Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Vechain vede lungo | Obiettivo 0,20$ in vista

Vechain vede lungo | Obiettivo 0,20$ in vista

VeChain vive un altro ottimo momento sul mercato, con un movimento rialzista in doppia cifra che riporta il sereno su uno dei token più colpiti dalla correzione tra maggio e giugno.

$VET chiude degli importanti accordi e supera una milestone storica – quella dei primi 10 milioni di blocchi – facendo così tornare l’entusiasmo tra gli investitori, con volumi cresciuti di circa l’80% rispetto alle giornate precedenti, segno di una grande attenzione anche da parte degli speculatori.

VeChain - accordo con JLL per far volare in alto il token - di Criptovaluta.it
VeChain vola verso i 0,20$ – ecco perché tutti la stanno comprando

Un ottimo momento per VeChain, sul quale possiamo investire con la cripto-piattaforma Capital.com (qui per un conto dimostrativo virtuale gratuito ed illimitato), intermediario con servizi esclusivi come l’intelligenza artificiale per analizzare il nostro portafoglio a caccia di errori e con piattaforme avanzate per il trading e l’investimento di qualità – come MetaTrader 4 e TradingView. L’investimento minimo per passare ad un conto reale è di soli 20 euro.

VeChain ancora lontano dal massimo storico, ma la bull run promette bene

Nelle ultime ore VeChain è tornato nei pressi di 0,14$-0,15$, livello di prezzo che non si vedeva da maggio e che segnala un importante massimo storico locale, per l’ultimo mese. Un segno di forza di ottimo livello per $VET, che continua a rappresentare una delle blockchain più utilizzate nel settore industriale e che sta puntando sul green e anche sulla tracciabilità delle emissioni per diventare uno dei protocolli più rilevanti al mondo.

Un impegno green che è stato al centro della recente collaborazione stipulata con JLL, società globale di servizi legati al mercato immobiliare, che ha uffici in oltre 80 paesi e che offre anche servizi di management degli investimenti, sempre nel campo immobiliare.

Una società estremamente rilevante in uno dei comparti più importanti e ricchi della finanza classica – che per impegnarsi sul fronte della sostenibilità – ha deciso di chiudere una partnership con VeChain tramite la sua filiale cinese, cominciando a tracciare la strada che potrebbe portare all’adozione di questo protocollo nel mercato immobiliare e in tutto quello che lo circonda. Una sponsorizzazione importante, da parte di uno dei gruppi più rilevanti del mondo, che segnala ancora una volta la capacità di VeChain di rapportarsi in particolare con grandi e grandissimi gruppi del mondo finanziario, industriale e produttivo.

Green non vuol dire soltanto basse emissioni durante le transazioni

Il mondo delle criptovalute green si sta concentrando principalmente sul fornire protocolli che siano in grado di supportare un gran numero di transazioni con un bassissimo impatto – o addirittura con impatto negativo come per Elrond Gold. Tuttavia la blockchain – e la dimostrazione lampante è offerta proprio da VET – può offrire molto di più in questo senso. È ormai da qualche tempo che VeChain sfrutta il proprio protocollo per offrire un sistema di tracciamento affidabile delle emissioni, che potrebbe essere integrato in futuro anche con un mercato efficiente di scambio dei carbon credit.

La dimostrazione – se ce ne fosse ancora il bisogno – dell’enorme prestanza di questo protocollo all’interno del mondo delle criptovalute, della blockchain e del suo utilizzo in ambito industriale e dell’economia reale. Le nostre previsioni VeChain sono molto positive per il futuro di breve, medio e lungo periodo – e questi movimenti delle ultime ore non fanno che confermare il nostro outlook positivo su questa straordinaria criptovaluta, della quale continueremo a sentir parlare, anche se i mercati dovessero tirare per qualche tempo i remi in barca.

Ipotesi che comunque non sembra possibile oggi, dato che Ethereum sta guidando una straordinaria bull run, con BTC e le altre principali del comparto che la stanno seguendo in scia.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *