Home / Carte Mastercard a base di NFT! | Ecco la proposta alternativa di…

MASTERCARD NFT

Carte Mastercard a base di NFT! | Ecco la proposta alternativa di…

Mastercard ha lanciato delle carte di debito da personalizzare con avatar NFT, proprio nel momento in cui il settore fa registrare una flessione generalizzata. I clienti americani sono al momento esclusi dall’iniziativa, ma la carta funziona in tutti i negozi fisici del mondo aderenti al circuito.

Al di là degli andamenti altalenanti del mercato, tipici di ogni scenario finanziario, l’operazione dimostra ancora una volta l’interesse di Mastercard per il comparto. Partner dell’operazione è Hi, crypto exchange che ha realizzato sei carte di debito da ricaricare attraverso il token proprietario HI.

Anche se non ci sono token direttamente collegati, si tratta di un altro segnale di forza importante per il comparto NFT, che troviamo in forma di investimento anche da eTorovai qui per ottenere il tuo conto di prova con 100.000$ di CAPITALE DI PROVA – intermediario che offre accesso a tutti i token dei migliori network legati ai token non fungibili.

Sempre tramite eToro avremo accesso a strumenti di alta qualità per il trading automatico, come nel caso del CopyTrader, con il quale potremo copiare i più bravi con un solo click. Per chi vuole fare di testa sua sono invece attivi servizi di analisi avanzata anche con il WebTrader. Con 50$ di investimento minimo passiamo al mondo dei conti reali.

Carte Mastercard personalizzate dai NFT

L’estrema popolarità dei NFT, nonostante il mercato dei token non fungibili stia attraversando una flessione generalizzata, ha portato Mastercard a investire in un progetto singolare: emettere carte di debito personalizzate con l’avatar del cliente.

NFT PERSONALIZZARE MASTERCARD
Personalizzare coi NFT

Carte fisiche dunque, da utilizzare nel mondo reale presso gli esercenti che aderiscono al circuito Mastercard, ma impreziosite dall’immagine del personaggio BAYC, CryptoPunks (e altri) che il cliente ha precedentemente acquistato nei marketplace specifici. Un’ostentazione del lusso, considerando i nomi che girano in quegli ambienti e il costo dei loro collezionabili.

La carta va ricaricata con $HI, token dell’omonimo exchange con cui Mastercard ha avviato la partnership. Spulciando nel sito ufficiale scopriamo che la piattaforma prevede un programma di cashback fino al 10% su ogni acquisto, con la percentuale che sale in base al livello della carta.

Ne esistono sei versioni differenti: Base,Nero, Argento, Oro, Platino e Diamante. Le ultime tre possono essere personalizzate con i NFT, e offrono altri vantaggi quali l’accesso a merchandising esclusivo e facilitazioni nel booking presso le strutture ricettive aderenti al circuito Mastercard.

Mossa pubblicitaria, ma non troppo

L’iniziativa dovrebbe portare Hi l’exchange ad acquisire maggior popolarità. Un token forse poco noto ai più, e che senz’altro cerca con questa iniziativa di allargare la propria base utenti, data la capillare diffusione del partner e dei suoi servizi.

Un partner, Mastercard, che non è affatto nuovo a Bitcoin e criptovalute, e che di tanto in tanto torna a riempire il nostro feed con news di un certo spessore. La piattaforma è spesso foriera di messaggi di apprezzamento nei confronti del comparto, e si propone come rampa per tutti gli utenti che intendono utilizzare le criptovalute per monetizzare, stando alle recenti dichiarazioni del CFO Sachin Mehra.

Una dichiarazione d’amore niente male, per un operatore che già da tempo integra stablecoin all’interno del suo circuito, anche se ancora non consiglia le cripto come uno strumento di pagamento a sé stante.

Dove torna a ribadire interesse incondizionato è invece il settore dei NFT, vuoi per l’iniziativa che raccontiamo nella news di oggi, vuoi per le precedenti e illustri incursioni in ambito arte digitale e token non fungibili. La collaborazione con TIME e la città di Miami a sua volta è stata una semplice, si fa per dire, conferma dell’interesse verso il settore, dato che Mastercard era già impegnata in accordi con The Sandbox e Immutable X.

Info su Paolo Sorgi

Appassionato di NFT, metaverse e cripto legate ai motori, Paolo segue per criptovaluta.it anche il settore del gaming e della musica legata alla blockchain.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *