Home / Tweet di Elon Musk e Dogecoin vola | Fino a quando? Analisi DOGE

ELON MUSK DOGE

Tweet di Elon Musk e Dogecoin vola | Fino a quando? Analisi DOGE

Elon Musk torna su Dogecoin – in un tweet breve ma denso di significati, dato che si riferisce anche ad una situazione particolare per Ethereum che ormai si protrae da molto tempo – e che potrebbe non avere soluzioni sul breve periodo.

Il motivo del contendere è un tweet pubblicato da Coindesk, che correttamente fotografa la situazione in seno ad Ethereum, dove le alte commissioni continuano a tenere i piccoli utenti e investitori lontani dal network. Problematica di lungo periodo, alla quale secondo Elon Musk si potrebbe efficacemente rispondere con Dogecoin.

Elon Musk - Dogecoin contro Ethereum - quanto c'è di serio
Elon Musk torna a twittare su Dogecoin – ecco cosa succede

tweet di Elon Musk sono sempre o quasi bullish su $DOGE. Possiamo approfittare della situazione con eToro – vai qui per ottenere un conto gratuito di prova con tutte le funzionalità attive, intermediario che offre Dogecoin insieme a 40+ criptovalute – integrate in servizi finanziari avanzati ma alla portata di tutti.

Pensiamo infatti al CopyTrader, che ci permette di investire al top all’interno del mondo cripto copiando i top investitori del comparto, oppure con i CopyPortfolios per fare trading su un solo titolo, che replichi tutte le migliori criptovalute del settore. Con 50$ possiamo investire con un conto reale e con tutte le funzionalità.

Il problema di Ethereum? La soluzione è $DOGE

Almeno secondo Elon Musk – notoriamente e da tempo tra i sostenitori più accesi di Dogecoin, tanto da averne influenzato, nel corso degli ultimi mesi, il prezzo più volte. Ma andiamo con ordine. Coindesk pubblica l’ennesima ricerca sui costi di gas su Ethereum, sottolineando come i movimenti on chain siano soltanto delle cosiddette whales. Cosa comprensibile, quando richiamare uno smart contract può costare più di 100$.

Gli alti costi di transazione hanno reso la DeFi inaccessibile ai piccoli investitori.

Tweet al quale Elon Musk ha risposto con un semplice… “Dooooge”, indicando appunto come soluzione il passaggio della finanza decentralizzata sulla blockchain di $DOGE. Cosa attualmente non possibile per tutta una serie di questioni tecniche, ma che comunque segnala, almeno secondo i più ottimisti, la direzione che Dogecoin potrebbe prendere.

Effetto musk su Dogecoin

Come sempre accade – e come è visibile dal grafico che riportiamo, è bastato ancora una volta un tweet di Elon Musk per far partire la bull run sul meme coin più importante del comparto.

Ethereum, DeFi e Dogecoin: cosa sta succedendo?

Sarebbe però il caso di riportare la discussione sul pianeta Terra – cosa che è sempre difficile da fare quando è coinvolto il visionario Elon Musk. No, Dogecoin non può rimpiazzare Ethereum, almeno per ora.

Se quella di Musk dovesse essere interpretata nel senso di nuove evoluzioni tecniche di Dogecoin, allora sarebbe una notizia estremamente bullish, perché significherebbe un’evoluzione incredibile di un protocollo che per adesso, tecnologicamente, ha relativamente poco da mettere sul tavolo.

Servono però anche delle avvertenze – contro i venditori di fumo e contro chi specula su questo tipo di operazioni cercando di imbarcare più persone possibili. Di fronte a crescite importanti come quella riportata a grafico, c’è sempre il rischio di una correzione di mercato – anche a stretto giro di posta.

Chi ama cavalcare la volatilità è più che benvenuto – e può trovare gli strumenti ideali per farlo su Capital.com – vai qui per ottenere un conto di prova gratuito con capitale virtuale illimitato – dove ci sono tutti gli strumenti utili per iniziare a fare trading sul breve e anche allo scoperto.

Tutto questo in una nottata, almeno negli USA, che potrebbe non finire qui. Elon Musk sembrerebbe trovarsi in una di quelle fasi di collegamento diretto tra cervello e Twitter e senza alcun filtro – che spesso gli hanno causato guai in passato.

Web3 mi suona come una ston***a

Attaccando così anche uno dei settori più fecondi e rivoluzionari che stanno prendendo piede sulla blockchain. Si deve necessariamente pendere dalla sue labbra? Cum grano salis, approfittando per quanto possibile dei movimenti che continua ad innescare sul mercato.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

3 commenti

  1. doge ha fatto il quarto minimo, potrebbe anche partire

  2. Ma se SpaceX ha accettato il pagamento in Dogecoin per il lancio di Doge-1 e vuole usare questa crypto per il commercio tra la Luna e la Terra, dopo approfonditi test fatti da loro… perché ancora nessuno ci crede veramente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *