Home / Bitcoin Code Truffa o Funziona? Recensioni ed Opinioni

Bitcoin Code Truffa o Funziona? Recensioni ed Opinioni

La prima volta che abbiamo messo gli occhi su Bitcoin Code, ci siamo resi conto che questo progetto apparentemente meraviglioso è solo l’ennesimo tentativo di convincerci che esiste un modo per guadagnare soldi facili e senza rischi.

Ma è davvero così? Oppure Bitcoin Code è una truffa?

Abbiamo voluto occuparci di tutto ciò in una nostra guida completa a questo fenomeno degli ultimi tempi, al fine di comprendere se sia o meno qualcosa di poco chiaro, da cui val la pena tenersi alla larga.

Nelle prossime righe scoprirai dunque:

  • cos’è Bitcoin Code;
  • se Bitcoin Code funziona o è una truffa;
  • cosa devi fare seriamente per investire in criptovalute con eToro e Capital.com.

Cos’è Bitcoin Code: Opinioni e Recensioni

In questa nostra guida a Bitcoin Code non possiamo che partire con il chiarire cos’è Bitcoin Code e quali sono le opinioni e le recensioni su questo operatore.

Ti precisiamo che per poter formulare questa guida abbiamo deciso di provare in prima persona come funziona Bitcoin Code, mettendo da parte un po’ di pregiudizi.

cos'è e come funziona Bitcoin Code - è una truffa o no?
La home page di Bitcoin Code: niente di nuovo sotto la luce del sole. Tante promesse e ZERO spiegazioni.

Fin dia primi segnali, infatti, era piuttosto chiaro che Bitcoin Code fosse qualcosa di poco serio e poco chiaro. Tuttavia, abbiamo voluto comunque dare un pizzico di fiducia a questo programma, al fine di comprendere quale sia il suo reale meccanismo d’azione.

A margine di questo test, possiamo chiaramente affermare a tutti i nostri lettori che Bitcoin Code non funziona. Non possiamo ancora dire che sia una truffa su Bitcoin (solamente una sentenza dei giudici può affermarlo), ma sicuramente possiamo dire in modo chiaro e diretto che val la pena tenersi alla larga!

Bitcoin Code CONSOB

Un altro tassello che ci fa pensare piuttosto male nei confronti di Bitcoin Code è quanto accaduto in sede Consob.

Se infatti dovessi metterti alla ricerca di “Bitcoin Code Consob” su Google, i primi risultati che troverai saranno degli avvisi ai risparmiatori da parte della Commissione di Borsa, che hanno informato sulla violazione dell’art. 18 Tuf proprio da parte di Bitcoin Code tramite il sito bitcoin-code.eu, e The Bitcoin Code tramite it.thebitcoinscodes.com.

Insomma, per la nota del 6 maggio 2019 da parte di Consob, non ci sono dubbi: Bitcoin Code non funziona e sta agendo in violazione della normativa italiana del Testo Unico Finanza.

Attento, però!

Anche se dovessi trovare Bitcoin Code sotto diversi “nomi”, “siti” e “varianti”, riponi nei suoi confronti la massima cautela!

Purtroppo, infatti, questi progetti hanno il brutto vizio di sparire e di riciclarsi sotto altre denominazioni, che spesso differiscono dalle precedenti per una diversa estensione o per pochissime modifiche.

Clicca qui per fare trading SICURO con criptovalute grazie a eToro (sito ufficiale)

Come funziona Bitcoin Code

Chiarito che Bitcoin Code non funziona nei termini che ci vengono proposti dai promotori del sito… allora come funziona (realmente) Bitcoin Code?

Quello che succede quando decidi di registrarti a Bitcoin Code non ha niente a che vedere con quello che pensi. Nessuna rendita passiva milionaria, nessuna vita ai Caraibi, nessuna nuova auto ogni mese, e così via.

Nel momento in cui accederai al sito ufficiale di Bitcoin Code e deciderai di compilare il form che ti permetterà di “cambiare vita”, in realtà succederà questo:

  • verrai reindirizzato sul sito internet di un broker offshore nel quale dovrai registrarti;
  • ti verrà immediatamente domandato di effettuare un primo versamento di almeno 250 euro nelle casse di tale broker;
  • dinanzi a qualsiasi richiesta di prelievo delle somme (cosa che sicuramente sarai portato a fare nel momento in cui ti renderai conto che non c’è alcun guadagno in questo sistema!) potresti andare incontro a rifiuti, tentennamenti, problemi tecnici e altro ancora.

Broker seri come eToro non permettono queste assurdità.

Bitcoin Code è dunque solamente una “vetrina” che serve per attrarre investitori poco consapevoli, che credono ancora che qualcuno voglia regalarti questa incredibile opportunità di ottenere un profitto senza fatica, senza conoscenze e senza alcun tipo di rischio.

La verità è che verrai dunque condotto virtualmente presso i desk di un broker offshore che, come tale, NON è regolamentato e non ti offre alcuna tutela, contrariamente a quanto invece può avvenire con i broker regolamentati, come quelli che sotto abbiamo recensito per te.

MIGLIORI PIATTAFORME TRADING CRIPTOVALUTE
Spreads: Bassi
Licenza: CySEC/ASIC/FCA
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione eToro
PROVA GRATIS ETORO Visita il sito ufficiale Il tuo capitale è a rischio.
Spreads: Minimi
Licenza: CySEC/FCA
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Capital.com
Spreads: Onesti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione IQ Option
SCOPRI TUTTE LE PIATTAFORME
Spreads: Stretti
Licenza: CySEC
Commissioni: zero

Conto Demo: SI
Apri demo gratis
Please wait...
Recensione Plus500

Come puoi ben immaginare, versare i soldi nelle casse di un broker offshore, che ha sede in qualche lontano paradiso fiscale, non è certo il miglior modo per poter affidare i tuoi fondi in maniera sicura!

Perfino la magistratura italiana, con le sue indagini, ha delle difficoltà nel poter arrivare in tali luoghi che, evidentemente, non sono certamente noti per la loro trasparenza.

Insomma, una volta che hai depositato i tuoi soldi nei broker offshore Bitcoin Code c’è purtroppo il rischio di averli persi per sempre.

Bitcoin Login

È anche per le motivazioni che sopra abbiamo riassunto che, una volta effettuata la registrazione a Bitcoin Code, la fase successiva ti reindirizzerà verso il broker offshore.

login corretto di bitcoin code
L’inizio della fine: la maschera di registrazione di Bitcoin Code.

In altri termini, il Bitcoin Login non ti porterà ad approcciare a nessun tipo di fantastico algoritmo che ti farà diventare ricco, ma solamente a una schermata nella quale verrai rimbalzato a un broker offshore volta per volta scelto dai promotori di questo sistema.

Un’altra conferma del fatto che Bitcoin Code non funziona!

Bitcoin Code Truffa?

Ma allora possiamo finalmente dichiarare che Bitcoin Code Truffa?

Anche se sul web sono numerosissime le recensioni e opinioni negative su Bitcoin Code, prima di parlare apertamente di truffa bisogna attendere necessariamente una sentenza da parte della magistratura che, al momento in cui scriviamo, non è ancora giunta.

Certo, gli elementi che ci fanno propendere per qualcosa che non funziona, non offre protezioni e non garantisce i fondi ci sono tutti.

Se poi aggiungiamo a ciò il fatto che la Consob si è espressa apertamente e in maniera piuttosto critica su questo operatore, tanto da accertarne la violazione rispetto alle norme del TUF, il cerchio ci sembra essere piuttosto chiuso intorno a quello che è un sistema utile solo per perdere soldi!

Scopri come fare trading di Bitcoin in maniera sicura e gratuita con eToro (sito ufficiale)

Bitcoin Code Stefano Savarese

Ma allora per quale motivo tante persone continuano a cadere nelle maglie di questo programma?

Purtroppo, le motivazioni sono piuttosto numerose.

Una di queste è il fatto che Bitcoin Code viene effettivamente presentato come qualcosa di affidabile e attendibile, a cominciare dal suo promotore, un tale Stefano Savarese che, come puoi ben ipotizzare a questo punto della nostra guida a Bitcoin Code, non esiste!

chi è stefano sevarese
Ecco il fondatore di Bitcoin Code. Che, ovviamente, non esiste… Steve McKay per il traffico inglese e il sedicente “Stefano Savarese” per il traffico italiano

Peraltro, risulta piuttosto curioso notare come a seconda delle versioni internazionali di Bitcoin Code, il nome di Stefano Savarese cambi leggermente, diventando Steve McKay in quella inglese, o Sergio Marlòn in quella spagnola.

Altrettanto fasulle sono le testimonianze di straordinari guadagni che compaiono sul sito di Bitcoin Code, o ancora i report di profitti incredibili ottenuti in pochi giorni (per svariate migliaia di euro) da ogni investitore che ha dato fiducia a questa piattaforma.

Testimonianze fasulle di Bitcoin Code: nessuno di questi utenti esiste veramente.

Come se non fosse sufficiente, molti nomi noti dello spettacolo sono stati associati a Bitcoin Code: da Borghese a Clerici, passando per Gianluca Vacchi, diversi volti celebri sono stati loro malgrado utilizzati come “sponsor”. Naturalmente, niente di tutto questo è vero e, anzi, c’è da pensare che i VIP interessati abbiano già sporto denuncia per tutelare la propria immagine contro questi sistemi.

Purtroppo, però, c’è anche un altro motivo che ha permesso a Bitcoin Code di proliferare e di “mietere” vittime: la presenza di recensioni positive di Bitcoin Code. Ma come è possibile, considerata la lunghezza degli elementi “scoraggianti” di questo prodotto? Come è possibile che qualcuno dica che Bitcoin Code funziona e che conviene?

La risposta è piuttosto semplice e, per poterla condividere con tutti i nostri lettori, dobbiamo aggiungere un ulteriore tassello alla nostra narrativa.

Quando parliamo di Bitcoin Code, infatti, parliamo anche di uno schema promozionale piuttosto aggressivo e convincente, che si basa su uno schema Ponzi che stimola gli appartenenti alla piattaforma a lasciare recensioni positive per poter ottenere dei compensi per ogni nuovo utente presentato al servizio.

Si viene così a comporre una piramide piuttosto chiara di quello che è il reale funzionamento di Bitcoin Code. Ovvero, un vecchio meccanismo destinato a crollare, come sono crollati tutti i suoi cloni nel corso degli anni.

Clicca qui per fare trading professionale e sicuro con criptovalute grazie a eToro (sito ufficiale)

Alternative a Bitcoin Code: Come investire in Bitcoin

Estendendo il discorso, riteniamo che ci sia anche un altro motivo che ha condotto molte persone a fidarsi di Bitcoin Code (sbagliando!): il suo richiamo esplicito a Bitcoin.

Effettivamente nel corso degli ultimi anni Bitcoin ha rappresentato una importante occasione di profitto per gli investitori che sono entrati nel modo e nel momento giusto in questo asset.

Tuttavia, questo non significa che investire in Bitcoin significhi guadagnare al 100% grazie alle fluttuazioni sui suoi prezzi!

Insomma, una cosa è dire che Bitcoin è un asset su cui poter effettuare investimenti potenzialmente profittevoli.

Un’altra cosa è invece dire che si è scoperto un misterioso algoritmo che può anticipare i movimenti di Bitcoin e che dunque può farti guadagnare sempre e senza rischi.

Se invece vuoi sapere come investire in Bitcoin, e vuoi farlo con i massimi termini sicurezza, di efficacia e di praticità, la tua scelta non può che ricadere sui migliori broker CFD come eToro (sito ufficiale) e Capital.com (sito ufficiale).

Trading Bitcoin con broker CFD regolamentati

La prima cosa che vogliamo evidentemente chiarire, e che traccia un profondo solco tra il trading con eToro (qui la nostra recensione) e il depositare soldi in broker offshore tutt’altro che trasparenti, e che nel primo approccio, quello corretto, stai usando un broker CFD regolamentato, autorizzato ad operare sui mercati italiani e riconosciuto dalla Consob.

Nel secondo caso invece stai versando i tuoi soldi in un broker che non solamente non è regolamentato e non è riconosciuto in Italia, ma che è collegato a un progetto che la Consob ha già definito essere in aperta violazione con la legge.

Una vita di ricchezze e agi grazie a Bitcoin Code: c’è ancora qualcuno che ci crede?

Ma perché è così importante investire solo ed esclusivamente con un broker regolamentato come eToro o Capital.com (di cui qui trovi il sito ufficiale)?

I motivi sono numerosi. Vediamo insieme i principali:

  • un broker regolamentato rispetta tutti i requisiti delle autorità finanziarie europee e, tra di essi, la separazione dei propri fondi da quelli dei clienti, e la protezione degli stessi in caso di default;
  • eToro, Capital.com e tutti i broker regolamentati sono soggetti a continue verifiche da parte degli enti di regolamentazione;
  • i broker regolamentati hanno una sede verificabile, spesso dei desk italiani e devono adempiere a degli standard di qualità per quanto concerne i prelevamenti e i depositi.

