Home / Terra Luna 2: Airdrop rinviato a domani! | Ecco cosa fare

novità terra luna

Terra Luna 2: Airdrop rinviato a domani! | Ecco cosa fare

Ci siamo quasi. Secondo quanto è stato diffuso dall’account Twitter ufficiale di Terra Luna il lancio della versione 2 sarebbe atteso per domani, sebbene ancora senza alcuna certezza matematica. Dato che in molti ci hanno chiesto come muoversi, come ottenere l’aidrop e quali saranno le questioni più importanti a riguardo, abbiamo deciso di raccogliere tutte le informazioniche abbiamo fino ad adesso qui in questo speciale.

Uno speciale che sfrutteremo anche per offrire il nostro punto di vista a riguardo, evidenziandone i punti dove il progetto sembrerebbe essere più carente e anche con un lato alla possibile speculazione che in molti stanno tentando (anticipiamo: con sprezzo del pericolo più vicino al gioco d’azzardo che al trading).

Terra Luna v2 arriva domani

La data scelta dal gruppo che sta gestendo le operazioni avrebbe deciso per domani. L’orario fissato per ora sono le 06 del mattino UTC, ovvero quando in Italia saranno le 08:00 del 28 maggio 2022. Una data che è per ora molto probabile ma non definitiva, dato che potrebbero emergere ritardi, intoppi o comunque necessità di rinvio. Si tratta pur sempre di un’operazione molto complicata, la quale ha più che bisogno di un pizzico di elasticità.

Coperti quasi tutti – tutto è bene quel che finisce bene?
  • Collaborazione di tutti gli elementi

Lo staff di Terra Luna ha ringraziato i validator, la community (che pur ha votato in parte rilevante contro) e i gestori dei progetti per essersi coordinati in tempi molto brevi. Cosa che ha permesso un’implementazione del nuovo progetto nel giro di pochi giorni.

  • Quando avverrà l’Aidrop

Anche l’airdrop avverrà in concomitanza con il lancio della nuova chain. Questo vuol dire che alle 08:00 di domani, sabato 28 maggio 2022 dovremmo poter avere accesso ai nuovi token Luna, tenendo conto di un complesso calcolo che riguarda diverse fasi del crollo precedente di $LUNA. Su questo torneremo più avanti, anche per capire chi, come, quando e perché offrirà un passaggio automatico tra gli exchange.

  • Terra Station, Finder e Observer saranno attivi da subito

Altra notizia positiva è che Terra Station, in aggiunta al block explorer e al feeder per le App Decentralizzate dovrebbero essere subito disponibili alla data del lancio. Anche qui con il beneficio del dubbio, per quanto riguarda la data di lancio (che potrebbe, lo ripetiamo, subire qualche ritardo, che per il momento non si è palesato però).

La questione importante: come, dove e quando ricevere l’Airdrop

È la domanda che ci avete fatto in tanti, anzi in tantissimi. Cercheremo di spiegare nel modo più semplice possibile come sarà il caso di muoversi e se ci sarà da fare qualcosa a riguardo.

  • Per chi ha i propri token su Terra Station

L’accredito sarà automatico e non dovremo fare nulla. È l’opzione più semplice alla data dello snapshot. Non dovremo fare nulla e riceveremo istantaneamente il 30% di quanto pattuito – vi ricordiamo che l’aidrop avverrà in più fasi – mentre la situazione cambia in relazione ad altri protocolli e agli exchange.

  • Questione exchange

Sono in moltissimi ad aver dato già il loro pieno supporto. Da Binance, che dovrebbe accreditare automaticamente i nuovi token Luna. Lo sesso vale per Bitfinex, Bybit, FTX, Kraken, KuCoin e molti altri. La lista di chi ha già aderito è disponibile in versione aggiornata sul sito ufficiale di Terra Luna. Nel caso in cui doveste avere bisogno di ulteriori informazioni, i siti dei relativi exchange hanno tutti pubblicato le modalità tramite le quali l’erogazione avverrà. In breve si riceveranno, nel caso di supporto,

  • Questione altri protocolli e chain

Sempre al link di cui sopra, è possibile consultare quali protocolli e network riceveranno il supporto per l’airdrop dal primo blocco e quali invece dovranno aspettare qualche tempo. Sulla chain di Terra il supporto sarà totale. Lo stesso su IBC. Discorso diverso per Ethereum, Polygon, Avalanche e gli altri. Ancora una volta il nostro consiglio è quello di consultare la lista e, nel caso, attendere.

  • Chi ce li aveva in staking

Sarà completamente coperto e dunque non avrà alcun tipo di problema. Anche qui la procedura sarà automatica e non dovremo fare nulla per far parte dell’airdrop.

La questione credibilità

Sebbene siano in molti a volersi buttare a capofitto sul nuovo progetto, rimane tutta la nostra perplessità. E il nostro invito a valutare con attenzione l’investimento. I rischi sono altissimi, nonostante molti dei vecchi progetti dell’ecosistema abbiano annunciato il riavvio anche sulla versione 2.

Occhio dunque, ed evitiamo di rimetterci a caccia di grandi occasioni con lo spirito di chi vuole recuperare tutto. Questa è sempre, Luna o meno, la ricetta perfetta per raddoppiare le perdite.

Info su Gianluca Grossi

Analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *