Home / BOOM Dogecoin grazie a Elon Musk | Il meme coin finisce su Twitter?

Dogecoin vola grazie a Twitter

BOOM Dogecoin grazie a Elon Musk | Il meme coin finisce su Twitter?

Sì, il mondo di Dogecoin e anche il suo valore di mercato seguono pedissequamente le mosse di Elon Musk. O meglio, ritengono ancora che Musk possa essere il cavallo di Troia per rendere $DOGE ubiquo nell’economia. Il meme coin per eccellenza guadagna il 20% su base giornaliera grazie alla conferma che l’affare Twitter si concluderà.

E dunque che Elon Musk sarà il prossimo comandante in capo di Twitter, che la porterà fuori dal NASDAQ e che procederà ad una decisa ristrutturazione del funzionamento di uno dei più importanti social network al mondo. E cosa c’entrerà mai Dogecoin? Semplice: tutti o quasi si aspettano, anche basandosi su esternazioni passate di Musk stesso, che il magnate capo di Tesla e Space X aprirà le porte del social anche a $DOGE.

Una speranza mal riposta? I mercati credono di no, e hanno iniziato a puntare su $DOGE in modo consistente, trovando anche poca resistenza da parte degli orsi, già annichiliti da una giornata verde per tutto il comparto. Una situazione che ha sicuramente favorito l’ulteriore spinta in avanti di Dogecoin, sul quale possiamo investire con la piattaforma sicura Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con INTELLIGENZA ARTIFICIALE INCLUSA – per un intermediario che oltre che a Dogecoin garantisce accesso a 476+ cripto asset, tutti scelti tra i migliori del comparto anche tra gli emergenti.

Sempre all’interno di quanto viene offerto da Capital.com troviamo un algoritmo avanzato di intelligenza artificiale, che consente di analizzare il proprio portafoglio e correggerlo. Così come abbiamo accesso a MetaTrader 4 e TradingView per chi vuole fare trading con strumenti pro. Con 20€ possiamo passare al conto reale.

Twitter: l’affare Musk va in porto, e Dogecoin vola sul mercato

La notizia ha già fatto il giro di social e giornali. Venerdì, secondo l’avviso girato già alle banche, dovrebbe chiudersi la trattativa per l’acquisto di Twitter da parte di Elon Musk, magnate di Tesla che sta “strapagando” il social anche però per avere il privilegio di poterlo portare fuori dalla borsa e ristrutturarlo. Sul deal vi invitiamo anche a guardare altrove, dato che non ci si occupa qui strettamente su questioni di borsa.

Dogecoin Twitter - analisi
Ma andrà davvero così?

Quello che ci interesserà studiare è il boom che è stato fatto registrare da Dogecoin, che nel momento in cui scriviamo questo report è sopra del 20% circa rispetto ai prezzi di 24 ore fa, tra i primissimi per crescita nella top 100 , in una giornata che era stata già molto positiva per tutto il comparto.

A spingere in alto le quotazioni di Dogecoin, quello che rimane il meme coin per eccellenza è proprio l’affare Musk-Twitter, con il magnate sudafricano che rimane il personaggio pubblico di punta, con Mark Cuban uscito dall’orbita da un po’, per Doge.

Un rapporto che non ha sempre dato i suoi frutti, basti pensare la debacle al Saturday Night Live, ma che questa volta comunque sembra funzionare, a fronte di un acquisto miliardario che potrebbe aprire le porte di Twitter non solo a Doge, ma anche ad altre utilità cripto.

Staremo a vedere come evolverà la situazione, dato che probabilmente ci saranno questioni decisamente più importanti delle quali Elon Musk dovrà occuparsi una volta preso possesso dell’azienda. Si parla ad esempio di un taglio del personale di quelli importanti, per un’azienda che è, rispetto al fatturato, una di quelle con la forza lavoro più numerose.

Cosa può cambiare da Twitter con Elon Musk, rispetto alle cripto?

Potrebbero essere introdotti, questa sembrerebbe essere la speranza di chi ha iniziato a fare acquisti di $DOGE nelle ultime ore, pagamenti cripto che vedrebbero il meme token al centro, così come potrebbero esserci pagamenti di piccole fee per ottenere la verifica che distingue gli account certificati. Ipotesi questa che era stata già ventilata in passato da Elon Musk, nel mentre di una discussione incentrata sulla piaga dei bot sul social network.

Piaga anche questa che andrà risolta – e per la quale pare che il mondo cripto e Bitcoin potrebbe effettivamente dare una mano. Staremo a vedere, certi che qualcosa ne verrà fuori, anche se forse non soltanto con Dogecoin dentro. Elon Musk dopotutto ha già fatto acquisti importanti di Bitcoin in passato ed è un appassionato del comparto a tutto tondo. Vedremo se avrà ragione chi oggi sta acquistando $DOGE in quantità oppure chi ritiene questo passaggio come l’ennesima boutade che prima o poi sarà colpita da correzioni. Chi vorrà poi accumulare, credendo nel piano, potrà trovare $DOGE anche su Coinbase – vai qui per aprire un conto gratuitoper un intermediario che ci permette di acquistare il coin direttamente e anche di trasferirlo, un domani, proprio su Twitter.

Info su Gianluca Grossi

Capo-redazione ed analista per Criptovaluta.it - divulgatore per blockchain, Bitcoin e criptovalute in generale. Solida formazione tecnica, si occupa del comparto dal 2015. Segue da vicino gli ecosistemi di Ethereum, Solana e Fantom.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *