Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Arriva Papel Token: tutto sulla cripto ispirata alla Casa di Carta

Arriva Papel Token: tutto sulla cripto ispirata alla Casa di Carta

Il 2021 verrà ricordato come l’anno degli altcoin a tema fortemente comunitario. Sulle nostre pagine abbiamo già segnalato (e approfondito) tutti i principali progetti che arrivati sul mercato nelle ultime settimane.

Oggi è il turno di Papel Token – altro token a forte vocazione comunitaria – che trae almeno parte del suo immaginario da La Casa di Carta – La casa de Papel appunto in lingua originale – al fine di offrire una criptovaluta davvero per il popolo e che tenga alla larga le cosiddette whales, ovvero quegli account che accumulano una quantità enorme di token e possono fare il bello e il cattivo tempo entro un determinato ecosistema.

Papel Token - casa di carta - di Criptovaluta.it
Il token ispirato alla Casa di Carta: la nostra analisi

Papel Token si propone di superare tutto questo, con un market cap che inizia a farsi interessante e una strategia di burning molto aggressiva, che nel tempo renderà questa criptovaluta fortemente deflattiva e a vantaggio di chi ne detiene in portafoglio.

Una lunga roadmap: ecco come intende muoversi Papel Token

Quella di Papel Token è una roadmap piuttosto lunga, che si pone degli obiettivi molto ambiziosi e che punta a diventare tra i community token più importanti dell’intero ecosistema criptovalute.

  • I traguardi già raggiunti

Il progetto è già particolarmente attivo in termini di social network e di presenza negli hub informativi che si occupano principalmente di criptovalute. Una strategia che lascia pensare ad una certa consistenza del gruppo che anima il progetto, attivo non solo in Italia, ma anche in altri paesi d’Europa.

Ottimo il reach raggiunto su Twitter, con oltre 13.000 follower e un profilo molto seguito e in rapida crescita. Profilo che viene utilizzato anche per votazioni che riguardano le attività di beneficenza che il gruppo sostiene con i ricavati del network.

Il token può essere già scambiato su PancakeSwap e viaggia intorno ad una capitalizzazione, nel momento in cui scriviamo, di poco meno di 7 milioni di dollari. Poco rispetto ai progetti più blasonati, ma un punto di partenza interessante per un progetto che, lo ricordiamo, è ancora agli albori.

Tokenomics di Papel Token

Come sanno già i più esperti, quando siamo davanti ad un nuovo token sul mercato, indagare sul funzionamento dello stesso è sempre il primo passo necessario prima di decidere se investire o meno.

Papel è nato allo scopo di offrire reward importanti a tutti coloro i quali detengono i token in portafoglio. Papel infatti trattiene una commissione del 10% su ogni transazione, con il 50% di questa fee che viene ridistribuita in parti eguali in relazione ai token detenuti.

Per quanto riguarda il rimanente 50%, questo viene venduto in BNB e poi accoppiato al 25% rimanente di PAPEL, al fine di creare una liquidity pool solida su PancakeSwap. Una strategia molto aggressiva, che avrà però come risultato ovvio un forte trend deflattivo per il token.

In un meccanismo che punta a punire le whales e a premiare i piccoli detentori di criptovaluta. Può funzionare? Sulla carta sì, ma servirà nel tempo la conferma dell’interesse da parte dei soggetti che dovranno partecipare, con il proprio denaro, all’operazione.

Identità segrete e un Presidente

Per ricalcare ancora quanto avviene nella serie La Casa di Carta, abbiamo anche un pizzico di mistero. Le identità dei soggetti coinvolti nella promozione non sono pubbliche e potrebbero essere rivelate però, almeno secondo quanto affermato dal sito ufficiale del progetto entro la prossima estate. Cosa che però non è certa e che non dovrebbe essere di grande preoccupazione. L’anonimato dei team di sviluppo e di promozione non è esattamente cosa nuova nel mondo delle criptovalute.

I prossimi obiettivi del gruppo

Sono molto ambiziosi anche i prossimi obiettivi per Papel Token. Entro la fine dell’anno è prevista la creazione di un wallet, così come di una App per dispositivi mobili. Sarà inoltre integrato uno store per i NFT e un sistema di crowdfunding. Da segnalare anche l’arrivo previsto di una scuola di criptovalute e di una piattaforma streaming per gli influencer, che dovrebbe ricalcare almeno sulla carta quanto abbiamo visto con Theta e Filecoin.

Progetti ambiziosi, che potrebbero davvero lanciare il token verso traguardi di capitalizzazione molto più alti di quelli attuali. Un progetto che continueremo a seguire e sul quale terremo aggiornati i nostri lettori. Con qualche avvertenza per chi vuole investire.

Il progetto sembrerebbe solido – ma come tutti i token emergenti non è pane per i denti di tutti: va esercitata la massima prudenza quando investiamo il nostro capitale in prodotti che sono inevitabilmente ad alto rischio. Per il resto, non possiamo che tifare per la riuscita del progetto, che offre effettivamente un nuovo paradigma all’interno del mondo delle cripto.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

13 commenti

  1. Complimenti!

  2. Seguo il token dai inizi e devo dire che mi porta sempre più soddisfazione 🚀 spero che Papel riesca a ritagliarsi veramente una fetta nel mondo crypto, che la merita veramente! 🚀❤️‍🔥

  3. Criptovaluta che esploderà alle stelle, è solo una questione di tempo!

  4. Era parecchio tempo che non si vedeva una criptovaluta cosi seria sul mercato, un team presente, disponibile, hanno avuto tante difficoltà nel primo mese che ho vissuto in prima persona essendo un investitore dei primi giorni ma hanno risolto tutto e ne sono usciti più forti di prima. Devo dire che la mentalità vera progettuale quando si costruisce davvero qualcosa fa la differenza, viviamo un’epoca di rivoluzione dove si cerca il guadagno facile con memecoin di cani e gatti, qui si parla di vera RIVOLUZIONE e sicuramente i frutti li raccoglieranno tutti quelli che ci han creduto fin da subito…ma il treno è ancora in partenza, io investirei al più presto (sempre con cognizione di causa). SUPER PAPEL COMPLIMENTI !

  5. Daniele Lavezzari

    Credo molto in questo progetto!!! Il team è paziente e molto disponibile nel rispondere all varie domande. Forza Papel

    • Ciao Daniele, grazie mille per aver espresso la tua opinione in relazione al ns approfondimento su Papel Token 🙂

  6. #papeltoken è un progetto davvero serio e con un futuro. Sicuramente farà molta strada, chi investe ora sale su un treno che porterà molto lontano.

  7. Hai detto bene bel articolo Papel Token è una moneta affidabile che darà molte soddisfazioni a chi crede nel progetto🤙

  8. come mai non riesco a swapparlo su pancake c’è un limite minimo di acquisto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *