Siamo su:

Yahoo FinanceMilano FinanzaAffari italianiAdnkronosilSole24 oreIl Tempo.itAskanews

Home / Polkadot: ritornerà ai massimi? | Analisi e prospettive $DOT 2022

Polkadot 2022 - ecco perché puntano su ATH

Polkadot: ritornerà ai massimi? | Analisi e prospettive $DOT 2022

Anche Polkadot apre in rialzo nel 2022, forte di una chiusura di 2021 molto interessante sotto il profilo tecnico e dell’adozione, che conferma la centralità di questo protocollo nell’ecosistema della finanza decentralizzata.

Quota 30$ come soglia dalla quale ripartire, fermo restando quello che è un mercato che, nel complesso, dovrebbe cercare di dare una mano anche al comparto che ha sofferto di più nella seconda metà del 2021, quando a dominare la scena sono stati token legati al mondo del gaming su blockchain e anche a quello dei metaverse.

Polkadot 2022 - verso il nuovo massimo storico?
Polkadot spinge per un grande 2022 – ecco come

La risposta alla domanda nel nostro titolo, lo anticipiamo, è positiva. Potremo investire su $DOT, anche per il lungo periodo con la piattaforma sicura eToro – vai qui per ottenere un conto di prova gratis, con 100.000$ di capitale virtuale a disposizione – intermediario che offre servizi PREMIUM e ESCLUSIVI che non possiamo trovare altrove.

Abbiamo infatti qui a disposizione strumenti come i CopyPortfolios – che includono $DOT in una selezione fatta a paniere per quanto riguarda il mondo delle criptovalute, in stile ETF ma senza costi aggiuntivi. Abbiamo poi anche il CopyTrader, che permette di copiare il top del mercato o di spiare come si sta muovendo in termini di ordini di acquisto o vendita. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

$DOT di Polkadot lontana dai massimi: ma c’è spazio per tornarci?

Polkadot si trova, con la sua criptovaluta, piuttosto lontana dai massimi che aveva raggiunto nel 2021, forte del grande successo delle aste per le parachain, che hanno già garantito a sei diversi progetti la piena integrazione con il cuore dei servizi di interoperabilità per la finanza decentralizzata.

A vincere sono stati tutti protocolli molto interessanti, alcuni dei quali esulano dalla DeFi in senso stretto, come $EFI di Enjin Coin che ha come obiettivo anche quello di portare i NFT all’interno del mondo di Polkadot. Ci saranno altre quattro aste a stretto giro di posta, che avranno bisogno di $DOT in staking per votare e che dunque potranno continuare ad esercitare una pressione positiva sul prezzo.

Il RoundUp sul 2021

Anche le notizie che arrivano dal riassunto sul 2021 di Polkadot da parte di Gavin Wood sono delle più interessanti, dato che arrivano dal leader del progetto che riporta numeri abnormi per un progetto che tutti conoscono come centrale, ma che forse in pochi ritenevano di questa enorme portata. Ma andiamo con ordine.

  • 1 milione di follower su Twitter

Certo, è il meno tecnico degli aspetti che riguardano il boom di $DOT, ma al tempo stesso è qualcosa che lascia intendere quanto sia seguito il progetto sia dagli investitori, sia dagli appassionati in senso stretto di blockchain e di criptovalute.

  • 16 parachain già su Kusama

Che è il network “parallelo” di Polkadot e che in genere fa da apripista per le iniziative che vengono poi traslate all’interno del mondo di $DOT. Arriveremo a questo numero anche su $DOT, segno del fatto che il progetto punterà a diventare il vero snodo fondamentale di tutti i grandi gruppi che si occupano di DeFi e non solo.

  • 2 milioni di linee di codice

Anche questo numero che sta a significare il top del top in termini di sviluppo, la vivacità della community di developers e quanto sia pronto $DOT ad aumentare funzionalità, solidità e sicurezza del proprio protocollo.

Massimi storici? Anche oltre, almeno a nostro avviso

Riteniamo che il massimo storico possa essere superato già in corso d’opera nel 2022, come abbiamo riassunto nelle nostre previsioni Polkadot, per nuovi obiettivi di prezzo ancora più interessanti per quanto riguarda il medio e lungo periodo. Questo per quanto riguarda un orizzonte temporale sufficientemente ampio.

Per quanto riguarda il breve periodo, anzi quello praticamente attuale, l’analisi tecnica può sicuramente aiutare i nostri lettori ad orientarsi. La faremo su base giornaliera, tenendo conto tanto delle medie mobili semplici ed esponenziali quanto invece di quanto viene offerto dagli indicatori.

MEDIA MOBILE102050100200
SEMPLICECOMPRA 🟢COMPRA 🟢VENDI 🔴VENDI 🔴VENDI 🔴
ESPONENZIALECOMPRA 🟢COMPRA 🟢VENDI 🔴VENDI 🔴VENDI 🔴
Le medie mobili applicate su Polkadot – 1d

Le medie mobili di periodo più ampio sono ovviamente ribassiste su base day, soffrendo la forte compressione di prezzo rispetto ai massimi storici di qualche tempo fa. Rimane comunque aperta la questione in caso di un rapido bump di prezzo. Saremmo infatti in una situazione completamente verde nel caso di superamento di quota 32$.

INDICATORESEGNALE
RSINEUTRO
CCINEUTRO
MomentumCOMPRA 🟢
Bull Bear PowerVENDI 🔴
MACDCOMPRA 🟢
UltimateNEUTRO
AwesomeNEUTRO
INDICATORI dell’analisi tecnica su Polkadot – 1d

Per quanto riguarda invece gli indicatori di analisi tecnica siamo di fronte ad una situazione più ottimista. Rimane il fatto che basterebbe una piccolissima run di Bitcoin per riportare, anche qui, quasi tutti gli indicatori in verde.

Nel complesso dunque una situazione attendista sul breve, ma pronta a cambiare di segno anche in pochi minuti. Le prospettive più intelligenti con le quali guardare a questo specifico strumento sono sicuramente più ampie. Ma anche chi vorrà provare la scalata sul breve potrà approfittare di questa relativa incertezza, facendolo magari con Capital.com – vai qui per ottenere una demo gratis con capitale virtuale illimitato – intermediario che offre tutto il top per quanto riguarda il trading di breve periodo.

È qui infatti che abbiamo strumenti quali MetaTrader 4 e TradingView – che offrono strumenti analitici ed operativi per fare trading al top in entrambi i versi, anche su $DOT.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *