Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Ethereum fa paura | Crypto DeFi guadagni spaventosi – Analisi

Ethereum fa paura | Crypto DeFi guadagni spaventosi – Analisi

Il principe delle criptovalute è tornato. Dopo qualche giorno in sordina e poco sopra i 3.100$ di valore, Ethereum esplode nella giornata di oggi, trascinandosi dietro tutto il suo ecosistema.

Una rinascita che almeno ad occhi poco attenti potrebbe non avere ragioni specifiche, ma potrebbe appartenere al normale ciclo di inseguimento con Bitcoin, che sta spingendo sul gas in modo decisamente meno netto.

Ethereum guida il boom DeFi - di Criptovaluta.it
Grande corsa di Ethereum che ora punta dritto a 3.500$

Un buon momento per aumentare la propria posizione su Ethereum? Le nostre analisi dicono di sì. Possiamo farlo con la piattaforma eToro (qui per ottenere un conto dimostrativo gratuito e illimitato) – intermediario che offre ETH in modalità diretta, oppure all’interno dei suoi CopyPortfolios che includono tutte le migliori criptovalute del mercato. In alternativa possiamo operare anche con il CopyTrader che ci permette di copiare i migliori investitori – anche su Ethereum – oppure di spiare i loro movimenti sul mercato. Per aprire un conto reale bastano soli 50$ di versamento minimo.

Ethereum guida la bull run delle DeFi

Ethereum fa da sempre rima con finanza decentralizzata e tutti i migliori protocolli di questo ecosistema stanno facendo registrare degli ottimi guadagni, riducendo al contempo la dominance di Bitcoin, che pur se in segno verde sta mostrando più di qualche difficoltà a recuperare stabilmente i 48.000$.

Questo è il quadro generale entro il quale muoversi per una lettura degli eventi odierni del mercato che riguardano Ethereum: ha lasciato prima correre diversi protocolli che gli sono organici, come ad esempio AAVE, per poi recuperare lo scettro di capofila della bull run, ristabilendosi in modo concreto sopra i 3.400$.

Un supporto importante, subito seguito da quello a 3.250$, che secondo molti analisti sarà il punto di inversione possibile per la bull run. Guardando invece alle resistenze, la battaglia sarà a 3.480$ prima e 3.550$ poi, livelli che se superati confermerebbero la consistenza della bull run, una consistenza sulla quale, almeno per il momento, sembrerebbero esserci davvero pochissimi dubbi.

Nel frattempo JP Morgan porta Ethereum nello spazio

Una piccola nota di colore. JP Morgan ha eseguito un transfer di token ERC 20, lo standard creato da Ethereum, tramite satellite, un passo avanti enorme per il mondo della IoT. Cosa che ovviamente non ha avuto ripercussioni importanti sul mercato, ma che segnala ancora una volta, se ce ne fosse il bisogno, la grandissima consistenza di Ethereum anche nelle sue applicazioni concrete, nonché per quanto riguarda il mondo delle banche e della finanza del futuro.

Tutto il settore DeFi spinge sul gas: arrivano gli istituzionali?

Sebbene questo non sia ancora chiaro e non esistano dei dati incontrovertibili a riguardo, si può comunque tentare una ricostruzione di quello che sta avvenendo da qualche giorno a questa parte nel comparto DeFi, del quale Ethereum rimane il rappresentante più importante.

Dato che il prezzo è trainato in alto da acquisti concreti di coin e token e non soltanto dalla speculazione tramite derivati, c’è il sospetto concreto che qualcuno ne stia facendo incetta. Dati i volumi di acquisto che si stanno facendo registrare nelle ultime ore, il sospetto è che si tratti di investitori di grandi dimensioni, probabilmente istituzionali, che accanto a Bitcoin hanno iniziato anche ad accumulare ETH. Tutto sarà più chiaro quando ci saranno i primi filing verso SEC e verso le authority di controllo dei mercati. Per ora resta soltanto un sospetto, per quanto forte.

Cosa dice l’analisi tecnica su Ethereum per le prossime 24 ore?

L’analisi tecnica avrà sicuramente dei limiti, ma non può essere scartata senza pensarci due volte, in particolare se vogliamo cercare di leggere il trend di brevissimo periodo. Imposteremo la nostra analisi sulle prossime 24 ore, partendo proprio dalle medie mobili.

MEDIA MOBILE102050100200
SEMPLICECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
ESPONENZIALECOMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢COMPRA 🟢
Medie mobili su ETH a 24 ore

Medie Mobili inequivocabili e tutte in verde per Ethereum sulle 24 ore, tanto per quelle semplici, quanto per quelle esponenziali. Un dato che però come sempre va confrontato anche con il mondo degli indicatori tecnici.

INDICATORESEGNALE
RSICOMPRA 🟢
CCINEUTRO
ADICOMPRA 🟢
HIGH/LOWSCOMPRA 🟢
MACDCOMPRA 🟢
ULTIMATENEUTRO
STOCHCOMPRA 🟢
Indicatori su ETH a 24 ore

Pure in questo caso siamo davanti ad uno scenario estremamente positivo – che in molti stanno utilizzando spingendosi con posizioni long su Ethereum, anche sul breve e brevissimo periodo.

Per quanto riguarda il medio e lungo rimangono valide le previsioni ETH, dotate anche di target price, realizzate dalla nostra redazione. 3.500$ potrebbe essere un traguardo intermedio verso gli obiettivi di fine anno, che sono ben al di sopra dei 4.000$. Tutto questo in preparazione del passaggio alla versione 2.0, che sancirà la transizione verso il protocollo PoS e l’aumento della scalabilità del network. Ottima in funzione DeFi.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *