Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / News bomba per Cardano | In arrivo gli ERC-20 sulla testnet

News bomba per Cardano | In arrivo gli ERC-20 sulla testnet

Arrivano altre notizie da Cardano, uno dei protocolli più attivi nelle ultime 2 settimane, anche in termini di crescita di prezzo e di feature incluse.

Mentre tutto il mondo attende l’integrazione sulla main net degli smart contract, per la quale ormai manca pochissimo, ieri Francisco Landino ha annunciato l’integrazione di un sistema di conversione per il protocollo ERC-20 di Ethereum.

Cardano sferra un altro attacco all’ecosistema Ethereum

Un’altra grande notizia per Cardano che potrebbe avere delle ripercussioni molto interessanti sul prezzo di ADA. Asset sul quale possiamo investire con eToro (qui per un conto dimostrativo gratuito e illimitato), intermediario che su ADA offre anche lo staking automatico, per ottenere ricompense automatiche dai token che abbiamo acquistato in modalità passiva. Ci sono anche altri servizi unici, come il CopyTrading per copiare i migliori investitori o spiare le loro posizioni – in aggiunta ai CopyPortfolios per investire in più criptovalute in un solo titolo. CI bastano 50$ per iniziare ad investire con un conto reale.

Arrivano gli ERC-20 su Cardano: cosa significa per utenti e investitori?

La classica sessione su YouTube dei principali sviluppatori di Cardano è stata luogo per un incredibile annuncio – che tuttavia è passato in sordina tra chi non segue molto da vicino questo protocollo. Durante il Cardano 360° è stata infatti confermata l’integrazione sulla test net a partire dalla prossima settimana di un converter per il protocollo ERC-20 di Ethereum, ovvero quello utilizzato dai token alternativi che girano sul network di ETH.

Un’aggiunta che, una volta che sarà arrivata all’interno della rete main di Cardano, permetterà a molti progetti di trasferirsi in pochi minuti, utilizzando un network, quello guidato da Hoskinson, che ha fee molto più basse e una maggiore capacità di processare transazioni in meno tempo. Un nuovo attacco all’egemonia di Ethereum, tanto nel settore della finanza decentralizzata, quanto in quello dei NFT, in un attacco coordinato che ovviamente parte dall’implementazione degli smart contract, che arriverà di qui a pochissimo.

Ottimo outlook su Cardano, che ora spinge sul gas

Cardano viene fuori da un ottimo momento sia in termini di prezzo, sia in termini di hype, con diverse delle questioni che ne avevano fermato lo sviluppo in termini di reach commerciale e dunque anche in termini di prezzo che finalmente si stanno sbloccando e che stanno aiutando Cardano ad esprimere tutto il suo grande potenziale.

Un potenziale già individuato dai trader e dagli investitori, che prima della correzione di ieri ne hanno spinto il prezzo vicino quota 3$. Il prezzo al quale viene scambiato ora ADA non deve essere di eccessiva preoccupazione – perché comunque molto al di sopra anche delle migliori previsioni di qualche settimana fa.

Cosa aspettarsi da Cardano per settembre?

Settembre sarà il mese che vedrà finalmente gli smart contract prendere forma – con tanti progetti che potranno attivarsi o trasferirsi su Cardano, con un grande aumento atteso in termini di transazioni e di utilizzo del network.

Circostanze che potrebbero facilmente aumentare la portata e la domanda per ADA, in un circolo che contribuirà, almeno secondo gli analisti che seguono più da vicino il protocollo, ad aumentarne il prezzo. Potrebbe non essere troppo tardi per entrare su questo mercato – dato che in molti vedono Cardano in quota Ethereum in termini di capitalizzazione.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *