Home / Solana batte Ethereum nel mondo dei FONDI | I dati!

Solana batte ethereum

Solana batte Ethereum nel mondo dei FONDI | I dati!

Solana batte tutti gli altcoin nel mondo dei fondi. Ecco cosa sta succedendo.

Ci sono altre buone notizie per il settore crypto. I dati raccolti da Coinshares raccontano della quarta crescita consecutiva, settimana su settimana, del denaro che arriva sugli strumenti strutturati che hanno come sottostante le criptovalute. Si tratta di somme forse irrisorie – parliamo di 66 milioni di dollari di gain per questa settimana – che però al tempo stesso potrebbero indicare un cambio importante in termini di atteggiamento da parte del mercato.

Ci sono poi altre sorprese, se vogliamo. Da inizio anno – nel comunque articolato comparto degli strumenti di investimento a tema crypto – a performare meglio subito dopo Bitcoin è Solana, che sta vivendo una sorta di seconda giovinezza dopo che il caso FTX aveva gettato nubi assai preoccupanti sulla tenuta del progetto.

Parliamo di questo e di tante altre notizie anche sul nostro canale Telegram – dove diffondiamo notizie in tempo reale e in anteprima. Troverai anche analisi tecniche, segnali e migliaia di appassionati come te che investono nel mondo crypto e Bitcoin.

Solana sugli scudi, ma può comunque gioire tutto il settore

I dati raccolti da CoinShares tengono conto di tutti i principali veicoli di investimento, fondi e ETF, che hanno come sottostante o criptovalute, oppure futures sulle criptovalute. Un conto della serva per qualcuno, che però è relativamente utile per capire come viene percepito il mondo crypto da parte degli investitori più tradizionali.

I dati, da quattro settimane a questa parte, sono incoraggianti. Per quattro settimane di fila infatti sono tornati in positivo i flussi di denaro verso questi prodotti, cosa che è coincisa almeno parzialmente con l’arrivo dell’entusiasmo dovuto agli ETF su Bitcoin spot che però non sono stati ancora approvati.

L’altra sorpresa è che Solana è la seconda criptovaluta da inizio anno per inflow, ovvero per ingresso di capitali nei prodotti che la vedono come sottostante, all’interno di un anno che per questo tipo di prodotti non è stato comunque tra i più entusiasmanti per il comparto stesso.

ASSETINFLOW IN MILIONI
Bitcoin+315
Ethereum-119
Solana+74
Ripple+46
Cardano+6
Tron-51
I dati forniti da CoinShares

Dati che raccontano di un mondo degli investimenti tramite veicoli con sottostante che è molto diverso, forse, da quello degli appassionati che comprano direttamente sugli exchange o che fanno trading sulle principali piattaforme.

Sta di fatto che questo interesse per Solana è andato di pari passo con il risorgimento di una crypto che – come abbiamo già raccontato – ha perso il partner principale della sua crescita durante la più recente bull run di tutto il comparto.

Tutti in attesa degli ETF Bitcoin Spot

E anche di quelli su Ethereum, che pur stanno arrivando alla spicciolata in forma di filing presso SEC. Sarà un anno interessante quello che ci attende, con il 2024 che potrebbe essere il traguardo ideale per una nuova classe di prodotti che, ad oggi, negli USA ancora non esiste.

L’arrivo di questi nuovi prodotti finirà per modificare radicalmente quanto abbiamo visto sopra. E chissà che non potrà dare una mano anche al mondo Ethereum, che con l’arrivo del Merge e delle possibilità di fare staking ha visto i veicoli in stile ETF o fondo perdere quote sostanziali.

Iscriviti
Notificami
guest

1 Comment
Più votati
Più nuovi Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giorgio
Giorgio
7 mesi fa

Pure Solana Jacopo, pure Solana!!
Fossi in te verrei sul canale telegram ad insultarmi 😁😁