Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Revain guadagna +30% nonostante il fail market! Perché?

Revain guadagna +30% nonostante il fail market! Perché?

Altro boom di mercato per Revain, che rimane una delle pochissime criptovalute con segno verde dopo il weekend di crash per tutto il comparto. Un boom che arriva in realtà al termine di un ottimo momento per quella che è la criptovaluta di riferimento di una blockchain dedicata al mondo delle recensioni.

Cosa c’è dietro questi livelli di prezzo? In realtà, come vedremo nel corso di questo approfondimento, poco o nulla. Se non un movimento fortemente speculativo e l’ingresso del token presso un importante exchange, anche se poco attivo sul suolo europeo.

Revain è un applicazione relativamente di nicchia della blockchain su comparti che non gli sono nativi. Tecnologicamente interessante, Revain sta attraversando un ottimo momento, che però non sembrerebbe essere giustificato da news importanti nel campo dell’adozione o dell’espansione commerciale.

Un progetto che tra le altre cose non è nuovissimo e nonostante ciò non è quotato presso nessuna delle principali cripto piattaforme, né presso i principali exchange che operano in Europa.

Cosa c’è dietro il boom di Revain?

In realtà si tratta di un boom – come avevamo già raccontato in un altro speciale che arriva da lontano, con la blockchain in questione che è tornata sotto i riflettori dopo essere stata praticamente ignorata da tutti gli investitori per anni.

Come avevamo già raccontato circa 1 settimana fa, in realtà a muovere questa criptovaluta ci sono movimenti fortemente speculativi, senza una solida analisi fondamentale di lungo periodo e basati esclusivamente sull’hype accumulato da una criptovaluta per la crescita in doppia cifra, mentre tutto il comparto continua a soffrire. Anche la quotazione su OKex non sembra essere una giustificazione valida per questo tipo di crescita.

Chi è entrato sui massimi di prezzo si è già scottato e ha incassato delle perdite importanti, con massimi di prezzo che erano superiori a 0,50$ e che poi hanno corretto verso un livello di prezzo intorno a 0,20$. Oggi il token recupera parzialmente e si trova in quota 0,30$, con una crescita nelle 24 ore che ha attirato le attenzioni di chi è a caccia di criptovalute da acquistare, magari con un orizzonte di breve e brevissimo periodo.

REV continuerà ad essere molto volatile

I volumi giorno su giorno sono quasi raddoppiati e il prezzo, seppure in un canale relativamente ben definitivo, continua ad oscillare. Sono segnali di una volatilità attesa molto alta e che potrebbe rendere ancora più rischioso un investimento su questa criptovaluta, almeno se fatto sul breve e brevissimo periodo.

È necessaria la massima prudenza, sia per chi volesse entrare adesso sul mercato con orizzonti di breve e brevissimo periodo, sia per chi invece dovesse avere intenzione di muoversi su orizzonti di lungo periodo. Il price point attualmente disponibile sul mercato potrebbe non essere il più basso possibile. E l’azione del token dovrà essere necessariamente monitorata con attenzione nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

Tutto ciò senza nulla togliere alla validità commerciale del progetto. Al netto delle operazioni commerciali – annunciate relativamente da poco – di un film su Dogecoin dove saranno gli stessi utenti a finanziare la pellicola… con il possibile coinvolgimento di grandi attori di Hollywood che, almeno per il momento, sembrerebbe però essere campato totalmente in aria.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *