Home / Bastion su Near Protocol lancia il suo token | I dettagli su $BSTN

Bastion token PNG

Bastion su Near Protocol lancia il suo token | I dettagli su $BSTN

Bastion lancia il suo token, $BSTN e aggiunge un importante tassello all’ecosistema di Near Protocol, che si sta candidando seriamente ad insidiare le prime posizioni del mondo degli altcoin e dei layer 1.

Un’offerta decisamente interessante, della quale ci occuperemo in questo speciale, con un’offerta di 5 miliardi di token che comporteranno una valutazione iniziale di 180 milioni di dollari, per un protocollo che già ha un TVL superiore ai 600 milioni di dollari.

Bastion token - analisi di Criptovaluta.it
Arriva il token di Bastion

Ottimo segnale anche per il protocollo NEAR, il cui token di riferimento è disponibile anche su eTorovai qui per ottenere un conto demo gratuito con il top degli STRUMENTI DI TRADING – intermediario che propone oggi a mercato 63+ cripto alle quali possiamo accedere con tutti i migliori strumenti per il trading online e anche del fintech.

Abbiamo infatti a disposizione in via esclusiva il CopyTrader, che permette di investire copiando i migliori con un solo click, per quello che è il miglior sistema al mondo per il trading automatico. Abbiamo anche gli Smart Portfolios che ci permettono di operare sul mercato con strumenti in stile ETF ma senza commissioni aggiuntive. Possiamo poi passare ad un conto reale con 50$ di investimento minimo.

Tra poco i token di Bastion saranno disponibili: qualche linea guida sul progetto

Che Near Protocol sia uno dei più forti, anche finanziariamente, del momento non dovrebbe essere un mistero per nessuno dei nostri lettori. Tutti si aspettano a breve l’arrivo dello stablecoin algoritmico del protocollo, che avrebbe il potere di portare questo progetto in pari, almeno tecnicamente, con Terra Luna.

Ci sono poi tanti progetti di DeFi che si stanno sviluppando al suo interno, come appunto Bastion, che fa da liquidity provider per Aurora e che tra poco lancerà anche il suo token, per il quale l’attesa sta crescendo in modo importante.

Un ecosistema che sta diventando sempre più forte e articolato e che ha già un TVL, ovvero la quantità di valore che è in lock sulle piattaforme, decisamente importante, per quella che potrebbe essere la vera scoperta dei prossimi mesi, anche in un settore ormai competitivo come quello delle chain generaliste.

Il tutto condito anche da funzionalità multi-chain e con il supporto per la EVM di Ethereum e la possibilità di interagire anche con Polkadot e Cosmos.

Qualche dato sul token $BSTN

Sarà emesso in 5 miliardi di unità, delle quali il 15% circa andrà agli investitori, il 25% invece al team di sviluppo e il 30% invece in incentivi per il liquidity mining. Un altro 30% andrà invece alla tesoreria del protocollo.

Tutti gli utenti che rientrano nelle specifiche per il drop potranno ottenerli il giorno del lancio, che è fissato per oggi, poco prima della mezzanotte. Cosa potremo fare con il token? Potremo metterlo in staking e ottenere ricompense tramite Bastion o Aurora e anche guadagnare ritorni tramite Trisolaris, che l’exchange decentralizzato edl protocollo.

Un ottimo risultato per l’ecosistema di NEAR, che continua a crescere in modo importante anche in termini di valore secco sul mercato. Un progetto sicuramente da seguire, sia in termini di NEAR sia di Bastion, in particolare per chi è alla ricerca di novità importanti sul mercato che possano aiutare anche a diversificare il proprio portafoglio.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *