Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 ore

Home / Bitcoin crolla del 10% – le mosse per chi investe

Bitcoin crolla del 10% – le mosse per chi investe

Bitcoin rompe due supporti, a quota 36.000$ e a quota 32.000$ per una delle giornate peggiori che si ricordavano dall’ultimo retrace, avvenuto poco meno di una settimana fa. Rispetto ai prezzi di inizio anno, Bitcoin ha perso quasi il 30% del valore. 

Con i mercati presi dal panico – e una caduta libera di Bitcoin che ha avuto importanti ripercussioni anche su Ethereum, la meno conosciuta Stellar e in generale tutto il comparto delle criptovalute, è più che lecito chiedersi se sia il momento di allontanarsi dal Trading Bitcoin, aspettando tempi migliori. 

Bitcoin crash 10 percento
Crollo per Bitcoin – ma nel trading c’è chi continua a seguire il mercato

In realtà chi è abituato a questo mercato potrà raccontare decine di giornate di questo tipo. Quello che possiamo fare, in qualità di analisti, è di verificare che le nostre previsioni su Bitcoin siano ancora valide e se ci siano opportunità di investimento anche in un periodo così convulso. 

Come investire mentre Bitcoin perde valore

Ci sono ottime opportunità per chi vuole comunque avvicinarsi a questo mercato, tenendo conto come prima cosa che siamo davanti ad un periodo molto complicato per Bitcoin, dove l’incertezza continuerà a regnare sovrana. 

Il miglior modo di procedere, se dovesse permanere il calo all’interno del mercato di Bitcoin, è attrezzarsi per la vendita allo scoperto di criptovalute, un sistema che ci permette di puntare su un ulteriore ribasso. È offerta da tutti i migliori broker CFD che presentano a listino anche Bitcoin.

La nostra prima scelta in questo caso è eToro (che offre qui anche una demo gratis), con costi bassi e con tutti gli strumenti utili per impostare ordini che si chiuderanno anche da soli, superato un certo livello di perdita o di guadagno. 

  • Capital.com rappresenta una valida alternativa utile per questo tipo di operazioni. Offre oltre 3.000 titoli, con il vantaggio di poter scambiare CFD non solo contro USD, ma anche contro altre valute, compreso l’Euro. 

Per chi invece punta ad un rialzo sono aperte più opzioni, anche quelle degli exchange classici, come i tanti che abbiamo già recensito su queste pagine. Coinbase (qui per il sito ufficiale) è uno dei migliori, sia per quantità di commissioni applicate, sia invece per velocità nell’acquisto. 

Perché Bitcoin è crollato?

Possono esserci diverse spiegazioni, anche se crediamo che la principale sia una riduzione dell’interesse dei no coiners, ovvero di chi non opera abitualmente sulle criptovalute, dopo un mese di crescita costante. Questo calo di sentiment può essere responsabile di un altrettanto forte calo della domanda, che non può che ripercuotersi anche sul prezzo, che negli ultimi giorni era stato sostenuto da moltissimi neo-arrivati sul mercato. 

In secondo luogo pesa in modo specifico una grande turbolenza sul mercato dei futures dedicati a Bitcoin, che si è accentuata nelle ultime ore e ha portato in moltissimi a ritirare i loro capitali. Una concomitanza di cause che ha contribuito a creare una delle peggiori giornate per chi investe in Bitcoin degli ultimi tempi. 

La validità delle previsioni

Tutte le previsioni degli ultimi giorni hanno indicato Bitcoin come in forte crescita, anche sul breve periodo. Sono da ritenersi da stracciare? Assolutamente no. Continua, nonostante questo incidente di percorso un quadro analitico molto positivo per Bitcoin, che continua a confermare le previsioni su Bitcoin che possiamo leggere sul nostro sito. 

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *