Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Terra Luna: Ecco un nuovo RECORD | Il burn piace ai mercati

TERRA LUNA ATH

Terra Luna: Ecco un nuovo RECORD | Il burn piace ai mercati

Nuovo massimo storico per Terra Luna, protocollo che non senza un pizzico di orgoglio abbiamo presentato noi in anteprima per il pubblico italiano, proprio su queste pagine. Corsa incredibile, nuovo record in quota 54$ e poi correzione innescata dal caso Evergrande.

Ad ogni modo uno straordinario stato di salute per la criptovaluta, che si basa quest’oggi sull’approvazione di un programma di burn – del quale avevamo già parlato qualche giorno fa e del quale offriremo un’analisi dettagliata adesso.

Terra Luna fissa un nuovo record - ecco perché
Ancora record per Terra Luna… e potrebbe non essere finita qui – Analisi di Criptovaluta.it

C’è ancora grande spazio per la crescita di $LUNA – che possiamo trovare sulla piattaforma Capital.com – vai qui per ricevere subito un conto virtuale gratuito, con capitale illimitato – intermediario con 240+ criptovalute a listino e la possibilità di investire anche in altri mercati, sempre dalla stessa piattaforma.

Offre MetaTrader 4 e TradingView sia per il trading automatico tramite Expert Advisor, sia per l’analisi dettagliata dell’andamento dei mercati. Con 20€ possiamo passare ad un conto reale.

Un burn di grandi proporzioni innesca l’ennesima bull run di Terra Luna

Terra Luna è stata, per tutto il 2021, una delle criptovalute più in forma, in un anno che è stato già di particolare grazia per tutto il comparto. La notizia che ha innescato la crescita ulteriore del protocollo è stata l’approvazione di un nuovo burn, del quale avevamo già peraltro parlato qualche settimana fa.

È stata approvato, tramite la votazione dei proposal 133 e 134 il burn di un controvalore di circa 4,5 miliardi di dollari. Una somma estremamente importante anche per un protocollo che ha raggiunto livelli di capitalizzazione molto importanti.

Con il particolare sistema che utilizza $LUNA per mantenere stabile il prezzo degli stablecoin che sono gestiti dal protocollo, una notizia del genere non poteva che, in modo quasi automatico, creare un’ulteriore pressione rialzista sul protocollo.

Il prezzo torna su livelli “normali” dopo poche ore

E qui c’è stata la lettura a nostro avviso errata di tutti o quasi gli analisti americani, che hanno visto il successivo rientro del prezzo di $LUNA come la dimostrazione che in realtà il boost sul prezzo del token dovuto al burn è stato di breve intensità e consistenza.

In realtà sul nuovo record di $LUNA si è poi innestata la questione Evergrande, con il gruppo che è (quasi) ufficialmente fallito, notizia che ha portato giù tutte le principali criptovalute, con un effetto a cascata che ha coinvolto anche i protocolli meno correlati alle principali criptovalute come Bitcoin.

Il futuro di Terra Luna tra breve, medio e lungo periodo

La nostra disamina completa la possiamo trovare sulle previsioni Terra Luna realizzate dai nostri analisti, che vedono ancora un target price rialzista anche per il breve periodo. L’ennesimo burn per il protocollo è segnale di una certa strada intrapresa da chi gestisce il protocollo (e di una certa volontà da parte di chi vota nel sistema di governance).

Mosse e approvazioni che ci fanno ritenere come certo o quasi un ulteriore rialzo per la criptovaluta che rappresenta questo protocollo. Una delle tante scommesse riuscite dei nostri analisti, che, lo ricordiamo, ne parlano ormai insistentemente da tempi non sospetti.

Il mondo cripto si sta, finalmente, arricchendo anche di progetti lontani dalla strada maestra – e che sono in grado di offrire nuovi punti di vista e implementazioni delle tecnologie blockchain. Terra Luna è una di quelle di maggior successo – e con ogni probabilità avrà un cammino ancora molto interessante per il futuro, anche sul medio e lungo periodo.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *