Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Gatecoin, il prezzo schizza: Tutto sulla crypto di Gate.io

Gatecoin, il prezzo schizza: Tutto sulla crypto di Gate.io

Un nuovo token – e piuttosto sconosciuto in Europa – si affaccia nelle prossimità delle prime 100 criptovalute per capitalizzazione.

È il momento di parlare di Gatetoken – ticker GT – che nelle ultime ore e in una giornata piuttosto deludente per il mercato delle criptovalute – ha fatto registrare un aumento del suo valore superiore al 20%.

Gatecoin boom di mercato - analisi di Criptovaluta.it
La nostra analisi su Gatecoin – GT, vicino alle prime 100 per capitalizzazione

Vediamo insieme cosa c’è da sapere su questa criptovaluta e quali sono le sue caratteristiche. Cercando di capire anche se possa avere senso investirci, magari con orizzonte di lungo periodo.

Purtroppo il token non è quotato né dalle principali piattaforme cripto né dagli exchange più comunemente utilizzati in Italia e in Europa. E quindi dovremo fare il proverbiale extra mile per portarcelo a casa – o meglio in portafoglio.

Che cos’è GateToken?

È un token di utility, che ricorda almeno in parte il funzionamento di Binance Coin. Può essere infatti utilizzato per pagare le commissioni sull’omonimo exchange Gate.io, in forma di token ERC 20 e dunque compatibile con gli standard di Ethereum.

Il token può essere inoltre lockato per ottenere delle ricompense – e proprio l’attivazione di uno di qeusti programmi, nella giornata di oggi, è parzialmente responsabile del boom di mercato di GT. È infatti partito oggi un nuovo programma, Earn, che per chi blocca le principali criptovalute sulla piattaforma – e un quantitativo adeguato di GT – offre delle ricompense interessanti, anche se in linea con quanto possiamo trovare anche all’interno di exchange ben più conosciuti in Europa.

Il network gestisce anche uno stablecoin, ancorato al dollaro e diffuso con il ticker USDG. Un progetto utile al funzionamento e all’utilizzo della relativa blockchain, ma che ha ancora una capitalizzazione relativamente bassa.

La corsa ad accaparrarsi il token è dunque giustificata da un importante programma di reward, che sta prendendo relativamente piede nel mercato geograficamente più significativo per il progetto, ovvero Singapore. Il tutto corredato da un dex rapido che ricorda molto da vicino quanto offerto anche da Binance.

Conviene investire adesso in GT?

Il mercato di GT è relativamente difficile da seguire, anche se fosse soltanto per l’enorme distanza geografica che ci separa dal mercato di riferimento dell’exchange, che opera principalmente nel Sud Est Asiatico. Anche il boost delle ultime ore deve essere interpretato non in senso organico, ma piuttosto all’interno di una serie di iniziative che non sappiamo quanto respiro possano avere.

Il nostro consiglio, per chi vuole investire in questo tipo di criptovalute, è di orientarsi verso strumenti più conosciuti, più scambiati anche in Europa e che possano avere un tracciato di prezzo più credibile anche nel lungo periodo. Non possiamo sapere con certezza quale sarà il futuro di GT, ma è altrettanto vero che andare ad investire facendosi ingolosire soltanto dai movimenti di breve periodo non è quasi mai una buona idea.

Bisognerebbe sempre considerare gli orizzonti di medio e lungo periodo, che su un token di questo tipo sono sempre di difficile lettura. Chi vuole comunque avventurarsi, lo troverà sull’exchange di riferimento, in acquisto libero.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *