Home / Coinbase investe 500 milioni in cripto | Ecco il piano per il 10% dei profitti

Coinbase investe 500 milioni in cripto | Ecco il piano per il 10% dei profitti

Finalmente è arrivato l’ok da parte del board, il Consiglio di Amministrazione di Coinbase, che ha approvato un piano che porterà il popolare crypto-exchange ad acquistare circa 500 milioni di dollari in criptovalute, con una scelta piuttosto curiosa anche per i profitti futuri.

Tutto questo all’interno di un piano generale che vede un impegno di Coinbase verso un maggiore utilizzo delle criptovalute anche a bilancio e come bene di riserva, nonché per il settlement dei pagamenti.

Coinbase pronta ad investire 500 milioni, ma non solo.

Qualcosa che apre a prospettive interessanti per Coinbase – vai qui per aprire un conto gratuito – intermediario di primo profilo e tra i più scelti dagli investitori istituzionali anche grazie ai servizi di custodia sicura che offre.

Troviamo nei listini di Coinbase tante criptovalute, insieme al servizio Earn per guadagnarne di nuove rispondendo ai quiz. Abbiamo anche la piattaforma interna Pro, che offre la possibilità di fare scambi in stile trading, con commissioni molto basse.

Coinbase pronto ad investire 500 milioni di dollari in cripto

E si tratta, secondo quanto riportato dal CEO via Twitter e confermato poi anche da CNBC di acquisti diretti di criptovalute.

Abbiamo ricevuto recentemente ricevuto l’approvazione da parte del nostro board per l’aggiunta di 500 milioni di dollari alle nostre riserve di cripto. E investiremo il 10% di tutti i profitti futuri in cripto. Mi aspetto che questa somma crescerà all’aumentare della solidità dell’economia cripto.

Le notizie che sono state diffuse da Armstrong, che è il comandante in capo di Coinbase sono dunque due. Da un lato l’azienda acquisterà a breve 500 milioni di dollari in criptovalute e a partire da oggi investirà almeno il 10% dei profitti futuri dell’azienda in criptovalute.

Se dovesse rimanere costante la performance degli ultimi 3 trimestri, parleremmo circa di 700 milioni di dollari in più investiti in cripto ogni anno. Somma già importante, che va poi considerata alla luce del fatto che il gruppo è in crescita – e che dunque anche i suoi profitti potrebbero diventare più corposi. Con la finestra aperta verso il futuro per un aumento di questa percentuale.

Su quali criptovalute investirà Coinbase?

Non sono state date spiegazioni a riguardo, ma trattandosi comunque di una società quotata in borsa, non dovremo aspettare molto prima di saperne di più. Tutto lascia pensare ad una ripartizione secondo la capitalizzazione di mercato, delle criptovalute che sono già quotate su questo exchange.

Dunque Bitcoin ma probabilmente non solo, con uno sguardo serio anche ad Ethereum e anche a strumenti della DeFi, dove Coinbase è molto forte.

Per saperne di più su Coinbase

Abbiamo preparato una videorecensione completa di Coinbase con i nostri specialisti, recensione che affronta e spiega tutte le funzionalità di questo exchange, con una guida video passo per passo.

Seguite il nostro video per capire come opera questo exchange, che rimane il preferito da parte degli investitori istituzionali, dato che offre servizi di custodia molto sicuri. Questo non vuol dire che l’exchange non è adeguato a chi vuole investire come privato, anzi. I servizi sono molti – così come i token che sono listati. Con la promessa, da parte dell’exchange, di diventare un hub molto più rilevante anche nell’appoggio a coin e progetti di nuova concezione e generazione.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

One comment

  1. Sicuramente anche su shiba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *