Home / Cardano: arrivano segnali di ripresa | Pronti 500 progetti!

Cardano pronti 500 progetti

Cardano: arrivano segnali di ripresa | Pronti 500 progetti!

Poca carne al fuoco su Cardano? I più scettici saranno costretti a ricredersi, perché i dati che sono stati diffusi dalla Foundation che ne gestisce allargamento commerciale e sviluppo sono invece molto incoraggianti.

A parlare è Tim Harrison, che è uno dei dirigenti di IOHK, che ha segnalato la presenza di oltre 500 progetti in fase di sviluppo proprio sulla rete di Cardano. Cosa che confermerebbe la bontà del protocollo e la sua attrattiva anche per gli sviluppatori.

Cardano notizia Bullish - analisi di Criptovaluta.it
Per Cardano sarebbero 500 i progetti già attivi: notizia bullish!

Una notizia che ha riportato un po’ di buonumore sul network e anche tra gli investitori, che hanno risposto presente. Possiamo accodarci con la piattaforma sicura Capital.comvai qui per ottenere il conto gratuito di prova con INTELLIGENZA ARTIFICIALE – intermediario che ci propone il top in termini di accesso al mercato cripto, con 265+ asset a disposizione.

Ottima anche l’infrastruttura per quanto riguarda il mondo del trading automatico. Grazie alla presenza di MetaTrader 4 potremo implementare gli Expert Advisor che ci permettono di automatizzare le nostre analisi ed operazioni. Abbiamo poi anche TradingView per affinare le nostre analisi di breve periodo. Con soli 20€ possiamo passare ad un conto reale.

Più di 500 progetti pronti su Cardano: lo dice la Foundation

La notizia è di quelle importanti per lo sviluppo dell’ecosistema di Cardano. Secondo quanto è stato diffuso infatti dalla IOHK Foundation, che è la fondazione che si occupa dello sviluppo commerciale e anche dello sviluppo tecnologico di $ADA, ci sarebbero più di 500 progetti in fase di sviluppo in questo ecosistema.

L’ecosistema di Cardano continua a crescere. Abbiamo adesso oltre 500 progetti che stanno utilizzando la nostra infrastruttura per lo sviluppo, dalle collezioni di NFT ai prestiti su DeFi e anche nuovi wallet. Complimenti a tutto il team di IOG che continua a guidare la piattaforma nel suo percorso. È stata una grande avventura fin qui. E complimenti anche alla community di innovatori appassionati che hanno spinto questo progetto fin qui. Siamo soltanto all’inizio, sapete?

Questo il sunto del post che ha pubblicato su Linkedin e che è stato accompagnato anche da un grafico che ci permette di capire che tipo di progetti siano in fase di sviluppo. La finanza decentralizzata sembra farla da padrona, con progetti di lending, DeFi puri, DEX e anche Wallet. Circa un terzo dei progetti riguarderebbero i NFT, con Cardano che non ha mai fatto mistero di volersi collocare come alternativa credibile al predominio di Ethereum nel comparto. Pochi ma significativi i progetti di auditing e di certificazione, che pur sono un caso d’uso importante per network di questo tipo.

Gli effetti sul prezzo di Cardano

Giudicare le prossime evoluzioni di Cardano non può prescindere in alcun modo dalla particolare natura del network e anche dalla distribuzione dei token, i quali sono in larga parte in staking.

All’aumentare dei progetti che utilizzeranno questo network crescerà anche la pressione sugli acquisti, con una conseguente e chiara opera rialzista sul prezzo. Il token viene da diverse settimane di calo e si trova oggi ad un prezzo molto invitante per molti. Che sia questo il segnale che molti aspettavano per entrare sul mercato? Mentre il resto del mercato sembra aver trovato una sorta di bottom, non c’è che da rimanere preparati a prossimi intensi movimenti di mercato. Movimenti di mercato che potrebbero essere finalmente quelli che in molti aspettano ormai da diverso tempo.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *