Home / Binance Coin: Burn da 800 milioni | Grande successo per autoburn BNB

Burn BNB risultati

Binance Coin: Burn da 800 milioni | Grande successo per autoburn BNB

I burn, ovvero le operazioni che eliminano dalla circolazione una certa quantità di criptovaluta, piacciono molto agli investitori, perché sono in grado sul medio e lungo periodo di esercitare pressioni rialziste sul prezzo.

Quanto stiamo per raccontare farà dunque sicuramente piacere agli investitori in Binance Coin – dato che il token di riferimento di Binance, nell’ultimo trimestre, ha già rimosso 800 milioni di dollari in controvalore.

Burn BNB - si procede a grandi passi

Una situazione molto interessante per $BNB, che si confermarsa come una delle più importanti criptovalute del panorama, sulla quale possiamo investire anche con la piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con funzionalità PREMIUM – intermediario che offre questo protocollo insieme ad altre 42+ criptovalute scelte tra le migliori sul mercato.

Possiamo sfruttare quanto offerto da eToro anche con strumenti esclusivi come gli Smart Portfolios – che ci offrono accesso a panieri di crypto-asset già diversificati e che includono il top del mercato. In alternativa possiamo affidarci al sistema di trading automatico che va sotto il nome di CopyTrading, che ci permette la copia integrale di quanto stanno facendo gli investitori al top, così come di spiare le loro mosse di mercato. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

Il burn di Binance Coin procede a ritmo molto sostenuto

Buone notizie per chi ha investito o sta pensando di investire su Binance Coin, il token di riferimento dell’exchange Binance, che continua imperterrito le procedure di Burn. Nel complesso sono stati distrutti, nell’ultimo trimestre, oltre 1.600.000 $BNB, per un controvalore di circa 800 milioni di dollari. Una somma molto importante anche per un protocollo che ha una capitalizzazione di mercato molto elevata e che continua ad occupare senza timore di essere scalzato la terza posizione di questa speciale classifica.

Il tutto dipendente dall’auto-burn che è stato recentemente introdotto nel protocollo e che continuerà anche per i prossimi mesi a distruggere token e pertanto a renderli sempre meno disponibili sul mercato. Un’operazione molto apprezzata dagli investitori, che continuano a premiare $BNB con performance comunque marginalmente superiori rispetto a quelle di token analoghi.

Un nuovo meccanismo di burn

In realtà Binance opera burn sin dal suo lancio, con un impegno preso ai tempi che furono di rimuovere complessivamente almeno 100 milioni di $BNB gradualmente nel tempo. In primo luogo trattenendoli dalle commissioni che il gruppo riscuote attraverso il suo exchange. Operazione che però nell’ultimo trimestre èe diventata automatica, per un processo che il gruppo definisce come più decentralizzato e in linea con gli obiettivi che BSC si prepone.

L’implementazione di BNB Auto-Burn è un passo naturale nell’evoluzione di BNB e aiuterà la community a crescere, offrendo maggiore autonomia, trasparenza e prevedibilità. Questo è il commento di CZ, fondatore e CEO del gruppo, all’interno di un lungo post sul blog ufficiale di Binance, all’interno del quale viene ovviamente dato risalto all’operazione, che continuerà anche per i prossimi mesi e almeno fino al raggiungimento degli obiettivi che il gruppo si è prefissato.

Operazioni che rendono decisamente più abbordabili le nostre previsioni BNB, anche all’interno di un mercato che continua a faticare a tornare in bull run, con tutte le principali criptovalute che continuano a soffrire e con Bitcoin che proprio questa mattina sta lottando per tornare sopra i 42.000$.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *