Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Ripple apre un fondo da 250 milioni | Obiettivo NFT e creators

Ripple apre un fondo da 250 milioni | Obiettivo NFT e creators

Un fondo per attirare artisti e content creator sul suo network. 250 milioni di dollari messi in gioco da Ripple – che tramite l’XRP Ledger punta ad allagare, in modo concreto, i suoi casi d’uso.

Un annuncio passato – almeno a nostro avviso – troppo in sordina, mentre in realtà si tratta di uno di quelli che potrebbero effettivamente cambiare il mondo della blockchain, data anche la forza del gruppo che commercialmente è alle spalle di XRP.

Ripple spinge sui NFT - fondo
Ripple apre un fondo da 250 milioni per spingere i NFT

Una notizia che il mercato non ha ancora scontato – nonostante potrebbe cambiare le carte in tavola di uno dei palcoscenici più interessanti del momento. Per investire su Ripple abbiamo eToro (vai qui per un conto demo gratuito e illimitato) – intermediario che offre Ripple e altre 30+ criptovalute scelte tra le migliori.

Grafico avanzato per l’analisi tecnica anche di breve periodo, insieme a servizi esclusivi come il CopyTrading – per copiare il top degli investitori o spiare ogni loro mossa – e i CopyPortfolios, portafogli intelligenti che permettono a tutti di investire su più criptovalute in un solo titolo. Per passare al conto reale basterà investire 50 dollari.

250 euro per spingere verso la tokenizzazione e i NFT

Quello che Ripple vuole spingere non riguarda soltanto il grande mondo dei NFT artistici o legati al mondo delle collezioni. Si parla apertamente di tokenizzazione, facendo riferimento anche al mondo della Finanza Decentralizzata, guardando proprio ai mercati finanziari tradizionali.

Un’apertura a 360° verso il mondo dei token non fungibili – un mercato che secondo il World Economic Forum varrà, nel giro di 5 anni da adesso, oltre il 10% di tutte le transazioni.

Che cos’è il Ripple Creator Fund

È un fondo di 250 milioni di dollari, nato come spinta per avvicinare chi potrebbe giovarsi del mondo dei NFT a cominciare a sviluppare proprio sulla XRP Ledger. Il sito ufficiale è già attivo, tramite il quale ci si può proporre se si fa parte di una delle tre categorie indicate sul sito:

  • Creators e Brand

Dai musicisti al mondo degli artisti visivi, fino ai brand globali che possono iniziare a sviluppare la loro presenza su blockchain (e a monetizzare il loro brand), anche per aumentare la fidelizzazione dei clienti;

  • Agenzie

Di gestione degli artisti e di talent, che sono alla ricerca di metodi privi di rischi finanziari per permettere ai loro clienti di iniziare a sperimentare con il mondo dei NFT.

  • Marketplace

C’è la possibilità di accedere a parte dei fondi anche ai Marketplace che si occupano di beni digitali e che potrebbero ottenere dei vantaggi nella tokenizzazione dei propri asset.

Il fondo prevederà anche un supporto di carattere tecnico da parte del team tecnico di Ripple, nonché un sostegno in termini di Co-marketing tra i progetti che saranno ospitati dal fondo stesso.

Cosa vuol dire questo per Ripple?

Si tratta di un impegno economico molto importante, che potrebbe effettivamente avere delle ripercussioni positive sui volumi di scambio sulla propria blockchain – cosa che potrebbe spingere in alto anche il prezzo del relativo token $XRP.

Un token che è in relativa sofferenza – nelle ultime settimane è stato tra i più deboli – complice anche una causa contro SEC che è ancora in alto mare, nonostante veda il team di legali di Ripple essere in netto vantaggio.

Noi rimaniamo più che convinti della bontà dell’iniziativa e nella possibilità che possa spingere Ripple verso i target da noi fissati. Anche se XRP sta facendo fatica a tornare sopra il dollaro, riteniamo questa una situazione più che temporanea.

Info su Gianluca Grossi

Laureato in Giurisprudenza, è esperto di investimenti in criptovalute. Ha già investito in passato in BitCoin, DogeCoin, Ethereum e XRP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *