistemi.

Paradossalmente si tratta di una buona notizia per Solana, che non avrebbe pertanto perso i due progetti di punta del suo settore NFT per mancanze proprie, ma dietro cospicui finanziamenti partiti da Polygon a favore del gestore del progetto. Entrambe le criptovalute sono disponibili anche su eToroqui puoi testare i suoi SERVIZI FINTECH gratuitamente – per un intermediario che ci permette di investire su 78+ crypto asset e anche su asset del mondo finanziario classico.

Solana abbandonata per denaro: la rivelazione di Frank

Che è poi il gestore sia di y00ts che di DeGods, due dei progetti NFT di maggior successo nell’ecosistema di Solana. Un resoconto dell’antefatto, per chi vuole, è qui e si parla di qualcosa che è avvenuto poco più di 1 mese fa, quando l’intera narrativa intorno a Solana, anche a causa del crollo di FTX, iniziava a scricchiolare.

Decisione 3 milioni
Una decisione che farà discutere

Ora però ci sono importanti aggiornamenti che gettano una luce molto diversa su quanto avvenuto.

DeLabs ha ricevuto 3 milioni di dollari di finanziamento (senza equity) da Polygon, per aiutare l’espansione di DeLabs e per avviare nuovi progetti e iniziare a scalare l’incubatore che stiamo costruendo, che vi permetterà di spendere y00tpoints e DePoint per mintare le collezioni NFT del nostro incubatore.

Questo in breve il messaggio di Frank che è gestore di entrambi i progetti, annuncio che data la rilevanza anche politica di mosse del genere non mancherà di generare le solite polemiche che accompagnano in genere questo tipo di passaggi.

Sempre secondo il messaggio che è stato diffuso tramite Twitter e Discord, non sono però denari che finiranno nelle tasche del capo dell’ecosistema, ma che saranno appunto utilizzati per migliorare quanto già c’è e per creare nuovi strumenti che andranno a beneficio degli utenti. Strumenti che però, per l’appunto, gireranno su Polygon e non più su Solana.

Si era già parlato di…

Una richiesta di denaro da parte di y00ts e DeGods indirizzata a Solana, richiesta che però (non sappiamo in che termini) fu rispedita al mittente. Il quadro che ne esce è quello di un attacco anche economico ad un network in ovvia difficoltà dopo che uno dei suoi sostenitori principali, ovvero FTX, è passato a miglior vita almeno in senso metaforico.

Staremo a vedere se nei prossimi giorni o nelle prossime settimane se partirà una sorta di contrattacco, magari su altri progetti, per quanto in realtà la discussione su Solana degli ultimi giorni è tutta concentrata su Bonk.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti
Notificami
guest

4 Commenti
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
jacopo
jacopo
26 giorni fa

Chi la fa l’aspetti 😀
Mi fa molto ridere che una chain completamente speculativa si lamenti che ci sia qualcuno più abile di lei a speculare XD
Chissà il noto influencer “i miei amici VC comprano stoppana” quanto rosikerà… forse i suoi amici non li conosceva poi così bene oO

Last edited 26 giorni fa by jacopo
Luigi Pesci
Admin
Luigi Pesci
26 giorni fa
Reply to  jacopo

Se continuate a chiamarla sempre “stoppana” , però, poi arriva il tizio la “antonio” che viene a parlar male di bitcoin…

A buon intenditor raga…., 🙂

jacopo
jacopo
25 giorni fa
Reply to  Luigi Pesci

Personalmente sono dell’idea opposta. Mi spiego: fare di tutta l’erba un fascio (del tipo “tutte le cripto sono oro colato, compratele!!!”) è esattamente quello che fa nascere gli “antoni”. Molta gente è stata truffata da cripto farlocche, non prendiamoci in giro; quella gente spesso si tramuta in feroce nemica del settore. Nostra missione è ricordare che questo è un settore in cui gira molta fuffa. Non certo bitcoin ed ethereum.

Semmai la vera domanda è: solana è solida o rischia di far perdere il 100% dei soldi a chi la compra perché ormai è quasi una shitcoin, che viene pompata e dumpata con una facilità assurda? Qui ovviamente si va sui pareri personali. Il mio lo conoscete; se non è ben accetto basta dirlo chiaro e me lo tengo per me 🙂

Luigi Pesci
Admin
Luigi Pesci
25 giorni fa
Reply to  jacopo

Si hai assolutamente ragione. Ma vediamo sempre molta gente tirar giù due veloci opinioni solo basate sull ‘ aspetto speculativo , ovvero il prezzo. Ed è così che nascono nuovi polli da spennare che comprano il hype e vendono in bear. .