L’elenco potrebbe naturalmente continuare ancora a lungo.

Basti considerare che, ad esempio, investire in Bitcoin attraverso un broker regolamentato ti permetterà di:

  • poter guadagnare sia quando i mercati salgono che quando i mercati scendono. Potrai infatti effettuare trading con posizioni long e short e, dunque, ottenere un profitto indipendentemente dalla direzionalità delle criptovalute (l’unica cosa importante è quella di prevedere come si muoverà il prezzo delle valute digitali su cui vuoi investire);
  • amplificare ulteriormente i tuoi profitti attraverso la leva finanziaria, una sorta di “prestito” che moltiplicherà i tuoi risultati senza richiederti di immobiliare elevati capitali;
  • usare piattaforme di trading semplici e affidabili, con cui potrai fare trading anche direttamente dal tuo smartphone, in pochi istanti e con procedure intuitive;
  • arricchire la tua conoscenza e la tua competenza mediante la fruizione del materiale formativo che trovi nelle aree didattiche dei migliori broker;
  • cercare il guadagno anche senza profonde conoscenze attraverso alcuni sistemi innovativi come il copytrading di eToro (qui, sul sito ufficiale!), una innovativa piattaforma che ti consentirà di copiare quel che fanno i migliori trader della sua community!

Trading Bitcoin con un Exchange

Una ottima alternativa per poter fare trading su Bitcoin in maniera seria, professionale e regolamentata (insomma, tutto quello che Bitcoin Code NON ti fa fare!) è usare un exchange come Coinbase (qui sul sito ufficiale). Ma quali sono le differenze tra usare un exchange come Coinbase e un broker come eToro?

L’approccio al trading criptovalutario con un exchange è molto diverso rispetto a quello di un broker.

In primo luogo, usando un exchange stai acquistando le criptovalute, che andranno inserite in un apposito wallet per la loro conservazione e il successivo riutilizzo. Stai pertanto entrando in reale possesso di questi asset mentre, di contro, con l’uso di un broker CFD ti stai limitando a effettuare un’operazione finanziaria a valere sul loro valore (da usare come sottostante) ma senza entrarne in possesso.

Proprio per questo motivo, investire in Bitcoin con gli exchange è un’operazione tendenzialmente “a senso unico”. Devi infatti acquistare le criptovalute e sperare che il loro prezzo salga: in questo momento guadagnerai del denaro dalla differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita. Usando un exchange potrai inoltre cercare di attingere a una platea di potenziali criptovalute ben più ampia di quella che potresti ottenere con i broker.

Detto ciò, se hai intenzione di usare un exchange per le tue operazioni in criptovalute, la soluzione migliore è senza dubbio quella di usare Coinbase. Sul perché siamo così convinti… non ti rimane che dare uno sguardo alla nostra guida completa su Coinbase, che ti permetterà di migliorare la conoscenza su quello che è un vero e proprio numero 1 delle borse di criptovalute!

CLICCA QUI PER APRIRE GRATIS UN CONTO SU COINBASE (SITO UFFICIALE!)

Bitcoin Code Forum: opinioni e considerazioni finali

Alla luce di quanto sopra abbiamo avuto modo di ribadire, non è sorprendente pensare che nei Bitcoin Code Forum aperti in giro per il mondo i commenti siano fortemente negativi.

Gli utenti parlano apertamente di truffa e… possiamo capirli: molti sono arrabbiati (per usare un eufemismo!) per non essere stati più in grado di recuperare i propri capitali, e nonostante le denunce presentate, l’impressione è che sia molto difficile rientrare in possesso del proprio denaro.

Dunque, in estrema sintesi, fai attenzione a chi millanta di avere tra le mani il segreto per la definitiva ricchezza: nella migliore delle ipotesi non sa cosa sta dicendo e, nella peggiore, vuole solo fregarti!

Ricorda invece che il miglior modo per poter investire in Bitcoin è senza dubbio quello di usare un broker CFD come eToro: qui trovi la nostra recensione completa, con una guida passo dopo passo su come fare!

Info su Roberto Rossi

Giornalista pubblicista, specializzato in tematiche economiche e valutarie. Appassionato di fintech, è consulente degli investimenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *