Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Ethereum: anche il CEO di NVIDIA punta sulla bull run

Ethereum: anche il CEO di NVIDIA punta sulla bull run

Anche se è stata, di gran lunga, la settimana di Bitcoin, anche Ethereum sembrerebbe pronto a dire la sua. La seconda criptovaluta al mondo per capitalizzazione ha già ricevuto apprezzamenti di pezzi pesanti del settore economico internazionale.

Ultimo, in ordine di apparizione, il CEO di Nvidia Jensen Huang, leader di una compagnia che – qualcuno ricorderà – non ha sempre avuto un rapporto idilliaco con il mondo delle criptovalute – e in particolare con quello dei miner.

Ethereum continua ad accumulare sostenitori importanti

Secondo il leader della popolare azienda che sviluppa GPU, Ethereum sarebbe di fronte ad ottime probabilità di bull run per il futuro prossimo, con il progetto che sarebbe, sempre a detta del CEO di NVIDIA, uno dei più interessanti per il futuro. Motivo di questa apertura? Il passaggio alla validazione PoS, che è già in progetto per i prossimi mesi.

Una buona notizia, sulla quale possiamo puntare sulla piattaforma eToro (qui per un conto dimostrativo di prova gratuito), con servizi esclusivi quali il CopyTrading – per copiare in un click i migliori investitori oppure per spiare nei loro portafogli e, per chi ama le criptovalute, panieri di token e aziende del settore nei CopyPortfolios esclusivi di eToro.

Programmabile, scalabile e ubiqua: la rete di Ethereum sarà il futuro delle criptovalute

Questa è l’opinione, forte, del leader della prima azienda mondiale per produzione di chip grafici, una posizione che sicuramente troverà il favore di chi ha investito in Ethereum o programma di farlo nei prossimi giorni.

La ragione per la quale Ethereum ha scelto le nostre GPU è perché sono la più grande rete di supercomputer distribuita al mondo. Sono programmabili. Anche Bitcoin all’inizio faceva ricorso alle nostre GPU. Sono emozionato per il passaggio a PoS? La risposta è sì. E grazie a questa transizione, Ethereum accumulerà valori importanti.

Un commento piuttosto netto – che rispecchia un sentiment in realtà piuttosto diffuso sul mercato. Soltanto qualche giorno fa anche il leader di Reddit ha ammesso di aver puntato forte su ETH, anch’esso convinto del fatto che sarà questa la blockchain del futuro.

Attesa eccessiva per PoS? Ethereum 2.0 risolverà davvero i problemi del network?

L’attesa per Ethereum 2.0, che porterà definitivamente il network nel comparto delle blockchain con validazione PoS è uno dei passaggi più attesi del mondo delle criptovalute.

Non è difficile capire il perché: con questo passaggio Ethereum dovrebbe superare i problemi che l’attanagliano da qualche mese, ovvero costo delle transazioni troppo alto e una relativa lentezza nell’approvare le transazioni. Problemi che mal si sposano con la predominanza di Ethereum all’interno del comparto della DeFi (Finanza decentralizzata). Un’attesa che dovrebbe terminare entro il prossimo anno, con lo staking sulla testnet che è su livelli molto alti, cosa che dovrebbe denotare una certa fiducia degli operatori in un passaggio senza ulteriori rinvii.

Ha senso essere bullish su Ethereum?

A nostro avviso sì, come d’altronde segnaliamo all’interno delle nostre previsioni ETH Ethereum. Quanto abbiamo segnalato all’interno dell’approfondimento rimane per noi valido, con ETH che potrebbe tornare – e di molto – sopra i suoi massimi storici.

Certo, le prossime settimane saranno sicuramente cruciali. Il momento è complicato anche per Bitcoin – che comunque continua ad esercitare ascendente sulle quotazioni di tutti gli altcoin, anche quelli solidi come Ethereum. Sarà qualcosa però di momentaneo. Entro fine anno i tori dovrebbero e potrebbero riprendere le redini del mercato.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

2 commenti

  1. Che stile pesante, pieno di incisi costruiti che spezzano la principale.

    “con il progetto che sarebbe, sempre a detta del CEO di NVIDIA, uno dei più interessanti per il futuro”

    Non era meglio

    “con il progetto che, sempre a detta del CEO di NVIDIA, sarebbe uno dei più interessanti per il futuro”

    Oppure

    “Un commento piuttosto netto – che rispecchia”: il “–” è davvero superfluo.

    • caro John Johnny, scrivere articoli sul web non somiglia alla scrittura dei romanzi. quì si deve prestare attenzione anche alla ottimizzazione lato seo e in quest’ottica l’impostazione dell’articolo rispetta le matrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *