Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Tezos XTZ annuncia l’upgrade | Arriva Huangzhou

Tezos XTZ annuncia l’upgrade | Arriva Huangzhou

A poco più di un mese dall’implementazione di GranadaTezos annuncia il futuro arrivo di un nuovo aggiornamento, con il nome in codice Hangzhou, che punterà a dare un edge al protocollo che punta a diventare uno dei più rilevanti del mondo DeFi.

Un aggiornamento che incorporerà all’interno del protocollo tante novità, in particolare lato smart contract – e che renderà nel complesso la sua rete più efficiente e ancora più leggera.

Tezos - annunciato Huangzhou - le novità spiegate da Criptovaluta.it
Nuovo aggiornamento per Tezos – novità sugli smart contract

Una notizia che può agitare in positivo i mercati, particolarmente affamati di buone notizie. Una notizia sulla quale investire con eToro – che possiamo testare anche in demo gratuita e senza limitazioni), intermediario che lo offre a listino insieme a 30+ criptovalute di prima fascia, unico al mondo con servizi come CopyPortfolios – per chi preferisce un titolo unico che replichi l’andamento del comparto crypto – e come il CopyTrader per copiare chi ottiene i migliori risultati sul mercato – o per spiare ogni loro mossa. Chi vorrà poi passare dal conto demo al conto reale, non dovrà versare più di 50$ per entrare in azione, sempre con le stesse funzionalità.

Annunciato da pochi Huangzhou: il prossimo aggiornamento di Tezos

Ed è una notizia che, nonostante l’elevato ritmo con il quale si sono succeduti gli aggiornamenti nel mondo di Tezos, ha lasciato tutti di stucco. Perché è passato poco più di un mese dall’arrivo dell’ultimo aggiornamento, nome in codice Granada.

Questa volta il nome fa riferimento ad una delle città più importanti della Cina, che in passato fu anche una delle Sette Capitali e che è stata anche descritta da Marco Polo nel suo famoso Il Milione. Ancora un aggiornamento geografico nel nome, ma che mette tanta carne al fuoco anche sul piano tecnologico.

Tutte le principali novità di Huangzhou

Ci sono diverse novità, che renderanno Tezos ancora più competitiva nel mondo della finanza decentralizzata, con la maggioranza degli upgrade che riguarderanno direttamente gli smart contract.

  • Views

Sistema che permetterà agli smart contract di includere contromisure contro il Block Producer Extractable Value, problema comune oggi a diverse blockchain.

  • Cache

Permetterà di avere i risultati in caching, con un abbassamento radicale dei costi di gas per i dati dei quali abbiamo bisogno di frequente. Questo permetterà un aumento dell’utilizzo dello storage a livello di protocollo, migliorando anche le performance del netwwork a parità di utilizzo.

  • Global Table of Constants

Una tabella che permetterà agli sviluppatori di smart contract di registrare espressioni di Michelson come costanti e riferirvisi all’interno dei contratti. In questo modo si potranno creare contratti decisamente più complessi – e permetteranno di muoversi verso la creazione di librerie di programmazione all’interno del network.

  • Views

Permetterà ai contratti di leggere lo storage legato ad altri contratti. Questo li renderà più flessibili e migliorerà anche il design degli stessi, quando dovranno fare riferimento a risorse utili ad entrambi.

Novità di un certo spessore, che permetteranno a Tezos di diventare più competitivo come network all’interno di un comparto che ora vede molti concorrenti, con Solana e Cardano in linea per sottrarre quote di mercato a Ethereum. Con questo aggiornamento Tezos risponde presente – confermandosi uno degli ecosistemi più vivaci del mondo delle criptovalute – e in particolare su settori che saranno quelli determinanti per i prossimi mesi.

I mercati ancora non rispondono: c’è ancora spazio per entrare

I mercati non hanno ancora risposto a questa notizia – e man mano che i dettagli si diffonderanno, potrebbe partire la solita corsa agli acquisti che si fa registrare in presenza di annunci così importanti.

Tezos – che fa parte del nostro portafoglio cripto – rimane uno dei cavalli più solidi del comparto – e uno di quelli che, con ogni probabilità, arriverà al traguardo.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *