Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Crypto ENS a +80% | DAO e Airdrop dietro il boom del servizio Ethereum

ENS ETHEREUM BOOM

Crypto ENS a +80% | DAO e Airdrop dietro il boom del servizio Ethereum

Si parte con il botto per il DAO Token di Ethereum Name Service, che è stato il tormentone di ieri su tutti i principali canali social dedicati al mondo delle criptovalute.

Un token decisamente anomalo, che segna il passaggio della governance dei domini .eth nelle mani della community e che, data la grande rilevanza del progetto, sta attirando investimenti e interesse, in particolare dalla sfera che è più legata ad Ethereum.

ENS BOOM - bull run descritta da Criptovaluta.it
Grande boom per $ENS – l’analisi del momento di Criptovaluta.it

Cerchiamo di capire insieme di cosa si tratta e perché tutti o quasi hanno cercato di investire in questo token, che possiamo già trovare disponibile presso Crypto.com – vai qui per ottenere il conto gratuito con 25$ di bonus – intermediario il cui listing è stato in parte responsabile di quanto abbiamo visto accadere sul mercato di oggi.

Attento alle novità, è anche un ottimo intermediario per chi vuole investire con rendita passiva, dato che offre anche Supercharger e staking sul suo token e sugli altri.

ENS vola: cosa vuol dire DAO e perché è importante per questo progetto

Quella di $ENS è una storia che affronta diversi tempi molto interessanti del mondo della blockchain attuale. Un servizio che gestisce i domini .eth, che possono essere utilizzati in associazione al proprio wallet, ma anche per siti web e altri servizi decentralizzati. Un servizio che è conosciuto già da moltissimi tra coloro i quali frequentano il mondo di Ethereum – e che ha deciso di diventare una DAO, emettendo al tempo stesso un token di governance.

Le DAO sono organizzazioni autonome e decentralizzate – che stanno prendendo sempre più piede nel settore delle criptovalute – e che hanno già ritenuto riconoscimento in diversi stati USA. Una sorta di associazione liquida, il cui funzionamento è dettato dal codice e non dallo statuto e alle quali si partecipa semplicemente detenendo token e votando.

I token $ENS sono stati anche al centro di una campagna di airdrop, che ha avuto come beneficiari tutti coloro i quali erano in possesso di un NFT relativo al servizio.

Andamento del token e lettura degli eventi

Il token è stato da subito di enorme successo e nel momento in cui scriviamo ha fatto registrare un guadagno di oltre l’80% rispetto ai suoi prezzi di esordio. Per chi è arrivato subito sul mercato si è trattato di un grande investimento – anche se rimane aperta la questione che riguarda la possibile interruzione del trend.

Se Bitcoin ed Ethereum dovesse continuare a correre, ci sono ottime probabilità che il token mantenga buona parte del suo valore. In caso contrario, potrebbe verificarsi, come è avvenuto nel pomeriggio, una brevissima correzione. Correzione che è stata comunque di brevissima durata, dato che per l’appunto siamo davanti ad un protocollo che si aggira ancora intorno ai suoi massimi storici.

Perché tutti vogliono $ENS

Perché come tutti i token di governance forniscono voti utili di indirizzo al protocollo. In altre parole chi ne avrà di più in cassa potrà esprimere più voti, come se si trattasse di normalissime azioni.

Il grande boom di mercato del servizio dimostra che c’è ancora ampio spazio di crescita non soltanto per le blockchain principali, ma anche per quello che gli gira intorno. A patto che abbia una concreta utilità come nel caso di ENS – acronimo che, lo ricordiamo, sta per Ethereum Name Service. Il fatto che sia già arrivato su piattaforme del calibro di Crypto.com la dice lunga sul valore di questo token.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *